Delizioso Portogallo

Ciao a tutti!!! Questo é il nostro primo itinerario e cercheremo di essere il più precisi possibile nel raccontarvi il nostro viaggio in Portogallo (con una piccola deviazione in Spagna) dal 13 al 30 agosto. Due adulti (Claudio e Laura), ...

  • di duetopini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Ciao a tutti!!! Questo é il nostro primo itinerario e cercheremo di essere il più precisi possibile nel raccontarvi il nostro viaggio in Portogallo (con una piccola deviazione in Spagna) dal 13 al 30 agosto.

Due adulti (Claudio e Laura), tutte le prenotazioni effettuate tramite internet e itinerario creato da noi stessi (volevamo unire città d’arte e mare ed abbiamo optato per Lisbona-Tavira-Siviglia-Lagos-Lisbona).

- 13/18 agosto LISBONA Partenza da Roma (Fiumicino) con volo LUFTHANSA (via Monaco) prenotato tramite www.Expedia.It al costo complessivo di Euro 428,00 (volo a/r, tasse incluse per due adulti). Il volo per Monaco parte in orario, ottimo servizio da parte di Lufthansa ed arrivo all'apt di Monaco in perfetto orario. Il volo per Lisbona, invece, effettuato dalla TAP non é dei più puntuali (45 minuti di ritardo) ma ne approfittiamo per goderci il pulitissimo ed efficente aeroporto di Monaco (postazioni con giornali, caffé e vari tipi di thé gratis). Giunti all'aeroporto di Lisbona ritiriamo senza problemi i nostri bagagli e ci dirigiamo verso l'uff. Informazioni turistiche dove una gentilissima signora ci spiega (anche in italiano) come giungere al nostro hotel e ci consegna una piantina dettagliata della città e dei mezzi di trasporto. Appena fuori l'aeroporto infatti c'é la fermata dell'aerobus 91 che raggiunge direttamente il centro di Lisbona con fermate vicinissime ai maggiori hotels. Il costo del biglietto é di Euro 3,00 a persona, si acquista a bordo e può essere utilizzato per tutta la giornata su altri mezzi (compreso l'Elevador de Santa Justa). Il nostro HOTEL é il REAL PARQUE prenotato tramite www.Expedia.It (Euro 398,00 6gg/5nt, camera matrimoniale e colazione inclusa). La scelta si é rivelata corretta: ottima struttura vicinissima alla fermata della metro S. Sebastiao (linea blu), camera molto spaziosa e pulita, personale simpatico e colazione abbondante. Da consigliare!! Durante la permanenza a Lisbona abbiamo girato la città in lungo e in largo. Una citazione particolare va fatta per i mezzi di trasporto: il servizio di metropolitana é veramente ottimo. Ci sono quattro linee (blu, gialla, verde e rossa) che collegano tutti i punti della città. Le varie metro, così come le stazioni, sono pulite e soprattutto in orario!!! Non abbiamo mai aspettato più di 4 minuti e da subito ci siamo mossi con grande facilità. Segnaliamo, inoltre, che non abbiamo avuto problemi di sicurezza nel prendere la metro anche in tarda serata. Noi abbiamo acquistato la Lisboa Card (Euro 31,00 a persona per 3 giorni con possibilità di usufruire di tutti i mezzi di trasporto, di visitare gratis i musei e di avere particolari sconti per la visita di alcuni monumenti) anche se, a conti fatti, non é stata così conveniente come credevamo (probabilmente sarebbe stato meglio acquistare solo il biglietto cumulativo per tutti i mezzi di trasporto ma ormai é andata...) Da non perdere: Mosteiro dos Jeronimos (patrimonio mondiale dell’umanità dove sono custodite le tombe di Vasco da Gama e di Camoes) e la Torre de Belem (simbolo della città). Le entrate sono gratis con la Lisboa card, ma il giorno di ferragosto (quando ci siamo andati) sono gratis per tutti...Bellissimo il chiostro del Monastero e la veduta dalla Torre da dove si può ammirare il Ponte 25 de Abril (simile al Golden Gate di San Francisco) che attraversa il fiume Tejo e sull’altra sponda la statua del Cristo Rei (simile a quella di Rio de Janeiro). Prima di arrivare alla Torre (raggiungibile a piedi dal Monastero) si può ammirare il Padrao dos Descobrimentos, monumento dedicato alle imprese di navigazione. E’ assolutamente obbligatoria una fermata alla famosa Casa dos Pasteis de Belem per assaggiare i deliziosi dolcetti di pasta sfoglia e creme brulée, i pasteis de nata, vera gioia per il palato...; Sé Patriarcal, la cattedrale di Lisbona; Castelo de Sao Jorge, da cui si può ammirare uno splendido panorama di Lisbona e del fiume Tejo; le piazze storiche della città, dalla grandissima Praça do Comercio (con l’Arco Triunfal sul lato nord ed il monumento equestre a D. Josè al centro) a Praça dos Restauradores e a Praça D. Pedro IV meglio nota come Rossio; il quartire dell’Alfama (secondo noi il più bello di Lisbona) con le sue stradine, le sue case addossate l’una all’altra, i panni stesi ad asciugare, i localetti nei quali si può ascoltare il fado (la tipica musica popolare) e soprattutto il mitico TRAM 28 divenuto uno degli emblemi della città che, con le sue splendide vetture in legno, sfreccia (è proprio il caso di dirlo...) da un capo all’altro del centro storico (da non perdere assolutamente un giro completo); i quartieri di Baixa (commerciale), del Chiado (ricco di negozi, ristoranti e bar tra cui il famoso Café A Brasileira, con la statua in bronzo di Fernando Pessoa seduto ad uno dei tavolini, dove abbiamo gustato un buon caffè al costo di Euro 0,55...). Molto suggestiva anche la chiesa gotica del Carmo, rimasta una rovina a cielo aperto dopo il terremoto che colpì Lisbona nel 1755; Parque das Naçoes, la zona più avveniristica di Lisbona. Da qui si può ammirare il ponte Vasco da Gama (lungo 17,5 km), l’Oceanarium, la torre Vasco da Gama (con la cabinovia che attraversa il parco) e il grandissimo centro commerciale Vasco da Gama (al suo interno c’è la fermata della metro Oriente – linea rossa- tutta in vetro e acciaio); Sintra, residenza estiva dei sovrani portoghesi, è una cittadina molto graziosa a pochi km da Lisbona. Il treno si può prendere dalla stazione Cais do Sodrè o dalla fermata della metro linea blu Jardim Zoologico (cosa che abbiamo fatto noi). Il viaggio dura 30 minuti, il treno è pulito e il biglietto è gratuito avendo la Lisboa card. Sintra (patrimonio mondiale dell’umanità) si gira tranquillamente a piedi ma, purtroppo, qui abbiamo avuto un piccolo inconveniente. Il Castelo dos Mouros e il Palacio da Pena sono le due attrazioni principali e sono raggiungibili tramite servizio di navetta che, stando a quanto detto dall’impiegata dell’uff. Turistico, dovrebbe passare ogni 15 minuti... Ci dirigiamo alla fermata e notiamo con sospetto una fila di persone in attesa abbastanza consistente. Dopo 1 ORA E 20 MINUTI la fila di persone si era notevolmente incrementata e della navetta nemmeno l’ombra... Proviamo a raggiungere il castello a piedi ma la distanza è davvero notevole ed avendo già perso tanto tempo dobbiamo rinunciare alla visita; ci dirigiamo verso il Paço Real (Palacio Nacional de Sintra ingresso gratuito con la Lisboa card), interessante costruzione caratterizzata da due enormi camini conici (molto bella la stanza degli azulejos e la grande cucina)

  • 3023 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social