Italiani alle Azzorre

La premessa è d’obbligo, alle isole Azzorre di italiani non se ne vedono e abbiamo dedotto che l’italiano medio guarda le isole come vacanza marina di sole e di bagni. Alle isole Azzorre invece, immerse nell’oceano atlantico, il sole non ...

  • di Rapo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

La premessa è d’obbligo, alle isole Azzorre di italiani non se ne vedono e abbiamo dedotto che l’italiano medio guarda le isole come vacanza marina di sole e di bagni. Alle isole Azzorre invece, immerse nell’oceano atlantico, il sole non c’è sempre (e meno male perché quando esce si sente !!!) e i bagni si fanno nelle piscine naturali scavate nella lava perché l’oceano è per i locali e per quelli che sanno come affrontare le onde. Alle isole Azzorre ci si va per altro, paesaggi naturali, vulcani, cascate, laghi, balene, delfini ...

Www.Windguru.Com ci è stato utile per vedere le previsioni del tempo.

Il nostro viaggio Quando Dal 22 giugno all’ 8 luglio Quanto 1.600,00 € a persona Voli Volo TAP Roma Fiumicino / Lisbona /Horta Volo TAP Sao Miguel / Lisbona / Roma Fiumicino Voli interni Volo SATA Horta / Flores Volo SATA Flores / Sao Miguel Trasporti Faial - Auto Faialense (Ford Fiesta a 32 € al giorno – assicurazione base) Pico - Auto Tropical (Renault Clio: 123,00 € per 4 giorni – assicurazione base) Flores- Auto (Matiz: circa 100 € per 2 giorni – senza assicurazione) Sao Miguel – (Cat C 233,00 € per 5 giorni – senza assicurazione) Traghetto Horta – Maddalena (6,60 x 2 pax) Alloggi Faial - Castel Branco - Quinta De Meia Eira (80 € al giorno) Pico (Prahinja – da Maria Serpa) – casa tipica in pietra lavica con vista oceano (80 € al giorno) Flores - Faja Grande da Argonauta (75 € al giorno) Sao Miguel - Caloura - Quinta de Altamira – villino a 300 € per 5 giorni Ristoranti consigliati Horta – Capitòlio (28,50 € x 2) Horta – Canto da Doca (36,00 € x 2) Horta - Capello- Vista de Baia (24,55 € x 2) Pico - S. Roque Aguas Cristallina (32,60 € x 2) Sao Miguel – Atlantico al Porto di Vilafranca do Campo (36,85 € x 2) Altro Horta - Whale watching da Norberto 54 € a persona Sao Miguel - Whale watching al Porto di Vilafranca do Campo (dei due posti affiancati, dando le spalle all’oceano, quello di sinistra) 45 € a persona (da non perdere!) Le nostre foto http://picasaweb.Google.It/marrapino/AzzorreGiugnoLuglio2007 Ma ecco il dettaglio del nostro resoconto di viaggio.

Venerdì 22 giugno 2007 Volo TAP Roma Fiumicino/Lisbona e poi Lisbona /Horta (sull’isola Faial) Volando sulle isole non possiamo fare a meno di notare Pico, il vulcano dell’isola omonima che si erge sopra le nuvole (con i suoi 2,250 mt è la cima più alta del Portogallo) con la sua punta perfettamente triangolare di lava scura.

A Horta prendiamo la macchina che abbiamo affittato da Roma all’agenzia Auto Faialense (una Ford Fiesta a 32 € al giorno). Sono le 18.30 (qui siamo due ore indietro rispetto all’Italia) e andiamo all’RT (turismo rurale) Quinta De Meia Eira in campagna con allevamento di mucche. Qui la tradizione vuole che le mucche siano legate al collo con una corda lunga 5-6 mt che si pianta con un paletto in terra. Così loro si possono muovere con un raggio d’azione limitato e non distruggono le coltivazioni. Periodicamente vengono spostate per avere erba nuova.

Cena da Capitòlio, un ristorante a Horta molto carino. Ah! alle Azzorre si mangia carne e pesce con poco: due tonni grigliati (piatto unico più che sufficiente sempre portato con contorno) e due birre per 28,50 €. Pioviggina, ma dura poco.

Sabato 23 giugno Auguri Marco! Un compleanno alle Azzorre ... ci si può stare! Ore 7,00 cielo parzialmente nuvoloso, ma le previsioni non sono buone.

Ore 8,00 colazione dolce e salata con marmellata, uova strapazzate e formaggio dell’isola.

Giro con la macchina verso Ovest verso MORRA DI CASTEL BRANCO delle rovine di un castello dove si riesce ad arrivare facendo una passeggiata (in salita) tra eriche rigogliose con una bella vista sull’oceano. Superiamo delle piscine naturali (il cielo è molto coperto e non viene voglia di bagnarsi) e arriviamo a CAPELINHOS, zona formata dall’ultima eruzione che ha allungato l’isola di 2 Km. Qui il paesaggio è desertico, molto suggestivo. Si può passeggiare oltre il faro (che prima dell’eruzione era sul bordo dell’isola) fino al bordo della scogliera per apprezzare i colori della lava e le spiagge nere sottostanti oltre ai nidi delle sterne. E’ un posto lunare che contrasta assai con il resto dell’isola che è stata ormai ripopolata dalla vegetazione ed è lussureggiante. Proseguiamo il giro e arriviamo ad una bella spiaggia (BAIA DI RIBEIRA) nera e ci fermiamo a prendere una pizza (la pizza alle Azzorre è di quelle alte, molto condite di 3 formati, ma basta quello piccolo!): due pizze e due birre per 13,10 €! Proseguiamo per Horta ma giriamo verso l’interno per provare ad andare alla caldera da dove parte un trekking che gli gira intorno, ma ci sono troppe nuvole basse e non si vede quasi nulla. Cena a Horta a CANTO DA DOCA dove ti portano carne e pesce che ti cucini su una pietra rovente

  • 16282 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social