UN MESE IN PERÙ'...ANCORA UNA VOLTA...parte prima

UN MESE IN PERÙ'...ancora una volta!!! (2004) parte prima ....e ci sono anche la parte seconda e la parte terza!!! g.serrau@tiscalinet.it – cell.339.2503074 Ho iniziato a scrivere questo itinerario nel 2002, dopo il mio primo viaggio nel paese dove il ...

  • di Gabriele Serrau
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

UN MESE IN PERÙ'...ancora una volta!!! (2004) parte prima

....e ci sono anche la parte seconda e la parte terza!!!

g.serrau@tiscalinet.it – cell.339.2503074

Ho iniziato a scrivere questo itinerario nel 2002, dopo il mio primo viaggio nel paese dove il cielo ti cammina accanto: il Perù.

All’inizio, l’idea era quella “regalarlo” ad una agenzia di viaggi che qualche tempo mi tartassava per avere, assolutamente, il resoconto di uno dei miei (improbabili) peregrinaggi da girovago. Si pensava di vedere se fosse possibile, partendo dal mio racconto, organizzare gruppetti di viaggiatori giovani e forti e con l’attitudine verso esperienze un pochino fuori dall’ordinario. Poi, naufragata l’idea per problemi organizzativi, ne è nata un’altra: provare, io da solo, ad inventare un gruppo di viaggio e condurlo a calpestare il terreno Perùviano, ripercorrendo la migliore esperienza della mia vita. L’ho fatto….e la mia vita è cambiata, ovviamente in meglio.

Il 2004 ha visto ancora il mio ritorno in Perù, e quello che state per leggere, se vorrete, è il sunto di quattro lunghi itinerari, svoltisi in due anni, su e giù per questo angolo di mondo, da solo, accompagnato ed accompagnando chi vuole fidarsi di me; e’ il riassunto di circa 14.000 km di passione e di mal di montagna, di terra e fango, risate, pianti, mattine di sole e di gelo, notti calde di pisco e di fuoco, di amazzonia, di sierra, di lago color diamante e di sole perfido, di sabbia fredda del deserto, di onde bianche dell’oceano, di aquile, alligatori e delfini, di donne e uomini che hanno mille anni, di bambini mai nati o in attesa di nascere, di città cattive e splendide, di violenza ed amore per la storia e per la natura. E’ il riassunto del paese più bello e strano del mondo visto dai miei occhi. Ve lo regalo. Con tutto il cuore e l’allegria che il Perù ha regalato me.

Allora:

Genericamente, a meno che voi non facciate parte della schiera degli eletti, ovvero di quelli che possono permettersi un bel volo Iberia Madrid-Lima-Madrid, pianeta 1.600 Euro chiama terra, oppure non siate possessori della macchina del teletrasporto del capitano Kirk, viaggiare dagli Appennini alle Ande è un gradevole massacro che oscilla fra le 18 e le 25 ore. Ma in fin dei conti il Perù, come avrete modo di scoprire, è un posto assai strano, e, quindi, perché dovrebbe essere facile, per chiunque, arrivarci? Se riuscite a rimanere sotto le 18 ore di viaggio, sarete stati bravi (o più semplicemente siete ricchi); se invece riuscite a rimanere in mezzo, siete sulla buona strada (oppure avete una buona agenzia); se invece state sopra le 25, allora vuol dire che siete più pirla di me, che il primo anno ho viaggiato con Alitalia via Caracas, la peggiore opzione che voi possiate scegliere. Molto meglio, per questa destinazione, volare con Continental Airlines via NY o con Delta Airlines, via Atlanta…Entrambe volano prima negli Usa e poi scendono in paradiso, facendo solo un paio al massimo tre ore di scalo. I prezzi, belli miei, non scendono quasi mai sotto le mille cucuzze, e quindi, già soltanto per arrivare, spenderete quanto quel vostro amico truzzone che se ne va con la ragazza per tre settimane in Croazia nella pensione della Signora Irina in una bella stanzetta con il letti di ferro arrugginiti a mangiare Burek!!! Ma nonostante i costi di questo viaggio, anche a voler viaggiare budget, siano sicuramente più alti di molti altri, ne sarete contenti, ve lo assicuro. In fin dei conti, il Perù non è mica la Croazia!!! Cacchio!

In ogni caso, non abbiate speranze di spendere di meno….a meno che……voi…. Non mi scriviate! e allora proverete la grandiosa sensazione di volare dritti dritti dal Vecchio Continente sino a Lima in poco più di 11 ore, ad un prezzo non superiore a 800 Euro…ma non sempre, he!... Solo a volte! Soprattutto in relazione al periodo ed al tempo che avete intenzione di rimanere. Qualche volta si riesce a spendere anche molto meno….disponibilità di tempo e di voli permettendo. Questo, per quanto riguarda i costi dei voli. Ma anche se si riuscisse a volare a così basso costo…bhè, le difficoltà non sono certo tutte superate! Il viaggio è denso di prove e scoperte, fitto di incontri e piacevoli imprevisti….ricco di fatiche, ve lo assicuro! ma non temete, sarà il viaggio più emozionante della vostra vita, e tutto quello che vivrete e scoprirete nel mezzo di questo cammino, ve lo garantisco, non sarà mai possibile ricordare e raccontare senza emozione…

1° GIORNO – LIMA

50 mt. Sul livello del Mare

Dove Dormire – Dove Mangiare – City Tour, alla scoperta del centro storico e delle catacombe dei poveri nella Iglesia di S.Francisco

Il Primo giorno, ovviamente, arrivo a Lima! E aggiungerei anche un bel “purtroppo” visto che la capitale del Perù è senza dubbio una delle città più grigie del mondo. Se l’avesse vista Dante Alighieri, sono convinto, oggi nel libro dell’Inferno ci sarebbe un girone in più!!! Sinceramente, devo dire che arrivare a Lima un pochino disorienta, sembra quasi di aver sbagliato paese, o di aver mal interpretato qualche lettura un po’ troppo generosa. Ma la spiegazione del perché questo accade è meravigliosa, nella sua semplice crudeltà

  • 1310 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , , , ,