Cè – zù – bèh Myanmar

Per una serie di circostanze e di contrattempi “dovrò” andare in Myanmar da solo. E’ la prima volta che faccio un viaggio “solitario”, chissà che esperienza sarà. Ho contattato via internet qualche persona in Myanmar per concordare l’itinerario del viaggio ...

  • di Bushman
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Per una serie di circostanze e di contrattempi “dovrò” andare in Myanmar da solo. E’ la prima volta che faccio un viaggio “solitario”, chissà che esperienza sarà. Ho contattato via internet qualche persona in Myanmar per concordare l’itinerario del viaggio ed il noleggio dell’auto + autista. Dopo svariati contatti ho scelto l’offerta fattami da T. Innanzitutto perchè il prezzo richiesto era molto conveniente, ed anche perchè da ciò che avevo letto sul suo conto e dalle varie e-mail che ci siamo scritte (in italiano), mi aveva suscitato molta fiducia che, alla fine del viaggio, è stata ben riposta.

29 gennaio Sono partito alle 19,50 di ieri (28 gennaio) da Roma ed alle 9,00 di questa mattina sono arrivato all’aeroporto di Yangon, con un volo della Thai Airways Roma - Bangkok e Bangkok – Yangon. Mentre disbrigo le veloci formalità burocratiche, intravedo un tizio che espone un piccolo cartello con su scritto il mio nome. E’ t.. Ci presentiamo mentre mi accompagna a ritirare il bagaglio. Dopo pochi minuti di attesa arriva la mia valigia, sana e salva. Fuori l’aeroporto c’è S. Che ci aspetta. Sarà il mio autista-guida per tutto il viaggio. Prima di iniziare la visita di Yangon passiamo dall’hotel (Yoma Hotel) consigliatomi da T.. Vedo la stanza, la prendo per $ 13 a notte. Teo mi accompagna per un primo giro di Yangon con visita al porto sul fiume Yangon, al Budda reclinato (enorme!!), alla Sule Paya, ad un Budda seduto (anche questo grandissimo), al parco del lago Kandawgy con una stupenda veduta della Swedagon Paya. Facciamo il giro anche di due grandi mercati. Torno in hotel verso le quattro, faccio una dormitina di un paio d’ore e, dopo una doccia, esco per una prima esplorazione solitaria di Yangon, anche perchè l’hotel si trova proprio in centro, non molto lontano dalla Sule Paya. I locali dove si mangia sono tutti pieni e dopo aver girato per un pò, mi convinco ad entrare in uno di essi per cenare. Ordino del riso fritto con pollo e bevo un paio di birre alla spina. Pago il conto (2.500 Kyat, poco più di 2 $). Accendo un sigaro e faccio una camminata prima di tornare all’hotel. Sono l’unico occidentale in giro, e vengo notato facilmente. Qualcuno mi sorride, altri mi ignorano, altri ancora mi salutano. Credo che, comunque, sia un popolo aperto ed ospitale, e penso che debba “sciogliermi” anche io.

30 gennaio Alle 8,00, puntualissimo, arriva S. E partiamo per Bago dove arriviamo intorno alle 10,00. Per visitare tutti i templi bisogna pagare una tassa di 10 $. Saw mi suggerisce di non pagare e di visitare i templi dall’esterno, anche perché in alcuni di essi l’entrata è libera. Visito tutto ciò che c’è da vedere. In particolare mi colpisce un monastero buddista con i monaci che sono intenti alla preparazione del pasto principale, ovvero quello che si consuma intorno alle 11,30. I monaci mangiano due volte al giorno: a colazione ed a pranzo ma non oltre le ore 12,00 perché trascorso mezzogiorno non possono più toccare cibo. Ci fermiamo ad ammirare un enorme Budda reclinato. Lascio S. Per il pranzo ed io mi avvio verso un’altra Pagoda molto bella dopo aver mangiato un paio di fette di cocomero (è il mio pranzo). Finita la visita di Bago ci avviamo alla volta di Kinpun da dove, l’indomani mattina presto, si partirà per la Golden Rock. Durante il tragitto facciamo tappa presso il mercato di un villaggio dove una ragazzina, che mi offre delle cipolle fritte che però rifiuto, si fa fotografare ridendo a crepapelle. La gente mi sorride ed è molto cordiale. Arriviamo alle porte di Kinpun dove S. Mi lascia al Sunrise Hotel. Albergo molto bello e dove prendo una stanza per la notte al costo di 15 $

  • 1473 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social