Malta, Gozo e Comino... un Paradiso

Dieci giorni di puro relax, divertimento e... girovagare per l'Isola

  • di sgrinzi90
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Viaggio prenotato ad agosto 2012 a partire dal volo aereo e dagli hotel. Si arriva a fine ottobre e la stagione estiva lavorativa finisce e si sogna sempre più questa splendida isola. Iniziano gli ultimi preparativi e arriva il giorno della partenza.

06 Novembre 2012

La giornata inizia con sveglia alle 4:50 e dopo aver preso le ultime cose si sale in macchina e ci si dirige verso la stazione di Grosseto. Preso il treno delle 6:19, dopo 2 ore e mezzo arriviamo a Roma Ostiense dove prendiamo il treno per Fiumicino Aeroporto. Arrivati a Fiumicino ci spostiamo verso il Terminal 1 dove alle 11:50 parte il nostro volo Alitalia diretto a Malta, pagato 108 euro A/R. Il Gate apre e ci imbarchiamo, dopo solo 1 ora e 15 minuti atterriamo, finalmente, nell'Isola. E da questo momento inizia la vacanza!! Ritiriamo i bagagli e andiamo ad aspettare il Bus X2 (€ 2,20 cad.) che ci porterà a Gzira. Dopo 45 minuti arriviamo a Gzira e cerchiamo Paul&Rocco Rental Car, a pochi passi dalla fermata, dove ci aspetta la nostra Hyundai Getz (€ 20/day). Partiamo subito, anche se con un po' di difficoltà a guidare al contrario, verso il porto di Cirkewwa, dove prendiamo il traghetto Gozo Channel per l'isola di Gozo. 20 minuti di navigazione e sbarchiamo e ancora non finisce il nostro viaggio On the road, bisogna arrivare e soprattutto cercare Xlendi, base del nostro primo Hotel, il San Andrea. Finalmente dopo vari giri a vuoto prendiamo la strada per Xlendi, perchè dovete sapere che a Malta oltre alle strade non in ottimo stato c'è una scarsa segnaletica di indicazione stradale. Fatto il check-in in hotel, ci riposiamo un po' e andiamo allo Zafiro Restaurant, ristorante dell'hotel, a cenare.

07 Novembre 2012

Fatta colazione partiamo alla volta di Victoria, la città più importante di Gozo, seguendo la guida della Lonely Planet facciamo l'itinerario a piedi della cittadina, dopodiché ci dirigiamo a fare il giro quasi al completo di tutta Gozo. Iniziamo andando verso l'Azure Window, un bellissimo arco naturale nelle scogliere, attraversando il paesino di San Lawrenz. Seguiamo per il paesino di Gharb e la basilica di Ta'Pinu e poi i paesini di Zebbug e Marsalforn, il più importante centro di villeggiatura, dove troviamo Marsalforn Bay, Xwieni Bay e le famose saline sulle scogliere, tuttora usate. Per finire la giornata ci addentriamo verso il paesino di Xaghra, dove poco più in là verso la costa troviamo la Calypso's Cave con una bella vista sulla baia di Ramla e più all'interno troviamo i templi di Ggantija (€ 5 cad.). Ritornati in hotel cerchiamo su internet un bel e buon ristorantino nel tranquillo paesino di Xlendi ed optiamo per The Boat House Restaurant proprio sulla Xlendi Bay. Buonissima scelta, porzioni abbondanti e con solo 32 euro a testa mangiamo 2 antipasti di pesce, 2 primi di pesce, 2 dolci e una bottiglia di acqua e una di vino bianco.

08 Novembre 2012

Ultimo giorno nell'isola di Gozo, fatta colazione e fatto il check-out ci dirigiamo verso il porto di Mgarr, ma non lasciamo subito l'isola o meglio ci lasciamo solo la macchina perchè siamo diretti verso l'isola di Comino con la bellissima Blue Lagoon. Comprato il biglietto (€ 8 cad A/R) andiamo a prendere la barchetta che ci porterà nella splendida isola, dopo la traversata ci addentriamo nel sentiero sterrato per fare un bel giro dell'isolotto e poi sdraiarci a prendere il sole e fare un bagnetto nella Blue Lagoon. Alle 14:20 riprendiamo la nostra barchetta, direzione Mgarr, sbarcati andiamo a prendere la nostra auto nel parcheggio del porto (gratuito) e ci imbarchiamo nel traghetto. Cosa da precisare il traghetto viene pagato solo al ritorno (€ 15,70 auto+autista e € 4,65 passeggero, entrambi A/R). Sbarcati a Cirkewwa ci dirigiamo verso Sliema dove abbiamo il nostro secondo alloggio, il Carlton Hotel, che ci ospiterà fino alla fine della nostra vacanza. Arrivati in hotel, lasciamo le valigie e facciamo un giro sul lungomare dove cerchiamo di trovare una pizzeria per cenare. Pizzeria trovata, e per finire la giornata andiamo al Surfside. Purtroppo scelta sbagliata la pizza non era buona e neanche tanto cotta, quasi sicuramente impasto congelato

  • 14102 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social