Il sud degli Usa

On the road... da Atlanta a New Orleans

  • di paolafrancia
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Io e mio marito siamo appassionati degli USA e dopo aver visitato New York, Las Vegas, Florida, California, New England, abbiamo deciso di passare le vacanze estive nel Sud. Il 10 giugno abbiamo prenotato con lastminute.com il volo per Atlanta a 861 euro a persona, il prezzo migliore in quel periodo.

4 agosto

Siamo partiti alle 10.05 da Firenze in perfetto orario. Abbiamo fatto tappa a Parigi e a Philadelphia. Arrivati all’aeroporto, dopo le incombenze doganali, siamo andati a ritirare l’auto presso la Hertz. L’avevamo prenotata alla fine di luglio su mobissimo, grazie al consiglio del sito braccinocorto. Abbiamo risparmiato notevolmente perché abbiamo scelto la data e l’importo e solo dopo aver pagato abbiamo saputo qual era la compagnia di noleggio (un po’ come succede per gli hotel con la formula roulette).

Anche le pratiche del ritiro sono state velocissime e così verso le 11 di sera siamo partiti alla volta del nostro hotel, prenotato sempre su internet l’11 giugno: il Savannah Suites Atlanta. L’aeroporto è molto vicino alla città e raggiungibile facilmente (naturalmente l’auto era munita di navigatore!). Vista l’ora e la stanchezza siamo andati subito a letto.

5 agosto

Commento sull’hotel: la cifra spesa è stata ragionevole e l’hotel era in centro, ma le persone dentro e fuori erano poco raccomandabili. All’entrata c’era sempre una guardia che chiedeva i documenti e di notte si sentivano rumori come se fosse giorno. Quando siamo usciti di notte abbiamo sempre usato l’auto. La biancheria della camera non veniva cambiata ogni giorno…

Di prima mattina a piedi siamo andati a fare colazione al Peachtree Center (con negozi e punti di ristoro), incontrando per strada l’hotel Plaza che è stato fino a pochi anni fa l’hotel più alto del mondo. Abbiamo proseguito per la piazza Five Points dove convergono 5 grandi strade: MariettaNW, Decatur SE, Peachtree NE, Edgewood NE, Whitehall SW. Continuando verso sud siamo arrivato al Georgia State Capitol, dalla cupola dorata, il cuore della vita politica di Atlanta. Siamo tornati indietro fino alla Five Points e abbiamo raggiunto il CNN Center. Abbiamo visitato gli studi con un tour ed è stato interessante vedere dove lavorano i giornalisti e come avvengono le previsioni del tempo. Abbiamo attraversato il Centennial Olympic Park, una distesa verde tenuta benissimo con una fontana che butta sprilli d’acqua e i bambini in costume ci giocano sotto. E’ stato costruito in occasione dei giochi olimpici del 1996. Vicino c’è il Georgia Aquarium, l’acquario più grande del mondo. E’ una cosa da non perdere per la varietà di animali acquatici e di attrazioni. Abbiamo visto un film in 3D molto divertente e lo spettacolo dei delfini. Abbiamo deciso di pranzare lì e dopo siamo andati all’World of Coca Cola. E’ un museo dove si vedono tutte le pubblicità, tutti i prodotti del mondo, la storia dell’azienda, come si imbottiglia e un filmato 4D divertente sulla ricetta segreta della Coca Cola, creata da un farmacista. Alla fine abbiamo assaggiato tutti i prodotti che volevamo e ci hanno regalato due bottigliette di vetro non in commercio. Alla fine di questa giornata siamo tornati in albergo e dopo una bella doccia ci siamo preparati per andare a cena. Abbiamo scelto il Brewhouse cafe, un ristorante carino e conveniente dove abbiamo mangiato molto bene. Si trova nel quartiere Little Five Points, uno dei due quartieri alternativi, sia per i negozi che per le persone. L’ambiente è giovane ed anticonformista. L’altro, separato dalla Moreland Avenue, è l’east Atlanta

  • 14360 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social