Lisbona e dintorni in 4 giorni

Breve viaggio a Lisbona, Sintra, Cabo da Roca, Batalha, Alcobaça, Nazarè e Obidos

  • di Sergio C.
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Per il ponte del 2 giugno quest’anno siamo volati a Lisbona, città della quale oggi, a pochi giorni dal rientro, sentiamo incredibilmente la lontananza. Prima di partire non pensavamo che Lisbona potesse colpirci così tanto, non la consideravamo una meta paragonabile alle altre capitali europee più famose come Parigi o Londra. Invece a Lisbona abbiamo trovato un’atmosfera unica, creata dalle particolarità architettoniche di questa città, dall’ospitalità della sua gente, da un clima gradevole e dalla migliore cucina che abbiamo mai potuto trovare in ogni altra parte del mondo. A Lisbona e nei dintorni non abbiamo visitato enormi musei come il Louvre o i musei vaticani, ma tanti luoghi incantevoli, conventi e palazzi dichiarati patrimonio dell’Unesco a pieno titolo, piccole esposizioni uniche nel loro genere ed un contesto ambientale dato dalla foce del fiume e dall’immensità dell’oceano che ti colpiscono e ti lasciano un ricordo indelebile. Le località nei dintorni di Lisbona sono facilmente accessibili ed altrettanto ricche di fascino.

VOLO: abbiamo volato con Easyjet, ottima compagnia, prenotata ben tre mesi prima e comunque decisamente poco “low cost” per questa tratta ed in occasione dei “ponti festivi”. L’alternativa era data dalla TAP, la compagnia di bandiera portoghese, ancora più cara. E’ auspicabile una maggiore concorrenza tra le diverse compagnie per la tratta Roma-Lisbona, in modo da rendere più accessibile un viaggio in Portogallo. Occorre fare attenzione al bagaglio a mano, controllano soprattutto le dimensioni esterne e pretendono che anche la più piccola borsetta o borsello venga inserita all’interno dell’unico trolley…un po’ eccessivi.

DOVE DORMIRE: abbiamo soggiornato al Rent4days Baixa Brown’s Apartments e siamo stati divinamente. Ci hanno assegnano una camera al quinto piano con balconcino e una vista sul castello simile a quella che si ha dalla sommità dell’Elevador di Santa Justa. La gestione di questo hotel è particolare in quanto la reception è attiva solo poche ore al giorno ed il giorno prima dell’arrivo occorre comunicargli via e-mail l’orario di arrivo in modo da trovare qualcuno che ti indichi il numero della camera e ti dia la chiave. Successivamente hai piena libertà di movimento, di notte e giorno. La camera era veramente carina, dotata di tutto, tv lcd, condizionatore, ed una doccia interamente rivestita di marmo. Nella camera c’era anche uno stendino, per stendere sul balcone gli asciugamani bagnati…non credo che in 4 giorni li abbiamo mai cambiati, anche perché abbiamo avuto cura di non sporcarli!

TRASPORTI: all’uscita dell’aeroporto abbiamo acquistato un biglietto a testa per l’Aerobus al costo di € 3,50. Questo biglietto, acquistato direttamente sul mezzo, ci ha permesso di arrivare al centro e di visitare Lisbona gratuitamente in tutta tranquillità per le 24 ore successive, prendendo l’Elevador di Santa Justa, il Tram 28E e l’autobus 28 da Cais do Sodrè fino a Belem. Inoltre abbiamo usufruito di un ottimo sconto all’ingresso del Castello de Sao Jorge.

A Belem abbiamo acquistato la Lisboa Card con validità di un giorno presso il chiosco Ask Me Lisboa di fronte al Monastero de Jeronimos al prezzo di € 17,50. Grazie alla carta siamo entrati nel Museo della Marina, Museo dei Coches, Museo degli Azulejos, Monastero di Batalha, Convento di Alcobaça oltre a servirci liberamente di autobus, tram e dell’elevador da Gloria. A sorpresa abbiamo ricevuto uno sconto del 15 % sul tour turistico organizzato per il giorno successivo da Mr. Friend Tours (tel. 21 895 40 83) a Fatima, Batalha, Alcobaça, Nazarè e Obidos, che, considerando il costo complessivo di ben 62 euro, si è tradotto in un grosso vantaggio. Pertanto non possiamo che consigliare la Lisboa Card, veramente comoda e vantaggiosa

  • 101150 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social