Islanda in camper (viaggio con bimbi al seguito)

Viaggio in una terra di fuoco e ghiaccio

  • di honey-sunny
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

ISLANDA A MISURA DI BIMBO (E NON SOLO)

Mezzo : Adria A 690 DK equipaggio : Pier Paolo (39 anni) Annalisa (33 anni) Matteo (7 anni) Martina (4 anni e mezzo) mezzo: : Adria 590 coral equipaggio : Marco (38 anni) Marina (38 anni) Francesca (8 anni) Noemi (6 anni) km. Totali : 7300 di cui 455 alle Faer Oer e 3056 in Islanda durata viaggio : 31 giorni (dal 28.07.2007 al 27.08.2007) cambio : Danimarca 1 euro = 7 corone danesi Faer Oer 1 euro = 7 corone faeroensi (sono praticamente identiche a quelle danesi) Islanda 1 euro = 85 corone islandesi

Note tecniche:

Prenotazioni: bisogna prenotare con largo anticipo in quanto c’è solo una nave che raggiunge l’Islanda una volta a settimana. Si tratta della Norrona della Smyril Line gestita dal tour operator Agamare di Milano (www.agamare.it - tel.02/673972). Parte il sabato da Hanstholm, nel nord della Danimarca, scarica i camper alle isole Faer Oer per poi andare in Norvegia a Bergen il martedì (altra possibile partenza che evita la sosta forzata di 3 giorni alle Faer Oer ma non so quanto possa convenire sia per i km.in più da fare e il relativo costo della benzina, più il traghetto di Puttgarden ed il ponte di Malmo). Ritorna su queste isole il mercoledì per ricaricare tutti ed arrivare finalmente in Islanda il giovedì mattina. Praticamente fa il giro di tutto il mare del nord. Noi abbiamo prenotato ai primi di dicembre per evitare di non trovare posto nella partenza e nel rientro che ci interessava. Il costo è stato di euro 2700,00 comprensivo di camper di 7 metri (abbiamo barato per 30 cm.), due adulti e due bimbi in una cabina da 4 letti interna. I bimbi fino a 5 anni sono gratis quindi Martina non ha pagato mentre Matteo essendo nella fascia dai 5 ai 12 da pagato circa la metà. Il pagamento deve essere effettuato tutto subito. Smyril line: è una nave pulita e molto organizzata. All’imbarco bisogna salire tutti a piedi tranne chi guida il mezzo. Vengono fornite già al check-in le chiavi della camera (K) , il pass per i passeggeri (P) ed il veicolo (V). I surgelati devono essere impacchettati con scritto il nome, numero di camera e il contenuto (noi abbiamo mentito spudoratamente dichiarando pesce e verdure sperando che i miei arrosti con patate già cotti non ci venissero sequestrati …) e consegnati ai signori che si occupano di parcheggiare i mezzi nella stiva. Allo sbarco verranno posizionati in carrelli appena scesi dalla barca. Non c’è elettricità e i frigo devono stare spenti. Conviene non riempirli di cibo o sperare che non faccia troppo caldo. A me si è conservato abbastanza bene tutto. Dicevo della nave. Ci sono 3 ristoranti in due dei quali bisogna prenotare. State attenti all’orario. La nave, essendo faeroense mantiene l’ora delle isole (una in meno della Danimarca, l’Islanda invece ha due ore in meno all’ora danese). C’è un parco giochi per bimbi ed un cinema nel quale trasmettono anche cartoni in inglese. Non c’è intrattenimento per bimbi come invece scritto sul catalogo. Noi siamo stati fortunati. Abbiamo trovato il mare piatto ma comunque si ballava ugualmente. Il beggheggio si sente nonostante abbia ottimi stabilizzatori ed sia molto silenziosa. In arrivo alle Faer Oer alle 6.00 del mattino, non mettete la sveglia … ci penserà a svegliarvi alle 4.00 un delizioso altoparlante il cui volume è altissimo, posizionato sopra le vostre teste. Anche ogni altra comunicazione viene fatta in questo modo. Mettetevi i tappi … !!! Consiglio di munirsi di medicinali contro il mal di mare. I nostri bimbi non hanno avuto problemi, noi 4 adulti non siamo stati male ma un leggero fastidio ce lo avevamo. Non siamo riusciti a mangiare un gran che. Comunque siamo stati fortunati considerando che è Atlantico e che solitamente è mosso. La nave possiede anche la “serra” nell’open deck dove se il tempo è bello si può stare tranquillamente a prendere il sole

  • 58601 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social