Islanda, silenzi pieni di significato!

Un viaggio dei sentimenti attraverso i sensi... Luglio è il mese ideale per partire!

  • di ALOCCIC
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Info pratiche

Periodo di viaggio 21.7-2.8.2010, 4 persone (Barbara, Nicola, Simonetta, Eros), costo a persona circa 1000 euro (volo+hostel+macchina+acquisti alimentari e benzina+ notte in b&b). Giro anti-orario. Pacchetto hostal+ macchina tutto compreso. Volo Iceland air da Malpensa. Per info ostelli+ macchina http://www.hostel.is/

Il costo della vita in Islanda è circa come in Italia di beni di prima necessità e benzina. Ciò che costa di più rispetto a noi sono escursioni e ristoranti. La spesa si riduce con il pacchetto ostelli potendo qui cucinarsi in maniera indipendente.

Info sul racconto

Questo racconto vorrebbe documentare in maniera anche ironica la nostra splendida esperienza in questa terra unica e speciale… buona lettura e spero che possa essere utile a chi sta progettando o progetterà un viaggio simile. Buona lettura!

21.7 h.16.15: terrore negli occhi di tutti: dove mettere tutti i bagagli??? Il baule della panda ne ospita 3… gli altri vengono equamente distribuiti tra: la gamba sinistra della Simo e quella destra di Eros. Temperatura alta … si suda … qualcuno è molto preoccupato. Tra camion e sorpassi si arriva a Malpensa. Parcheggio: caricate le valige nel ducato ci guardiamo per capire quanti erano i passeggeri visto il carico di bagagli: noi 4!!! Abbiamo riempito il ducato! Finalmente fatto il check-in passiamo in zona franca dove poterci ristorare: tutto chiuso … sono già le ore 20.30…non è + lecito avere un caffè. La gentilezza di un doganiere ci consente di uscire per qualche minuto dalla zona franca e poter prendere 3 caffè alle macchinette. Tutto procede bene… il ritardo è solo di 50 minuti. C’è chi si impasticca, chi con un bicchiere di valium va festeggiando… chi cerca un bagno per l’ultima pipì. Ci si imbarca e mentre si decolla, 2 dei 4 già dormono … e sarà così per tutto il viaggio. Cocciolone (così la Ciccola viene battezzata in codesta avventura da lei stessa proposta) solo a meta quasi raggiunta apre gli occhi: un raggio di sole di mezzanotte la desta. Ottimo atterraggio, si prende il flybus….c’è chi alle 4 di notte ha gli occhiali da sole…chi come lo Spaggiari Nicola dorme ad occhi aperti e confesserà in seguito non essersi accorto di aver fatto il viaggio in bus. Si parte a destinazione: city hostel … lo raggiungiamo alle ore 4,30 circa (ora locale). La porta è chiusa..nessun problema… con disinvoltura suoniamo… ma nessuno risponde… la Simo impavida come un licantropo si aggira tra le tende campo entra dalla porta posteriore…nn c’è nessuno…finalmente compare una giovane donzella che ci fa il check-in. Ogni check-in sarà “operazione cocciolone”. Inizia l’iter burocratico…il copione è sempre quello; “I’m barbara ciccola…etc etc”. La camera è accogliente e molto carina finalmente si dormeeeeeeeeeeeeeeee (sono circa le 5.30)

H.9: colazione a buffet... Ottima ed abbondante (1200 isk circa 6 euro)

H.10.00: check-out e conoscenza alla reception di una islandese che parla italiano meglio di noi… la Valla la quale ci confessa di essere una estimatrice di Camilleri. Cocciolone e la degna compare stipulano il contratto mentre i rispettivi compagni … cosa fanno??? Nn si sa...

H.10.15: si sale nella bellissima, nuovissima ed accogliente Suzuki sx4…ma bisogna superare diversi problemi: 1-come si estrae la chiave? 2.manca un pezzo fondamentale della macchina: la frizione 3-una sporgenza centrale sembra somigliare vagamente ad un cambio: ma come si leggono queste lettere?

Due componenti del viaggio cercano aiuto in Valla che pazientemente (“gli italiani non hanno il cambio automatico nel sangue” ci dice), fa capire come estrarre la chiave e come utilizzare gli strumenti per poter partire

  • 18416 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. ALOCCIC
    , 12/2/2011 22:40
    @gatza79:
    ciao grazie per i complimenti...scusa per il ritardo con cui ti scrivo...nn avevo visto il commento! abbiamo prenotato con icelandair, la compagnia di bandiera islandese. Pagato circa 370 euro+ ass a gennaio. Buon volo, solo un pò di ritardo all'andata. Non passano il pasto. se vuoi puoi anche info per la icelandexpress la loro low cost da bologna o bergamo. A me era + comoda bologna..ma le date erano più scomode x' nn partono tutti i gg.Se hai bisogno di atre info contattami pure! ciao
  2. ALOCCIC
    , 12/2/2011 18:57
    se vuoi puoi anche info per la icelandexpress la loro low cost da bologna o bergamo. a me era + comoda bologna..ma le date erano più scomode x' nn partono tutti i gg. ciao
  3. ALOCCIC
    , 12/2/2011 18:55
    ciao grazie per i complimenti...scusa per il ritardo con cui ti scrivo...nn avevo visto il commento! abbiamo prenotato con icelandair, la compagnia di bandiera islandese. pagato circa 370 euro+ ass a gennaio. buon volo, solo un pò di ritardo all'andata. non passano il pasto. se hai bisogno di atre info contattami pure! ciao
  4. gatza79
    , 28/1/2011 20:33
    ciao, bellissimo ciario, che compagnia aerea avete usato ? grazie

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social