Brema, Amburgo Annover

Vi racconto la mia prima vacanza all’estero con Vincenzo. Due Marsalesi (Sicilia per chi non sa dove si trova Marsala) Patrizia e Vincenzo alla scoperta della Germania del Nord . Prenoto a dicembre un volo Ryanair ,periodo viaggio dal 06 ...

  • di patty72
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Vi racconto la mia prima vacanza all’estero con Vincenzo. Due Marsalesi (Sicilia per chi non sa dove si trova Marsala) Patrizia e Vincenzo alla scoperta della Germania del Nord . Prenoto a dicembre un volo Ryanair ,periodo viaggio dal 06 02-08 al 10-02-08 costo biglietto € 0,01 più tasse e valigie ce ne andiamo a 33,00 € , avevo sentito parlare di Brema solo per il Werder Brema ma non di più, ma alla fine della nostra breve, ma bella vacanza ci siamo ripromessi di ritornaci. Partiamo il sei febbraio dall’Aeroporto Vincenzo Florio di Trapani alle 10,30 in aeroporto faccio amicizia con una coppia di ragazzi di Vittoria (RG) che alla fine saranno i nostri compagni di viaggio. Atterriamo a Brema alle 13,00 con 30 min. Di anticipo, ci giriamo un po intorno per capire dove ci si trova ,compriamo i biglietti per il tram 2,15 € a persona, prendiamo il tram n. 6 direzione universitat , che in 10 min. Ci porta alla stazione centrale Hauptbanhof (le stazioni dei treni si chiamano tutte così) sul tram abbiamo fatto una gaffe non riuscivamo ad obliterare il biglietto, in quanto troppo grande,un tipo mi spiega a gesti che il biglietto andava piegato in due, non vi dico le mie,nostre difficoltà a comunicare, parlano solo il tedesco e poco l’inglese. Proprio accanto alla stazione si trova il nostro Hotel , “Intercity hotel” è un 3 stelle , ve lo consigliamo, ci siamo trovati benissimo, anche se la stazione dei treni è vicina la zona è tranquillissima , le stanze pulitissime, il personale gentile e disponibile ed abbiamo pagato 70 euro a pernotto con prima ed abbondante colazione. Alle 15 appuntamento sotto il nostro albergo con i ragazzi conosciuti all’aeroporto, loro hanno prenotato una camera in un Ostello, ma alla fine non credo che rispetto a noi abbiano risparmiato, hanno pagato credo 25 € a persona, bagno in comune,stanze in comune, niente colazione ,e lenzuola in affitto,comunque andiamo alla scoperta della città, per tutto il periodo della nostra vacanza non abbiamo mai usato un mezzo pubblico abbiamo solo e sempre camminato a piedi,in attesa che i nostri compagni ci raggiungessero io e Vincenzo abbiamo fatto un giro di perlustrazione, abbiamo infatti fatto una capatina dentro la stazione e li abbiamo mangiato, un minuscolo panino con il wurstel (schinkenwurst) € 2,20 e poi il brezel il loro tipico pane credo, e birra a volontà... di certo l birra costa pochissimo, noi in Sicilia siamo abituati a pagare dalle 2,50 alle 3,50 € per una birra a Brema per un boccalone di birra abbiamo pagato 1 €... Comunque l’interno della stazione è pieno di chioschi e bar che ti offrono tante cose da mangiare,quindi per noi quella è stata la cena. A piedi andiamo alla ricerca di questa famosa statua dei Musicanti, nei pressi di Market Square da vedere è il Rathaus /municipio, la statua di Roland,la statua dei musicanti che ci ha un po delusi , giriamo per le vie del centro, Brema l’abbiamo trovata molto tranquilla, quasi tutti girano in bicicletta, pochi bambini in giro e quindi niente schiamazzi, a metà strada tra l’albergo ed il centro siamo passati attraverso un piccolo parco attraversato da un ruscello credo,e li abbiamo visto il tipico mulino a vento, adibito a ristorante, ma niente di che ...Molto bello il quartiere Schnoor, il più antico quartiere con le proprie caratteristiche casette del XV sec. E vicoli serpeggianti pieni di negozietti caratteristici, per chi vuole fare shopping fate una capatina nello Lloyd passage oppure Domshof passage sono delle vere e proprie gallerie piene di centri commerciali, e negozi a tre e quattro piani, visitate la fabbrica della Beck’s noi non siamo potuti andare in quanto non abbiamo fatto in tempo a prenotare ,chiude alle 17 e nel periodo in cui siamo andati noi si poteva visitare martedì,giovedì e sabato, abbiamo mangiato al Maredo, un’altra sera in un rist. Indiano e nelle restanti sere in un pub, dove andavamo ogni sera a bere birra

  • 3962 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social