Amburgo, brema e lubecca

Vi racconto un bel giro e non tanto dispendioso effettuato per questo capodanno. Era da tempo che volevo visitare queste 3 citta' anseatiche e la molla e' stata l'offerta della lufthansa "europa- 90 euro"!!! (comprese le tasse). pertanto visto il ...

  • di ORDNASSELA76
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Vi racconto un bel giro e non tanto dispendioso effettuato per questo capodanno. Era da tempo che volevo visitare queste 3 citta' anseatiche e la molla e' stata l'offerta della lufthansa "europa- 90 euro"!!! (comprese le tasse). pertanto visto il totale quasi da low cost prenoto con largo anticipo un volo roma - amburgo a/r e cerco un hotel ad amburgo su www.Booking.Com!!! per l'hotel visto il mio budget (90 euro la doppia con colazione-non caro per la citta') la scelta ricade sull'hotel polo (3 stelle meritate) in adenauerallee vicinissimo alla stazione centrale (meno di 5 minuti a piedi) ed anche dalla rathaus (15 mins a piedi) e con fermata metro a circa 100 m. Hotel piccolo, camere di dimensioni ridotte ma veramente pulito.

Dall'aereoporto di amburgo c'è un servizio di bus della ditta jasper (uno ogni 15 mins) che con 5euro a tratta porta i turisti direttamente alla stazione centrale.

Il 28/12 arriviamo in tarda serata e una volta sistemati i bagagli facciamo subito una passeggiata per la citta'!! l'illuminazione natalizia è bellissima ed ancora rimanevano alcuni mercatini natalizi sia sulla strada principale che sulla riva del lago!! per mangiare c'e' l'imbarazzo della scelta perchè la citta' è piena di ristoranti sia tedeschi che internazionali.

Il 29/12 ci svegliamo di buon mattino e ci dirigiamo a lubecca, la regina delle citta' anseatiche, che dista circa 45 minuti di treno da amburgo. Sfruttiamo un ticket speciale che ci permette di viaggiare sui treni regionali sul tratto in questione a 19 euro (valido x 5 persone)!!!. Arrivati a lubecca ci accoriamo subito della meraviglia di questa citta'!!! nelbreve tragitto stazione-centro subito ci si imbatte nell'ufficio turistico dove a 90cents si acquista una cartina con spiegazioni in italiano dove è segnato tutto l'itinerario per la visita della citta'!! il primo passaggio è alla porta di lubecca che viene raffigurata in tutte le cartoline e dove all'interno è presente il museo della storia della citta' (spiegazioni in tedesco e poco in inglese)!!! accanto alla porta rimangono ancora delle costruzioni caratteristiche dei magazzini di sale (bellissimi). Quindi attraversato il piccolo ponte che ci introduce all'alstadt decidiamo di fare il giro in barca e del porto e del perimetro della citta'!! con 5 euro ci passiamo un'oretta in compagnia di altri turisti (tutti tedeschi e con guida tedesca) che si sono interessati principalmente a gustare gluckwein (il nostro vin brulè). Terminato il giro in barca è d'obbligo una visita la museo delle marionette (è una collezione privata. Il proprietario conosce anche qualche parola di italiano e la moglie una indiana parla inglese ed è simpaticissima e gestitce anche il bar annesso). Quindi visitiamo la chiesa di san pietro (da vedere il campanile), il duomo e rimaniamo affascinati nel visitare le stupende strade, i vicoli ed i famosi cortili della citta' anseatica!! visitiamo il famoso ospizio di lubecca e proprio nella piazza davanti in occasione delle festivitaì natalizie era posizionato uno pseudo-lunapark con una grande ruota panoramica dalla quale abbiamo potuto vedere uno splendido scorcio dei famosi tetti rossi di lubecca. Simpatico a raccontarsi ma il padrone era un super fans del nostro cantante "pupo" ed era un continuo di sue canzoni in tedesco e noi ne siamo stati orgogliosi perche' siamo di arezzo!!! quindi ci siamo diretti nella piazza principale e li siamo rimasti affascinati dalla bellezza di questa bomboniera!! e' un salotto all'aperto. Da effettuare una visita all'interno della rathaus anche se le spiegazioni sono esclusivamente in tedesco. Consiglio di assaggiare il famoso marzapane di lubecca e di pranzare/cenare con una delizia del luogo che e' l'aringa con latte e panna!!! il giorno 30/12 sempre in treno (1ora e 30 mins!! treni che spaccano il minuto) siamo andati a brema, citta' dei musicanti e sono parecchi i particolari che tendono a ricordarcelo!! anche in questo caso la stazione è abbastanza vicino al centro!! da vedere: il duomo, la rathaus e la piazza, le strade dello shopping e la stradina che parte dalla piazza centrale, il quartiere dei pescatori (schonn)!! vi consiglio di assaggiare la cioccolata tipica di brema ed il punto vendita è proprio nella piazza pricipale il 31/12 rimaniamo ad amburgo e dedichiamo l'intera giornata alla visita di questa citta'!! abbandoniamo subito, x mancanza di tempo, l'idea di andare a visitare i musei e ci godiamo il porto sia a piedi (d'obbligo il panino al pesce) che con una escursione in barca, la cap san diego, il fishmarket, il quartiere st pauli con la famosa "reeperbahn" (è la zona a luci rosse di amburgo - ma la mattina è quasi tutto chiuso), la rathaus, i portici, colonnaden, san michele, san giacomo, la deichstrasse, l'alster arcades e la zona dell'alster (inner)!! per cenare è stato un problema perche' l amaggior parte dei locali richiedeva la prenotazione ma fortunatamente proprio davanti alla stazione sono presenti molti ristoranti ed alla fine abbiamo potuto cenare in un locale tipico non spendendo neanche esageratamente vista la serata. Per la mezzanotte con la nostra bottiglietta di spumante ci siamo diretti nella zona del porto dove assieme ad una moltitudine di persone abbiamo brindato all'anno nuovo ed abbiam assistito ad uno spettacolo di fuochi d'artificio di rara bellezza!!! il giorno 1 gennaio siamo tornati in italia!!!! ma contenti

  • 11495 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social