Galles, Devon e Cornovaglia

Galles, Devon e Cornovaglia: itinerario in 10 giorni alla ricerca di antiche dimore e paesaggi pittoreschi Dopo aver visitato Scozia ed Irlanda, ormai non potevamo che recarci in Galles e Cornovaglia. Ci siamo ben documentati ed abbiamo scoperto che qui ...

  • di danidisa
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Galles, Devon e Cornovaglia: itinerario in 10 giorni alla ricerca di antiche dimore e paesaggi pittoreschi Dopo aver visitato Scozia ed Irlanda, ormai non potevamo che recarci in Galles e Cornovaglia. Ci siamo ben documentati ed abbiamo scoperto che qui ci sono molti luoghi che potrebbero interessarci: castelli, antiche residenze e porticcioli di mare da cartolina.

E così studiamo un itinerario molto preciso, prenotiamo e partiamo.

Prenotiamo con largo anticipo un volo low-cost con Easy Jet ad un prezzo molto ma molto basso.

Prenotiamo con tariffa prepagata un'auto con Hertz.

Prenotiamo, dopo aver attentamente consultato le proprie home-page, 10 differenti bed & breakfast, che ci accoglieranno giorno dopo giorno, seguendo la logistica del nostro itinerario studiato a tavolino. Molto utili i siti: http://www.Stayinwales.Co.Uk e http://www.Cornwalls.Co.Uk/accommodation/Cornwall/bed_and_breakfast 9 Agosto 2008: COWBRIDGE Alle 5 del mattino, lasciamo la nostra auto a Parkingo per poi essere trasportati con navetta al Terminal 2 di Malpensa.

Parkingo ha prezzi ottimi ma ultimamente il servizio lascia un po' a desiderare: lunghe code anche all'alba per pagare il parcheggio e la navetta per l'aeroporto non parte prima che sia completa.

Inoltre, giunti in aeroporto, scopriamo che il nostro volo Easy Jet per Londra Gatwick, ha ben 4 ore di ritardo. Ma che cavolo ci siamo svegliati a fare alle 4 di mattina???? Inutile dirvi che Easy Jet, come compagnia Low-cost fa' veramente SCHIFO. E' la terza volta che la utilizziamo e per ben 2 volte abbiamo avuto problemi. Inoltre i sedili dei loro aerei sono progettati per i Puffi: strettissimi! Insomma, tutto l'itinerario studiato per la prima giornata del nostro viaggio va letteralmente a farsi f...E. Tra l'altro, la nostra scelta di arrivare a Londra (anziché il più vicino Bristol) per guadagnare ore di luce per visitare qualcosa in più, si rivela praticamente inutile. Oltre alle 4 ore di ritardo, l'autostrada tra Londra e Cardiff è trafficatissima, con code e rallentamenti e perdiamo molto tempo. Anche l'aeroporto di Gatwick è molto grande e dispersivo. Solo per raggiungere il noleggio auto, camminiamo tantissimo con bagagli a seguito: scomodissimo! Era molto meglio arrivare a Bristol, anche se i voli da Malpensa erano solo nel tardo pomeriggio.

Ritiriamo la Ford Focus nuova di pacca senza nessun problema, cercando di non farci rifilare da Hertz costi aggiuntivi per assicurazioni varie extra. Scopriamo tuttavia che la franchigia in caso di qualunque tipo di danno all'auto è molto alta: circa 500 sterline. Rischiamo e non paghiamo l'assicurazione integrativa di 150 sterline. Speriamo non ci accada niente! Considerata l'ora tarda, non ci resta che raggiungere il nostro B & B di Cowbridge: Plas Llanmihangel. Chiamarlo Bed & Breakfast è riduttivo! Si tratta di un vero e proprio maniero del 1200, che raggiungiamo con una specie di mappa del tesoro inviata dai proprietari. Non un cartello segnaletico. Non un'insegna all'esterno della casa. Non un nome sul citofono (non c'era nemmeno il citofono). Per capire se fossimo arrivati nel luogo giusto, non ci resta che entrare di soppiatto e trovarci nella cucina dei proprietari! Un luogo davvero fuori dal tempo, che dimostra tutti gli anni che ha, ma che conserva un paio di sale molto belle, come il salone da pranzo dove consumeremo la colazione ed il salottino dove alle sera ci servono il the.

La cittadina di Cowbridge è carina e colorata anche se si sviluppa in un'unica via (peccato che piova, ma qui piove spesso. Ci dobbiamo fare l'abitudine. La pioggia ci accompagnerà per gran parte del nostro viaggio)

  • 30429 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social