Parigi e francia settentrionale

Vi avevo lasciato lo scorso anno al ritorno dalla Spagna, con la promessa di organizzare la prossima vacanza in Ungheria…profezia troppo affrettata…infatti non avevo tenuto conto del parere della ciurma, che mi ha inesorabilmente bocciato l’idea… Pensa e ripensa, abbiamo ...

  • di ippadede
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Vi avevo lasciato lo scorso anno al ritorno dalla Spagna, con la promessa di organizzare la prossima vacanza in Ungheria...Profezia troppo affrettata...Infatti non avevo tenuto conto del parere della ciurma, che mi ha inesorabilmente bocciato l’idea... Pensa e ripensa, abbiamo deciso per una vacanza senza mare, alla scoperta (nel caso di Claudio) e alla riscoperta (nel mio caso) di Parigi e le sue meraviglie e alla ricerca di realtà un po’ più particolari... Il progetto anche quest’anno era ambizioso, sempre nei limiti delle due settimane, ma abbastanza vario e dettagliato..Logicamente la prima cosa che ho fatto è stata quella di leggere e leggere i racconti di TPC per cercare di avere i maggiori riferimenti possibili e per poter scegliere al meglio per le nostre esigenze le tappe del viaggio.

Anche quest’anno siamo partiti in macchina...Particolare però diverso dallo scorso anno, perché non abbiamo più la foffina (la VW Golf di Claudio ormai passata a peggior mani!!..Sob), bensì la Toyota Avensis SW...Il guadagno in termini di spazio è decisamente notevole...Ma la foffina ci è rimasta nel cuore!! partenza 30/07/2006, rientro 13/8/2006 km totali 4300 spesa totale 2 persone (vitto, alloggio,pedaggi,carburante,musei,gadget...TUTTO) € 2600 AH!Dimenticavo! Anche quest’anno NON ABBIAMO PRENOTATO NIENTE! Siamo partiti il 30/07 alle 18 del pomeriggio; avevamo paura della prima ondata di traffico estivo e così abbiamo deciso di viaggiare la notte, come lo scorso anno, ma anticipando un poco la partenza.

Sono partita io al volante, e devo dire che fino a Genova, c’era un bel movimento, poi, direzione Aosta-Traforo Monte Bianco è stato tutto molto tranquillo.

Ho guidato per 550km, giusto la metà di quelli che abbiamo fatto per arrivare a Parigi, nostra prima tappa! Ci eravamo fermati a mangiare un panino poco dopo Alessandria e poi altra piccola sosta a Courmayeur per fare benzina: è stato suggestivo arrivare lì e sentire il fresco della sera di montagna, quando a casa nostra c’erano 35°!! Verso le due di notte ci siamo fermati in un’area di servizio per dormire un pochetto...E qui Claudio ha fatto il furbetto (ancora dice che non è vero!): io stavo dormendo e lui mi sveglia, perché ha sonno e vuole fermarsi un’oretta; gli dico di caricare la sveglia e lui...Fa finta di sbagliare...Morale della favola, per caso mi sono svegliata alle 4.45 e mi è preso un colpo!! Siamo ripartiti di buona lena, dopo un pessimo caffè della macchinetta...È stato l’ultimo che mi sono concessa fino al nostro rientro..

Alle 9 siamo sulla Pheripherique di Paris, direzione Etap Hotel Porte d’Orleans: non avevamo prenotato gli alloggi, ma quella dell’Etap, su consiglio della mia amata collega di lavoro, è stata una soluzione veramente azzeccata: camere piccole ma pulite, arredate nello stesso modo in qualsiasi città, stessa colazione, letti duri, docce che non allagano,wc in camera. Quando siamo arrivati lì, al primo colpo, grazie al Navigatore Satellitare (altra novità di quest’anno) abbiamo trovato però l’inconveniente di non poter entrare in camera perché l’accesso era tassativamente dalle ore 12.

Qualcuno potrà obiettare che la soluzione Etap non è caratteristica ed è poco originale: effettivamente è così, ma come ho avuto modo di spiegare a Claudio la prima volta che siamo entrati nella nostra stanza di Parigi, il tempo effettivo che passavamo in camera era lo stretto necessario per dormire...Poteva anche non esserci la TV, non ne avremmo sentito la mancanza...Qualche giorno dopo Claudio avrà occasione di ricredersi sulle sue prime impressioni..

  • 2469 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social