Sal e boavista

Siamo partite a fine giugno da Bergamo per una settimana tra Sal e Boavista tramite i viaggi di atlantide. I primi 3 giorni li abbiamo passati al Djadsal, a 700 mt dal villaggio di S. Maria raggiungibile a piedi sia ...

  • di summer1978
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Siamo partite a fine giugno da Bergamo per una settimana tra Sal e Boavista tramite i viaggi di atlantide.

I primi 3 giorni li abbiamo passati al Djadsal, a 700 mt dal villaggio di S. Maria raggiungibile a piedi sia tramite la spiaggia, sia tramite la stradina pedonale.

Preparatevi gia ad essere fermati dai vari senegalesi che vi vorranno vendere souvenir vari, escursioni e quant'altro.

In ogni caso in centro a S. Maria c'è un mercatino di senegalesi con tanto di n° di banco e soprannome del titotare ( Pippo, Alberto, etc) pieno di souvenir: Entrate pure, sarà una sorpresa e una lunga trattativa e troverete magari gli stessi camerieri o giardinieri che lavorano all'interno del Vs. Villaggio che fanno il secondo lavoro.

Di sera in centro ci sono una serie di bar e ristorantini alcuni tenuti bene, altri meno, ma comunque ricordateVi che siamo in un paese che è un po Africa, un po Brasile e un po Europeo, data la colonizzazione dei Portoghesi.

Non ho potuto cenare in qs ristorantini ma ho conosciuto in escursione gente che ogni sera cambiava locale, quindi vi consiglio, se potete, di provarne almeno uno.

Potrete ballare sia al Pirata a S.Ta Maria, frequentata da gente locale e turisti, sia al Birimbau che è la discoteca del Djadsal. Quest'ultima si strova tra il Villaggio e la spiaggia ed è frequentata dagli animatori del villaggio e dai suoi clienti, sono pochissimi i locali o altri turisti che ho visto, ma è comodo per chi alloggia in questo hotel perche si paga solo la consumazione, e ci si puo stare un oretta, ballare e poi andare in stanza senza prendere il taxi.

Il Pirata è senz'altro piu caratteristico e merita una visitina soprattutto il martedi dato che è la festa brasiliana, con esibizione di capoeira e band locali; la pista per ballare è fatta di sabbia e i banconi sono fatti di botti.

Il villaggio non è grandissimo, ha una buona animazione, una splendida piscina con acqua salata, un grande spiazzo riparato da muretti per consentire di prendere il sole al riparo dal vento lettini e teli per tutti, una bella spiaggia e l'oceano, beh è meraviglioso e ha dei colori bellissimi.

Le camere e la ristorazione mi hanno un po deluso; mi aspettavo di +.

Dato che avevamo pochi giorni, non mi sono affidata ai locali mal abbiamo fatto tramite villaggio l'escursione di un giorno in pullman per scoprire l'isola; abbiamo toccato le saline, buracona, Palmeira, pranzato in un ristorantini tipico e visto la spiaggia di dune alle spalle dell'Hotel Funana, fatta di dune che arrivano fino al mare.

Sal è un isola desolata, piena di case in costruzione, non ci sono alberi, poche strade e il resto sono piste ma comunque ha sicuramente il suo fascino.

Il mercoledi siamo partite per Boavista e siamo state fortunate perche di solito i voli locali ritardano come minimo di 2/3 ore (anche perche di solito attendono i voli internazionali) mentre noi abbiamo atteso il ns 17 posti- sottolineo 17 posti9 per solo un ora.

L'aereoporto internazionale di Boavista è ancora in costruzione ( forse aprirà a gennaio? chi lo sa..) quello per i voli interni è un capannone abbastanza piccolo dove le valigie ti vengono consegnate a mano da coloro che le scaricano e appena esci sei subito sulla strada.

Abbiamo trovato ad aspettarci Filippo dei Viaggi di Atlantide e il pullmino dell'Estoril, l'albergo che avevamo prenotato.

L'Estroril è un semplice ma confortevole B&B, ma che fa anche mezza pensione a richiesta e che volendo ha anche appartamenti nuovi a fianco. II gestiori sono italiani ( Marco / Stefano) e potete tranquillamente contattarli presso il loro sito

  • 1565 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social