Brasile del sud in 5 tappe

un giro del centro sud del Brasile...in 2...dalle cascate alla metropoli, da un centro storico fantastico a spiagge da sogno.

  • di Bicio27
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 
Annunci Google

Cercherò di essere breve perché il viaggio è stato lungo ed avventuroso…e poi sono passati ormai un paio di mesi da quando sono tornato quindi purtroppo molte info le ho dimenticate.

Partenza 1 Marzo…25 giorni…5 posti visitati. Iguazzu, Rio de Janeiro, Salvador de Bhaia, Morro de Sau paulo e Porto Seguro.

Voli Tam tutti prenotati dall’Italia 2 mesi prima…Malpensa-San Paolo San Paolo-Iguazzu e Porto Seguro-San Paolo San Paolo-Malpensa presi in pacchetti (così dovevano garantirmi il collegamento dopo lo scalo se ci fossero stati ritardi o quant’altro)…totale voli(7) circa 1200 euro con assicurazione annullamento.

IGUASU

Almeno 2 giorni completi (nostro caso)…io farei 3/4. Seguendo il consiglio di molti diari qui su turisti per caso abbiamo prenotato alla Pousada Evelina a Foz. Scelta ottima e consigliata, visto che vi farà anche da centro assistenza. La signora è molto cortese, e sia lei che la figlia parlano un perfetto italiano (oltre ad altre 4/5 lingue). Costo 85R$ a notte per camera con aria condizionata e wifi.

All’arrivo non fatevi venire a prendere (37R$), basta prendere il bus 120 che passa direttamente all’uscita dell’aeroporto, e con 2R$ vi porta in centro (se poi chiedete di lasciarvi dopo il ristorante Don Cabral sarete vicinissimi alla Pousada).

Poi la signora vi spiegherà tutto. Al lato brasiliano (io andrei prima, perché il lato argentino è più bello e se lo fate subito poi il resto perderà la spettacolarità) andate sempre con il bus 120 (infatti prima passa dall’aeroporto)…l’ingresso costa 37R$, pullman interno che vi porta alle cascate compreso. Il sentiero è corto…secondo me il lato brasiliano non sfrutta al massimo le sue potenzialità.

Per il lato argentino vi conviene appoggiarvi alla signora Evelina…a noi con 25R$ ci ha portato all’ingresso del parco. Consiglio di andare con lei perché al confine c’è sempre una fila da pazzi, e lei da vecchia volpona sa come saltarla, per sbrigare le formalità di accesso in Argentina. Una volta arrivati al parco abbiamo pagato i 45R$ di ingresso più i 52 del giro in motoscafo(consigliatisssssimo) sotto le cascate e siamo partiti a piedi. Seguendo il buon consiglio di Evelina in questo ordine Sentero verde- circuito inferior-motoscafo sotto le cascate (biglietto acquistato all’ingresso)- circuito superiore- estacion cataratta- garganita del diablo…vi occorre tutta la giornata…ma che spettacoloooo. Questo lato è fantastico…migliaia di farfalle, animali tipo tapiri ovunque, uccelli multicolore, visti 3 serpenti attraversarci il sentiero, e vista da pelle d’oca. Portatevi la crema solare…importantissima. Al ritorno ci siamo arrangiati prendendo il pulman “catarata-puerto iguazu”. Una volta lì nella stazione preso al gate 7 pullman “foz-brasil”…arrivati alla frontiera argentina si scende per controllo e il bus aspetta tutti. Arrivati alla frontiera brasiliana bisogna scendere nuovamente per farsi fare nuovamente l’ingresso in Brasile. Qui il bus non si ferma se non lo chiedete voi (ma fatelo, altrimenti senza foglio d’ingresso poi dovete pagare la multa l’ultimo giorno), scendete e il bus non aspetterà ma vi farà una ricevuta per prendere il successivo. Io forse consiglierei per chi ha più giorni di pernottare almeno una notte a Puerto Iguazù che mi è sembrato un paese molto carino e caratteristico.

Per cenare a Foz io consiglio vivamente il Don Cabral…con circa 12 euro a testa continuavano a portarci carne fino che non stavamo per scoppiare…e buonissima. La sera prima abbiamo cenato al Maraschin…molto economico(17R$), ma niente di che

Annunci Google
  • 21111 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. lucchino77
    , 9/10/2010 11:53
    Io Rio invece l'ho trovata bellissima, sia di giorno che di notte.
    3 giorni a Rio sono effettivamente pochini, tenendo conto che se il tempo è bello si può anche fare vita da spiaggia.
    Nel weekend le spiagge cittadine sono affollatissime (e tutte libere) e di notte la vita alla "Lapa" è movimentata e divertente (e questo tutta la settimana, non solo nel weekend).
    Da Rio ci sono interessanti escursioni sia a Nord (siamo stati a Buzios) che a Sud.
    Ciao

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social