Dieci giorni in Brasile

Viaggio alla scoperta di Rio de Janeiro e della sua costa. visita alle Cascate Iguazu.
 
Partenza il: 10/08/2019
Ritorno il: 20/08/2019
Viaggiatori: 2
Spesa: 3000 €

Sabato 10 Agosto 2019

Volo Pisa – Roma Fiumicino – San Paolo

Domenica 11 Agosto 2019

Arriviamo a San Paolo intorno alle 05:00 ora locale. Dopo il disbrigo delle formalità di ingresso, ritiriamo i bagagli ed effettuiamo il check-in per il volo interno (compagnia GOL) che ci condurrà ad Iguazu. I bagagli in stiva non sono compresi nelle tariffe interne perciò paghiamo circa € 27,50 a bagaglio direttamente al banco durante il check-in. Arrivati ad Iguazu troviamo ad accoglierci la nostra guida che ci accompagna in hotel per la sistemazione dei bagagli. Pochi minuti per rinfrescarci e partiamo subito alla volta delle cascate. Oggi le ammiriamo dal versante brasiliano che ci regala una prospettiva frontale. Appena arrivati, troviamo ad accoglierci un simpatico animale, il coati, che ci terrà compagnia per tutta la visita. Ce ne sono moltissimi, non hanno paura di noi, anzi si avvicinano e si lasciano fotografare. Attenzione: non si possono accarezzare e non si può dar loro da mangiare perché sono animali selvatici; possono mordere. Le cascate nascono dal fiume Iguazu, molti km prima di confluire nel Rio Paraná, e sono un sistema di numerose altre cascate (275) di varia portata e altezza che si estende per circa 2,7 Km. Sono condivise da due stati, il Brasile e l’Argentina, e sono patrimonio Unesco. in entrambi i paesi sono stati istituiti dei parchi, il Parque Nacional di Iguaçu in Brasile e il Parque Nacional Iguazu in Argentina. Percorriamo le passerelle (1,3 Km) e, dai numerosi punti panoramici, ammiriamo la maestosità della natura. Al termine dei camminamenti giungiamo fin sotto una delle grandi cascate. Al termine della visita ci viene proposto di effettuare un volo in elicottero per ammirare la cascate dell’alto (€ 110 ca). Il volo dura 15 min ma ne vale veramente la pena: la vista delle cascate è inimmaginabile. Stupende. Rientriamo in hotel per la cena servita a buffet.

Lunedì 12 Agosto 2019

Colazione in hotel. La giornata è interamente dedicata alla visita delle cascate dal versante argentino. Partiamo presto dall’hotel, alle 07:30, per non trovare troppo traffico e procedere velocemente con le formalità doganali per l’ingresso in Argentina. Il versante argentino è molto più lungo ma non faticoso. Per prima cosa saliamo su un trenino e scendiamo alla terza fermata. Qui iniziano le passerelle che attraversano il parco nazionale permettendo di ammirare la flora e la fauna locali. Il punto più bello della visita e la Garganta del Diablo (Gola del Diavolo), una gola a ferro di cavallo profonda 150 m e lunga 700 m. È la cascata più imponente di tutto il sistema e si trova sul confine tra Argentina e Brasile. Qui si trovano dei fotografi che scattano foto ai turisti (€ 10). Torniamo alla stazione del trenino, saliamo a bordo e scendiamo alla seconda stazione dove troviamo le nostre foto (€ 10 a foto) pronte e iniziamo una passeggiata nella giungla. Dal lato argentino è possibile salire a bordo di un gommone e arrivare fino ai piedi di una delle cascate (€ 75). Il tour ha la durata di 2 h. Una parte del gruppo resta a terra e si concede una piacevole passeggiata nella foresta alla scoperta di punti panoramici e angoli nascosti fino ad arrivare ai piedi della Cascata Salto Bossetti. Pranziamo al ristorante El Fortin Cataratas dove troviamo un ricco buffet e un angolo del ristorante è dedicato alla brace dove è possibile assaggiare dell’ottima carne argentina. Nei pressi del ristorante troviamo delle simpatiche scimmiette che si fanno fotografare senza scappare e, naturalmente, non possono mancare i coati. Dopo pranzo, raggiungiamo la cima della cascata denominata Salto San Martin ed ammiriamo la potenza dell’acqua. Rientriamo in Brasile ed andiamo in hotel dove ci attende la cena.

Martedì 13 Agosto 2019

Dopo la colazione in hotel salutiamo Iguazu e andiamo in aeroporto. È la volta di volare verso Rio de Janeiro. Arrivati a Rio troviamo ad attenderci la nostra guida che ci accompagna in hotel per sistemare i bagagli nelle camere. Pranziamo con un po’ di fretta nei pressi dell’hotel poiché, nel pomeriggio, è prevista la visita della città. Il tour panoramico di 4 h ci porta ad una prima scoperta di Rio toccando, comunque, le attrazioni principali:

• Sambódromo (Passarela Professor Darcy Ribeiro). Al di fuori del carnevale, è una struttura abbastanza anonima della lunghezza di circa 700 m che si sviluppa lungo Avenida Marquês de Sapucaí; ai lati ci sono delle gradinate dove trovano i posti gli spettatori che assistono alle varie parate delle scuola di samba. Con nostra sorpresa, la nostra guida ci ha spiegato che le scuole di samba sono formate esclusivamente dagli abitanti delle favelas che, ogni anno, mettono da parte i loro soldi per la creazione dei costumi e per la creazione delle strutture che accompagnano ciascun gruppo.

• Copacabana. È la spiaggia più famosa del mondo. Il suo lungomare, Avenida Atlântica, ha una lunghezza di 3,5 Km dal Forte di Copacabana all’Av. Princesa Isabel. Tutte le spiagge sono libere e ricche di campi da beach volley, foot volley, calcio, beach tennis. Passeggiando sentiamo la musica della Bossa Nova o del Samba provenire dalle varie baracas (chioschi) che animano la zona e dove è possibile acquistare il cocco, la caipirinha, panini e altro. Caratteristica è la pavimentazione le cui pietre bianche e nere ricordano le onde del mare.

La nostra passeggiata inizia dalla colonia dei pescatori dove si trovano piccole barche in legno colorate. Poco distante troviamo la statua del poeta Carlos Drummond de Andrade. Molto belle le numerose sculture di sabbia. Attenzione: per fare foto vogliono dei soldi. Alle 18, ogni giorno, tra l’Hotel Debret e il Rio Othon, si svolge un piccolo mercato dell’artigianato dove è possibile trovare regali a poco prezzo.

• Ipanema. Anche qui si incontrano numerosi surfisti

• Leblon (la parte finale della spiaggia di Ipanema). Si trova ai piedi della collina Morro Dois Irmãos.

• Stadio Maracanã (ingresso R$ 55). Il vero nome è Estádio Jornalista Mário Filho. Venne inaugurato per i Mondiali di Calcio del 1950. All’interno si trova il Museo dello Sport intitolato a Garrincha e sono esposti i cimeli di grandi campioni brasiliani del presente e del passato come Pelé e Ronaldo.

Guarda la gallery
cascate-iguazu-79jbh

Rio e iguazu (1)

cascate-iguazu-kpnw6

Rio e iguazu (2)

cascate-iguazu-cenqs

Rio e iguazu (3)

cascate-iguazu-eb9wd

Rio e iguazu (4)



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Brasile
    Diari di viaggio
    assaggi di brasile

    Assaggi di Brasile

    15 Novembre 2019 - Brasilia Il nostro viaggio-lavoro in terra brasiliana parte proprio dalla sua capitale, che raggiungiamo dopo 11 ore di...

    Diari di viaggio
    da città del messico a fortaleza

    Da Città del Messico a Fortaleza

    Guardando per l'ennesima volta le foto dell'album di un viaggio che ho fatto molti anni fa mi è venuta voglia di raccontarvi questa...

    Diari di viaggio
    il viaggio di nozze da sempre sognato: il meglio di argentina e brasile fai da te!

    Il Viaggio di Nozze da sempre sognato: il meglio di Argentina e Brasile fai da te!

    Da sempre Viaggiatori e non Turisti fai da te, in occasione del Viaggio di Nozze abbiamo pensato di sfruttare la nostra Esperienza sul...

    Diari di viaggio
    dieci giorni in brasile

    Dieci giorni in Brasile

    Sabato 10 Agosto 2019 Volo Pisa - Roma Fiumicino - San PaoloDomenica 11 Agosto 2019Arriviamo a San Paolo intorno alle 05:00 ora...

    Diari di viaggio
    12 giorni in brasile

    12 giorni in Brasile

    In Brasile nei luoghi più turistici: Rio de Janeiro, cascate di Iguazù, Salvador. Ci siamo spostati con voli interni, ci siamo appoggiati...

    Diari di viaggio
    três cavaleiros alla scoperta del brasile

    Três Cavaleiros alla scoperta del Brasile

    che abbiamo visitato sono stati i due musei ai quali erano interessati i figli, facendo una rapida corsa nelle poche ore della domenica...

    Diari di viaggio
    rio, foz do iguaçu e le città coloniali del minas gerais

    Rio, Foz do Iguaçu e le città coloniali del Minas Gerais

    Il viaggio Se un "carioca" ti invita a visitare la sua città e il suo paese, come fai a dire di no?L’amico Rogerio Camargo, che...

    Diari di viaggio
    un bellissimo viaggio tra dune, lagune, fiumi, laghi, spiagge e oceano

    Un bellissimo viaggio tra dune, lagune, fiumi, laghi, spiagge e oceano

    Venerdi 21 giugno, bellissima escursione con dune buggy lato est di Jerico ai due laghi, lago Paradiso e lago Azul, la partenza dalla...

    Diari di viaggio
    tour del brasile con bambini

    Tour del Brasile con bambini

    Voli: Intercontinentale KLM Bologna – Amsterdam – Rio – Fortaleza - Amsterdam - Bologna 670€ a testa (compresi 2 bagagli in stiva)...

    Diari di viaggio
    di cosa parliamo quando parliamo di brasile... note da e per un viaggio breve

    Di cosa parliamo quando parliamo di Brasile… Note da e per un viaggio breve

    Di Andrea Franzoni (http://andreafranzoni.blog) Dici "Brasile", e già ti si para davanti agli occhi un’immagine preconfezionata stretta...

    Video Itinerari