Maceio' : spiagge meravigliose, vita tranquilla

Finalmente ci siamo, arrivano le sospirate ferie, si parte per il Brasile, quest'anno andiamo a conoscere Maceiò. Il viaggio verso questa meta meravigliosa inizia nel peggiore dei modi. Il volo Iberia da Madrid per San Paolo è in ritardo di ...

  • di luciano
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 
Annunci Google

Finalmente ci siamo, arrivano le sospirate ferie, si parte per il Brasile, quest'anno andiamo a conoscere Maceiò. Il viaggio verso questa meta meravigliosa inizia nel peggiore dei modi. Il volo Iberia da Madrid per San Paolo è in ritardo di 50 minuti ma al momento dell'imbarco ci comunicano che non è possibile partire per un guasto all'impianto antigelo dell'aeroplano. Mentre stiamo già progettando cosa fare durante l'attesa, improvvisamente, tutti a bordo. Si parte con un ritardo di due ore (confesso che mi sono fatto il segno della croce e pregato perchè il guasto sia stato effettivamente riparato). L'imbarco avviene sotto la neve con l'autobus. A bordo faccio conoscenza con una coppia spagnola, lui parla un pò di italiano. Il viaggio fortunamente scorre, anche se l'aeroplano non è dei più moderni. L'altra brutta sorpresa, per me e molti altri passeggeri è al ritiro bagagli: ne mancano almeno cinquanta. Intanto la mia coincidenza è andata... Bisogna fare la denuncia di smarrimento e poi andare all'assistenza Iberia per farsi riproteggere su un'altro volo per Maceiò che sarà solo il giorno seguente. Ovviamente il bagaglio non è più arrivato ma non voglio farmi rovinare le vacanze da questo spiacevole contrattempo. Come tutte le storie, anche quelle brutte finiscono e finalmente arrivo alla mia destinazione.

Al primo impatto Maceiò appare subito una cittadina simpatica, tranquilla e ben sistemata. Le sue spiaggie si integrano perfettamente nel contesto urbano e nei sei km. Di costa cittadina si possono fare rilassanti passeggiate in bicicletta o più impegnative corse mattutine. Il nostro albergo si trova sul lungomare, nella spiaggia di Pajuçara. Sul lungomare si trovano numerosi locali dove mangiare o bere gustosi cocktail di frutta. Qui è anche possibile trovare numerose agenzie turistiche che offrono gite sulle innumerevoli spiaggie di Maceiò, ma noi ci siamo affidati ad un taxista che per pochi reais in più è stato a nostra completa disposizione tutti i giorni.

A Maceiò ci sono belle spiagge deserte o frequentate, acque cristalline, piscine naturali e molti laghi. Tutte, sia quelle urbane che quelle del litorale nord o sud hanno le medesime caratteristiche: acque cristalline, tiepide, alberi di cocco e piscine naturali; le differenze sono nella tonalità dei colori e nell'onde, forti o inesistenti.

La nostra prima meta è stata una spiaggia rinomata e frequentata dagli abitanti locali "praia des frances", sabbia finissima ed un mare limpido protetto da una scogliera naturale che neppure l'uomo avrebbe potuto fare meglio; tanta gente giovane e musica a tutto gas per giornate all'insegna del divertimento. DDove termina la barriera iniziano le onde, che insieme al vento sempre costante attraggono turme di surfisti. Noi ci siamo sistemati nello stabilimento "Beleza Tropical", organizzato, con una buona cucina e personale affabile.

Se però desiderate un pò di tranquillità, Praia do Gunga fa per voi; chilometri di spiaggia contornata da alti alberi di cocco dove è possibile affittare un buggy e fare meravigliose escursioni. Lì gli stabilimenti sono meno organizzati, anche se offrono tutte le comodità (tranne l'uso della carta di credito).

Rimanendo nella costa sud, un'altra bella spiaggia è Barra Saò Miguel; anche in questo caso le sue acque sono protette da una scogliera ma con l'alta marea le sue onde sono molto forti e meta di numerosi surfisti. Anche a Barra Saò Miguel si possono trovare dei simpatici "stabilimenti" balneari, ancora non pronti ad ospitare turisti stranieri ma comunque gradevoli Anche le spiaggie cittadine offrono buone oppurtunità per trascorrere rilassanti giornate in spiaggia: Pajuçara, Ponta Verde e Jatiùca mettono a disposizione dei locali attrezzati e puliti.

Spostandoci nel litorale nord, incontriamo Mirante da sereia o Pratagy una spiaggia frequentata dagli abitanti del posto ma poco organizzata ad ospitare i turisti, mentre Paripueira è un'altra bella spiaggia che deve essere visitata. Oltre le solite piscine naturali, incontriamo un simpatico venditore di cocco, che si è specializzato in servizi fotografici con foto un pò improbabili ma comunque simpatiche.

Molte altre spiaggie meriterebbero di essere frequentate, la lista è lunghissima, ma la nostra vacanza è finita (purtroppo). A Maceiò lasciamo un pezzo di cuore, è stata (sorprendentemente) una vacanza meravigliosa, di quelle che non ti aspetti, e sicuramente sarà meta di un nostro ritorno in un (molto) prossimo futuro.

Annunci Google
  • 13456 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social