Australia, atto Secondo

AUSTRALIA….ATTO SECONDO 04 Agosto / 28 Agosto 2006 “….se durante un tremendo temporale tu senti il tuono, vuol dire che il fulmine non ti ha colpito……” dalla tradizione orale aborigena Il nostro precedente viaggio in Australia risale all’estate del 1999 ...

  • di stefano04
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

AUSTRALIA...ATTO SECONDO 04 Agosto / 28 Agosto 2006 “...Se durante un tremendo temporale tu senti il tuono, vuol dire che il fulmine non ti ha colpito...” dalla tradizione orale aborigena Il nostro precedente viaggio in Australia risale all’estate del 1999 ed, ovviamente, dato l’immensità del territorio, non avevamo potuto visitare alcune zone che ritenevamo, a ragione, molto interessanti e così abbiamo deciso di colmare questa lacuna, almeno in parte, perché qualcosa resta sempre da vedere e ciò è un bene in quanto alimenta il desiderio di ritornare.

1° giorno – Venerdì 04 Agosto: PISA – ROMA – BANGKOK Con il solito anticipo ed usufruendo di un “passaggio” dei nostri amici, Lidia e Danilo, alle 09:00 siamo all’aeroporto di Pisa.

Abbiamo appena fatto il check-in sul volo di linea Alitalia (AZ) 1666 diretto per Roma alle ore 11:15 (Aeromobile: AT7 – Servizio a bordo: rinfreschi – Tempo di volo: 1h00 – Volo operato da Alitalia Express) quando, per un movimento brusco o semplicemente perché doveva accadere, sono assalito da un fortissimo dolore alla “vita”. Mi impasticco immediatamente ( la busta con le medicine è sempre nello zaino che viaggia con noi ) ed incrocio le dita perché mi aspetta un lungo viaggio che non è certo il rimedio migliore per il “mal di schiena”; fortunatamente abbiamo mandato le valigie direttamente a Sydney.

Partenza con il “normale” leggero ritardo ma, nessuna preoccupazione, per la coincidenza a Roma abbiamo tempo a sufficienza. Volo tranquillo e l’ Alitalia si rovina offrendoci un gelato da passeggio, quello piccolo con lo stecchino.

Arrivo a Roma Fiumicino – Terminal A – alle ore 12.15. Sbarcati ci rechiamo al Terminal C al banco accettazione del volo di linea Thai Airways (TG) 945 diretto per Bangkok alle ore 15:20 (Aeromobile: Boeing 747-300 - Servizio a bordo: rinfreschi, cena e colazione – Tempo di volo: 10h25 minuti), e ritiriamo le carte d’imbarco relative ai voli Roma / Bangkok e Bangkok / Sydney mostrando il “baggage tag” consegnatoci a Pisa per far prendere in gestione il bagaglio alla nuova compagnia. Scopriamo che i posti che avevamo prenotati (51a e b) non sono come ci era stato assicurato in una “fila a due” in quanto, su questo tipo di aereo due sole poltrone sono alle file 69, 70 e 71. Dobbiamo solo sperare che lo sconosciuto che occuperà la poltrona “corridoio” sia “umano”. Fortunatamente è così ed il tempo del viaggio trascorre velocemente. L’aereomobile è vecchio ma ben conservato, il vitto è buono, il servizio discreto ma molto peggiorato rispetto a quanto ricordavo ma...Erano altri tempi. Ci sorbiamo, rigorosamente in inglese, l’ultima Missione Impossibile, decisamente esilarante, troppo assurdo per essere appena, appena credibile.

2° GIORNO – Sabato 05 AGOSTO: BANGKOK – SYDNEY Arrivo a Bangkok – Terminal 1 – alle ore 06:30 locali, con un buon quarto d’ora di anticipo, e rapidamente raggiungiamo, sempre all’interno del Terminal 1, il cancello d’imbarco del volo di linea Thai Airways (TG) 993 diretto per Sydney alle ore 08:10 (Aeromobile: Boeing 747-400 – Servizio a bordo: rinfreschi e pranzo – Tempo di volo: 9h00). Eravamo stati molto in ansia per l’eventualità di perdere questa coincidenza dato che tra arrivo e partenza intercorrevano solo un ora e venticinque minuti, invece siamo in anticipo e dobbiamo attendere prima d’imbarcare.

Volo molto tranquillo, con standard simile al precedente. Riusciamo anche a dormicchiare per cui all’ arrivo a Sydney – Terminal 1 International – alle ore 20.10 locali siamo in buone condizioni psicofisiche. Le formalità d’ingresso nel paese sono sbrigate velocemente ma i problemi arrivano al ritiro bagagli : una delle valige (la mia per precisione) non è arrivata

  • 4073 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social