Armenia 2010 ski touring e oltre

Avventura scialpinistica e turistica in una terra tutta da scoprire e tra la sua gente semplicemente meravigliosa.

  • di teageraci
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

(12/3-26/3/2010)

Partecipanti Renzo, Carlo Alberto e Tea. L’idea di un viaggio sci alpinistico in Armenia venne all’amico Renzo già in ottobre, in occasione dell’annuale e tradizionale gita in montagna, ottobrina, ovviamente dedicata ai colori dell’autunno. Dopo le prime entusiastiche adesioni, e le prime defezioni, rimanemmo in 3, numero in fondo perfetto, e così decidemmo di dare il via all’avventura. Di seguito troverete informazioni pratiche e, spero, utili per l’organizzazione di viaggio in questo splendido paese, per maggiori informazioni tecniche sugli aspetti sci alpinistici consultare: http://www.gulliver.it/index.php?modulo=itinerari&template=itinerario_cerca_tipo altri resoconti ed impressioni e possono essere trovati nel blog di Renzo: http://walkerwolf.myblog.it/archive/2010/03/28/cronache-armene-parte-1a.html Il viaggio è stato organizzato con l’aiuto della solita Lonely Planet, e informazioni varie recuperate in internet, da segnalare il sito www.armeniainfo.am

Voli

Biglietti acquistati presso un’agenzia di Torino. Abbiamo volato con Aeroflot da Malpensa via Mosca, era la soluzione più economica, partiti da Malpensa alle 15, arrivati a Yerevan alle 3,45 del mattino (più 3 ore fuso), costo totale a persona 426 €. Visto Abbiamo acquistato il visto d’ingresso all’arrivo in aeroporto, è possibile ottenerlo anche per un periodo limitato, a noi, poiché ci saremmo fermati solo per 2 settimane, ne hanno fatto uno da 21 gg al costo di 3.000 AMD pp. Cambio La moneta locale è il dram (AMD), 1 € viene cambiato a circa 530 dram. Si possono cambiare gli euro presso le banche o prelevare ai vari punti ATM. L’Armenia è ancora un paese economicamente vantaggioso per l’area euro, naturalmente è anche possibile spendere molto, in Yerevan si trovano hotel e ristoranti decisamente lussuosi. Lingua La lingua ufficiale è l’armeno, molti parlano anche il russo, negli hotel, in aeroporto, nei negozi e nei ristoranti di Yerevan normalmente si trova qualcuno che parla inglese, nei piccoli paesi invece è più difficile comunicare, le persone non legate al movimento turistico non parlano inglese, ma sono così ospitali da permettere di comunicare comunque. Hotel In Yerevan abbiamo sempre pernottato al Europe hotel, situato in ottima posizione dietro Piazza della Repubblica, gestito da personale disponibile e molto gentile, la tariffa era 45.000 AMD per una camera con 3 letti e colazione a buffet (ottima e abbondante). http://www.europehotel.am/ Le altre sistemazioni saranno descritte in seguito. Diario di viaggio 13/3 Avevamo inserito il servizio di prelievo all’aeroporto per 8.000 AMD, il tragitto verso l’hotel avviene al buio, siamo subito impressionati dall’elevato numero di case da gioco variamente illuminate da luci accattivanti, non sono riuscita a capire chi potessero essere gli utilizzatori, i turisti in questa stagione non sono molti, e gli armeni non credo abbiamo molte risorse da impiegare nel gioco d’azzardo. Decidiamo di dormire qualche ora e poi incontriamo il nostro contatto Serzh, trovato nella Lonely, che ci aiuterà per l’organizzazione delle salite sci alpinistiche (serzh_hovsepyan@yahoo.com). Per 600 USD avremo un minibus con autista, Ashot, che ci porterà all’inizio delle gite della prima settimana, e ci verrà a prendere al ritorno, un GPS, copie delle cartine e spiegazioni dei tragitti delle escursioni

  • 6021 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social