Weekend ad Aarhus

Weeknd ad Aarhus in occasione del festival

  • di Alessandra De Nobili
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Si parte Giovedì 1°Settembre da Trapani con volo diretto Rynair per Billund la partenza è per le 17:30 e l'arrivo è previsto per le 20:30.

Arrivati a Billund alle 20:30 (Scesi dall’aereo notiamo subito lo sbalzo di temperatura dai 35°della Sicilia ai 15° 20° della Danimarca).

Cerchiamo un change per poter cambiare l'euro in corone per poter pagare il pullman ma purtroppo troviamo il change chiuso poiché in Danimarca tutti gli uffici e i negozi chiudono durante la settimana alle 18:00 e il Venerdì e il Sabato alle 16:00 non ci resta che prendere il pullman che ci porta ad Aarhus riusciamo a pagare in Euro il costo del biglietto è di cinquanta euro a/r (ci sembra abbastanza caro visto che sono solo 110km)

Arrivati ad Aarhus intorno alle 10:30, andiamo al nostro ostello city sleep in l'ostello si trova proprio al centro nella zona portuale.

Sistemati i bagagli, decidiamo di andare a fare un giro per il centro abbastanza carino movimentato, pieno di locali ristoranti pub e disco club, pieno di giovani fino a notte fonda, andiamo al quartiere latino in un disco club chiamato social club, entrata gratis piccolo ma carino…

Venerdì 2 Settembre

Sveglia alle 13:00 poiché la sera prima siamo stati in giro per i locali, decidiamo di dedicare il nostro lungo pomeriggio per andare a visitare Den gamle by ( la città vecchia ) dove viene ricostruita la vita e i mestieri di un tempo con personaggi vestiti in costume Danese d'epoca; dal ciabattino al fornaio, ai contadini, ecc Den gamle by è considerato il più grande e completo museo all'aperto di cultura cittadina in Europa. L’entrata costa circa cento corone l’equivalente di tredici euro a persona

Terminata la nostra visita alla città vecchia, decidiamo di andare al Mollestien, una via piena di case caratteristiche Danesi fatte in legno, da lì ci dirigiamo verso un grande parco dove ci sono molti giovani distesi sull’erba che sorseggiano birra, o semplicemente fanno sport all’aria aperta tra i sentieri del parco.

Facciamo un breve giro per il centro storico e lungo il nostro tragitto in vari punti del centro storico possiamo vedere molti stand dove c’è animazione e concerti, e tanta gente che sorseggia birra ed è proprio questo l’Aarhush festival durante il periodo che va dal 26 agosto al 4 settembre, si possono vedere concerti, artisti e animazione per le strade della città.

La sera dopo aver cenato decidiamo di andare in giro per il quartiere latino e il fiume Aboulevarden e ci fermiamo nei vari stand a vedere qualche concerto e a sorseggiare birra, dopo ci dirigiamo verso i locali per la maggior parte con ingresso gratuito quindi stiamo in giro fino a tarda notte.

Sabato 3 settembre facciamo un giro per il centro andiamo alla Radhusplandsen la piazza del municipio, andiamo a vedere la cattedrale di San Clemente ( Domkierke) e Stoget la via dove ci sono centri commerciali che collega al fiume Boulevarden lungo il fiume è pieno di locali pubs ristoranti ecc vediamo sempre gli stand con animazione e spettacoli e raggiungiamo la torre di Sosterhoj Senderen, riconoscibile poiché è la struttura più alta di tutta Aarhus (325 metri)

Volevamo andare anche a vedere la foresta di Mrselisborg ma rinunciamo all’idea perché troppo lontana da raggiungere a piedi.

Volevamo andare a vedere anche il museo Vikingo (entrata gratuita) ma anche lì abbiamo rinunciato perché alle 16:00 era già chiuso e anche Domenica sarebbe stato chiuso.

Ritorniamo verso le 19:00 verso il fiume Aboulevarden e li decidiamo di fare il nostro happy hour e decidiamo di cenare in zona

  • 2853 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social