Il nostro giro completo della Sardegna in dodici giorni

1200 km fra Mare, storia e natura

Diario letto 6283 volte

  • di FraRu
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

"Sardegna? Una vacanza di solo mare?" Niente di più sbagliato. Ammetto di essere caduto in quest'errore quando, dopo anni di megaviaggi all'estero mi sono ritrovato per ragioni più che altro economiche a dover scegliere una meta più vicina e (relativamente) meno costosa. Per farmi cambiare idea è bastato sedermi a tavolino per studiare le opportunità offerte dall'isola. Spiagge fra le più belle d'Europa, si, ma anche natura, folklore ed un comparto archeologico ricco quanto misterioso che non ha nulla da invidiare ad altre mete del settore che magari hanno solo avuto la fortuna di beneficiare di un po' di facile pubblicità.

Prima di illustrare il nostro itinerario vorrei sfatare anche un secondo mito. La Sardegna costa oramai quanto tutte le mete che attraggono un flusso turistico non di nicchia. Noi ci siamo stati nella terza decade di giugno trovando parcheggi quasi sempre a prezzi ancora umani (poi destinati ad aumentare fra luglio ed agosto) e riuscendo a pernottare con una media di 27 euro a persona al giorno per camera matrimoniale inclusa di colazione. Nel 70% dei soggiorni abbiamo avuto la possibilità di usufruire anche della cucina in modo dal ridurre al minimo le sortite al ristorante. Gli unici sfizi ultracostosi che ci siamo concessi sono state le minicrociere dell'arcipelago de La Maddalena (45 euro a persona maccheronata inclusa) e delle calette di Baunei (35 euro a persona poi scesi a 25 euro per un'improvvisa quanto gradita promozione del giorno). Ma ecco nel dettaglio il nostro itinerario equamente distribuito fra mare, storia e natura.

20 giugno - Arrivo a Cagliari

Giungiamo all'aeroporto Cagliari-Elmas con volo EasyJet proveniente da Napoli. Ritirato il bagaglio ci spostiamo verso la vicina stazione di Elmas dove, fatto il biglietto con le apposite macchinette elettroniche, attendiamo il trenino che ci condurrà alla stazione centrale. Giunti a destinazione acquistiamo in una tabaccheria presente all'interno dell'edificio i biglietti orari del trasporto urbano che ci permetteranno di raggiungere il B&b Cagliari On View tramite uno degli efficienti bus che stazionano nel piazzale antistante.

Sistemati i bagagli e fatta una prima spesa nel vicino supermercato ci immergiamo subito nel cuore del capoluogo sardo con il centro storico ed il Bastione di San Remy che ci regalerà un romantico benvenuto col suo panorama a trecentosessanta gradi sulla città.

21 giugno - Villasimius - Costa Rei - Cardedu

Svegli di buon mattino ne approfittiamo per fare un salto nel vicino edificio che ospita il Mercato di San Benedetto girovagando fra i banchi ed acquistando delle Coccoi Prena, gustosi rustici a base di patate e menta originari dell'Ogliastra, che ci sfameranno nel nostro pomeriggio itinerante. Alle 10.30 abbiamo appuntamento nella sede Europcar di Vale Monastir per ritirare l'auto che ci permetterà di affrontare il nostro ambizioso periplo totale dell'isola comprensivo di qualche sporadica puntata verso l’entroterra. Le operazioni di check-in sono fortunatamente rapide e possiamo quindi saltare a bordo della nostra Clio il cui rosso risulterà a pois a causa della polvere portata dallo scirocco.

La prima meta è Porto Giunco di Villasimius che raggiungeremo dopo quasi due ore rese strazianti dalla presenza di cantieri semaforizzati sulla strada veloce che collega Cagliari alla costa occidentale. Inauguriamo la contribuzione ticket -parcheggi con i 5 euro giornalieri valevoli per tutto il territorio di Villasiumius ad eccezione della spiaggia di Punta Molentis, che non visiteremo, Il mare è purtroppo leggermente mosso e solo in alcune zone lascerà intuire la sua limpidezza, ma la spiaggia offre comunque spaccati molto suggestivi. Qui ci accorgiamo di essere perfettamente sintonizzati con lo spirito-provvidenza del viaggio visto che una coppia di turisti sulla via del ritorno verso l'aeroporto decide di regalarci il proprio ombrellone

  • 6283 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social