Costa Rica: una natura incantevole e spiagge paradisiache

costa rica: una natura incantevole e spiagge paradisiache

Piccolo stato dell’America Centrale, il Costa Rica è un luogo incantevole in cui trascorrere una vacanza immersi nella natura. Scopriamo cosa vedere in questo posto fantastico e qualche prezioso consiglio.

Una perla dell’America Centrale: il Costa Rica

costa_rica_cascata

Il Costa Rica è un vero proprio luogo incantato. Una località molto piccola, ma che ospita una biodiversità molto vasta e gran parte del suo territorio è ricoperto da una natura incontaminata e selvatica. Una vacanza alla scoperta di un paese in cui il tempo sembra essersi fermato, dove la mano dell’uomo non è arrivata così prepotentemente come nel resto del mondo. È il polmone verde del Centro America ed è la destinazione ideale per chi ama la natura e vuole rifugiarsi in una cornice da sogno, esplorando i diversi habitat che il Costa Rica.
Le principali attrazioni turistiche sono le località balneari, i numerosi e grandissimi parchi sparsi per tutto il paese e le frequenti sorgenti termali a cielo aperto.

Quando andare in Costa Rica?

costa_rica

Il periodo migliore per organizzare un viaggio in Costa Rica va indicativamente da dicembre ad aprile. Un periodo di tempo molto lungo troverete un clima mite e piogge meno frequenti così da poter godere a pieno del mare e di temperature sempre piacevoli. I mesi assolutamente da evitare sono settembre, ottobre e novembre, in cui le piogge sono molto abbondanti e l’elevato tasso di umidità non sarà di certo un vostro alleato.
Il vantaggio è che potrete godere di un bel periodo di vacanza, almeno di due settimane vista la durata del viaggio, lasciandovi alle spalle il clima gelido dell’inverno e sbarcando in una località che non vi farà rimpiangere la vostra scelta.

Modo migliore per arrivare a destinazione

La Costa Rica ha due aeroporti internazionali e quello di riferimento si trova nella capitale San Josè, l’aeroporto di Juan Santamaria e i voli dall’Europa sono effettuati da diverse compagnie come Air France (Parigi), Iberia (Madrid) e Lufthansa (Francoforte). Quindi per chi si trova in Italia il viaggio è leggermente più complesso perché dovrà affrontare almeno uno scalo e la durata si allunga notevolmente, si tratta all’incirca di 15 ore.

Cosa vedere in Costa Rica

costa_rica_terme

Una volta arrivati in Costa Rica, una visita veloce nella capitale di San Josè, senza sostare troppo, per poi intraprendere il viaggio verso spiagge paradisiache e parchi naturali fantastici. Tra i tanti luoghi di interesse della piccola Costa Rica, senza dubbio la natura è il principale. Per questo motivo vi consigliamo sempre un abbigliamento comodo, che sia adatto a lunghe camminate e utile in ogni situazione. Tra i parchi più famosi da non perdere assolutamente, quello del Tortuguero, un importante sito di riproduzione delle tartarughe verdi; il Parco del Corcovado, in cui trovare il più alto contenuto di biodiversità di tutto il paese; il Parco Nazionale Chirripò, che ospita la vetta più alta del Costa Rica che appunto da il nome al parco; il Parco marino Ballena, presenta la più vasta barriera corallina del Pacifico e nel periodo in cui vi troverete in Costa Rica, ovvero da dicembre ad aprile, sarà possibile avvistare le balene megattere; il Parco Arenal, ai piedi dell’omonimo vulcano dal cono perfetto, formato da sentieri per escursioni in cui trovare sorgenti di acqua calda dove potersi rilassare. Oltre trenta sono i parchi in Costa Rica e rappresentano una delle principali attrazioni del paese, soprattutto per gli amanti del trekking e delle escursioni.
Oltre ai fantastici parchi, anche le spiagge hanno un aspetto paradisiaco e meritano assolutamente una visita Playa Negra, Playa Conchal e Punta Uva, in cui poter beneficiare di un mare cristallino e vivere un’esperienza sensazionale in totale relax sorseggiando un cocktail sotto l’ombrellone.
Tante le occasioni anche per fare surf, cavalcando le onde dell’Oceano e praticare rafting per le rapide grintose dei parchi naturali.
Un’esperienza da vivere tutta d’un fiato.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi anche