Pils e palafitte nella Valle di Ledro

un lungo weekend "slow"
 

C’era una volta un angolo di paradiso situato fra la provincia di Brescia e la sponda trentina del Lago di Garda.

Questa valle ha poche centinaia di abitanti sparsi fra Molina di Ledro, Pieve di Ledro, Bezzecca, Concei, Tiarno di Sotto e Tiarno di Sopra, frazioni che dal 2010 fanno tutte capo al comune di Ledro.

Il lago omonimo, che nella stagione autunnale regala un foliage da cartolina, è circondato da un percorso ad anello lungo una decina di chilometri, facilmente percorribile a piedi con i bambini oppure in bicicletta. Partendo da Pieve di Ledro si raggiungono in un’ora circa Molina di Ledro e il suo Museo delle Palafitte, patrimonio Unesco con una storia millenaria da raccontare. Nel 1929 è stato riportato alla luce un villaggio risalente all’età del Bronzo e attorno al lago ne è stato ricostruito uno degli esempi meglio conservati dell’arco alpino. Il museo espone utensili di vita quotidiana dell’epoca e organizza attività didattiche, creando una vera e propria immersione nella preistoria.

Proseguendo il giro ad anello si raggiunge Mezzolago, con un bel punto panoramico e le stradine acciottolate che raccontano la storia del lago e del ritrovamento delle palafitte attraverso alcuni pannelli appesi sui muri delle case.

La Farmacia A. Foletto

Una volta terminato il percorso si ritorna a Pieve di Ledro, dove si può ammirare il paesaggio seduti sulle panchine davanti al lago sorseggiando un tè o una cioccolata. Oppure, per chi ama le gradazioni forti, è d’obbligo una visita alla Farmacia A. Foletto.

Giovanni Foletto arrivò nella valle nel 1855, in breve tempo diventò direttore e proprietario della farmacia. Suo figlio Angelo, grande appassionato di botanica, creò diversi prodotti a scopo terapeutico dopo aver raccolto e analizzato moltissime erbe intorno al lago. Si possono ancora vedere le attrezzature, un campione dell’erbario, il mobilio originale della farmacia e alcuni manifesti pubblicitari dell’epoca. La conversione definitiva del laboratorio da farmaceutico ad alimentare avvenne nel 1990. La produzione attuale è infatti focalizzata su sciroppi prodotti con frutti di montagna e liquori che si possono degustare o acquistare al termine della visita.

Locca e Bezzecca

Una volta usciti da questo luogo dal sapore antico e osservate le riproduzioni di fotografie d’epoca lungo le stradine, ci si rimmerge nel silenzio del bosco, rotto solo dai campanacci delle mucche, per raggiungere Locca. È un piccolissimo centro dove il tempo sembra essersi fermato: tutto ruota attorno alla piazzetta principale, a una fontana di pietra e una chiesetta situata pochi metri più in alto del paese, da cui si gode un bel panorama.

Proseguendo a piedi dopo Locca si arriva a Bezzecca, il centro storicamente più interessante della Valle di Ledro. Qui infatti si trova uno dei numerosi musei di guerra del Trentino, il Museo Garibaldino e della Grande Guerra che racconta la battaglia del 1866 durante la Terza Guerra d’Indipendenza e le sorti della valle durante il primo conflitto mondiale. Percorrendo una salita di poche centinaia di metri si trova il Colle Ossario Santo Stefano, dove si vedono i resti di una trincea, il monumento ai Caduti, alcune mine e pannelli che raccontano l’esodo della popolazione in Boemia e Moravia nel 1915-1918. Intere famiglie vennero private delle proprie case e dei propri beni e, quando vi fecero ritorno alla fine della guerra, portarono con loro l’eredità gastronomica delle zone che li avevano ospitati.

Guarda la gallery
20211030_104021

20211031_112143_hdr



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su RaccontaItalia
    Diari di viaggio
    tra marche e romagna, mondaino e le sue fisarmoniche

    Tra Marche e Romagna, Mondaino e le sue fisarmoniche

    Certo che in Romagna non ci si annoia mai! Ecco che parto di nuovo verso le campagne assolate della mia terra, allontanandomi per un po’...

    Diari di viaggio
    in umbria, sulle tracce di san francesco

    In Umbria, sulle tracce di San Francesco

    Finalmente giungono le tanto desiderate ferie che ci vedranno per la prima volta nella regione verde per antonomasia, nonché cuore...

    Diari di viaggio
    sant'antioco e san pietro

    Sant’Antioco e San Pietro

    Quando ero piccola sfogliavo le riviste di viaggio convinta che quelle spiagge cristalline si trovassero solo dall’altro capo del mondo,...

    Diari di viaggio
    il castello fra le nuvole

    Il castello fra le nuvole

    Questo viaggio, che ha visto come protagonisti due coniugi di mezza età, si è svolto in estate, a cavallo fra i mesi di luglio e agosto....

    Diari di viaggio
    viaggio nell'anima del salento

    Viaggio nell’anima del Salento

    Salento. Il solo nome evoca immagini da cartolina. Tramonti infuocati. Infinite spiagge bianche. Acque azzurre che si amalgamano così bene...

    Diari di viaggio
    valle d'aosta in moto nella terra dei 4000
    ELY

    Valle d’Aosta in moto nella terra dei 4000

    Partiamo da Mantova con destinazione Gressoney Saint-Jean per visitare il Castel Savoia. Sembra la dimora di una fata con le sue torri...

    Diari di viaggio
    tra italia, slovenia e croazia a caccia di primati

    Tra Italia, Slovenia e Croazia a caccia di primati

    Un viaggio on the road di nove giorni con mio marito e nostro figlio Leonardo di sei anni, partendo in auto dalla Valtellina dove viviamo,...

    Diari di viaggio
    siracusa viaggio tra natura e storia

    Siracusa viaggio tra natura e storia

    Siracusa è una città magica. Ortigia, il suo mare, il papiro, le viuzze del centro, il frutto di anni e anni di contaminazioni e...

    Diari di viaggio
    reggio emilia: città del tricolore, dell'erbazzone e dei ponti di calatrava

    Reggio Emilia: città del Tricolore, dell’Erbazzone e dei ponti di Calatrava

    Focalizzate il pensiero sulla pianura padana, volate sull'unica regione “di traverso” – l’Emilia-Romagna - e ora cercate una...

    Diari di viaggio
    valle dei templi ad agrigento

    Valle dei Templi ad Agrigento

    Per il 1° Maggio di quest’anno, io ed i miei amici abbiamo deciso di visitare il Museo archeologico e la Valle dei Templi di Agrigento,...