Hermosa Andalucia

L’Andalusia era una meta che sognavamo da tempo, il 24 luglio finalmente è il giorno della partenza. Il viaggio è stato programmato consultando vari siti internet, i forum e i racconti di viaggio di turisti per caso, di vagabondo.net, la ...

  • di Robinoz
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

L’Andalusia era una meta che sognavamo da tempo, il 24 luglio finalmente è il giorno della partenza.

Il viaggio è stato programmato consultando vari siti internet, i forum e i racconti di viaggio di turisti per caso, di vagabondo.Net, la guida Lonely Planet. I siti che mi sono risultati utili per prenotare hotel: www.Venere.It www.Wwtours.Com www.Charming-spain-hotels.Com www.Meligrana.Com www.Ayto-malaga.Es www.Granadatur.Com www.Vivegranada.Com www.Granadainfo.Com www.Bedforthenight.Com Abbiamo prenotato tutto tramite internet, solo per il volo abbiamo prenotato telefonicamente circa 40 giorni prima della partenza.

Spesa totale 1800 euro in due (volo+ auto a noleggio, hotel, mangiare, souvenir ecc..) Il nostro itinerario è stato il seguente: Siviglia, Arcos e Ronda, Marbella e Malaga, Granada, Cordoba e ritorno a Siviglia passando da Carmona.

900 km totali, ogni spostamento è stato sopportabile e non troppo lungo.

24 luglio 05 ***PARTENZA E SIVIGLIA*** Suona la sveglia del nostro hotel a Roma, è ora di partire... la stanchezza del giorno prima, passato all’Olimpico ad aspettare il concerto degli U2 si fa sentire, ma abbiamo davanti a noi un viaggio che si preannuncia bellissimo e ci facciamo coraggio, canticchiando le canzoni della sera prima. Arriviamo a Fiumicino e alle 12.40 partiamo con il volo Iberia pagato € 219.00 a testa, tasse incluse. Dobbiamo fare uno scalo tecnico a Barcellona prima di arrivare a Siviglia alle 17.55.

Arriviamo in orario, ma dobbiamo aspettare più di 1 ora la navetta de la compagnia Los Amarillos (€ 2.30 a testa) che ci porta in centro. Non sappiamo il perché di tanta attesa, forse qualche problema tecnico.

In meno di mezzora siamo in centro, puerta de Jerez. Da lì andiamo a piedi al nostro hotel che si chiama Vincci La Rabida ( www.Vinccilarabidahotel.Com ) È un palazzo del 700 trasformato in un 4 stelle molto bello. È sicuramente la sistemazione più bella durante il viaggio, un hotel davvero affascinante con una hall mozzafiato. Consiglio di dare sempre un’occhiata ai siti degli hotel (anche i più costosi) perché possono avere offerte con sconti anche del 70/80% come in questo caso! Infatti la camera doppia ci è costata circa € 70 a camera, a notte. È centrale, ma in una via tranquillissima e si raggiungono facilmente a piedi la cattedrale, l’Alcazar e Plaza de toros.

Dopo una bella doccia andiamo alla scoperta di Siviglia. Facciamo una passeggiata per il centro e ci fermiamo a cena in un ristorante proprio sotto la cattedrale che si chiama El Giraldillo, dove prendiamo una buonissima paella per due (€ 49 totali), un po’ caro, ma era davvero ottima.

In questi giorni c’è una fiesta popolare (Vela de Santa Ana) nel barrio Triana e decidiamo di andare per vedere di cosa si tratta. Attraversiamo il ponte e sentiamo subito la musica che viene da una piazza dove è in corso una gara di giovani ballerini di flamenco.

Ci sono tantissime persone, bancarelle e molti stand dove si mangia e si beve. È incredibile vedere che la gente si mette a tavola alle 11 di sera. Facciamo una passeggiata lungo il fiume per tornare in hotel.

La città sembra molto vivace, ma non caotica, anche di notte.

La stanchezza si fa sentire, andiamo a letto, domani ci aspetta la visita della città.

25 luglio 05 ***SIVIGLIA*** Alle 8 siamo svegli e andiamo a fare colazione al bar Cerveceria Giralda, vicino al ristorante della sera precedente, dove con 10 € in due prendiamo spremute di frutta e tostadas (pane tostato con burro, prosciutto e formaggio)

  • 1803 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. selvy
    , 7/5/2010 01:45
    ciao io dovrei andare a settembre puoi darmi dei consigli???
    ciao
    selvy

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social