Sognando al-andalus

Partenza sabato 9 agosto con volo VUELING da ROMA FCO destinazione Siviglia. Il biglietto e’ stato acquistato a marzo ed il costo A/R è stato di € 600,00 per 2 adulti e 1 bimbo. Partiamo in leggero ritardo ma il ...

  • di FEAL_70
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
 

Partenza sabato 9 agosto con volo VUELING da ROMA FCO destinazione Siviglia.

Il biglietto e’ stato acquistato a marzo ed il costo A/R è stato di € 600,00 per 2 adulti e 1 bimbo.

Partiamo in leggero ritardo ma il volo recupera subito e il ns atterraggio avviene regolarmente alle ore 13,30 all’aereoporto San Pablo di Siviglia. Inutile dire che il ritiro bagagli avviene dopo neanche 20 min dall’atterraggio. All’ aereoporto abbiamo prenotato un Fiat Bravo con Europcar per totali 14 gg.; il costo comprensivo di noleggio, assicurazione Furto, Incendio e Kasko (meglio non rischiare) è stato all’incirca di 50 € al giorno (carburante escluso).

1° e 2° giorno – Siviglia pernottamento presso Hotel Alcazar in centro città al prezzo di euro 82,00 la camera a notte. Hotel buono e da consigliare, scelto anche grazie ai riscontri dei Turisti per Caso. Dispone di un garage privato per l’auto al prezzo di €15.00 la notte.

Molto bella la visita alla cattedrale, alla torre della Giralda e ai Real Alcazar.

Consiglio di visitare anche la plaza de Toros con annessa visita guidata al Museo della Corrida.

Noi abbiamo preso anche il bus rosso Sightseeing-city che ci ha condotto anche nella zona Fieristica dell’ Expò del 1992.

3° giorno – Cadiz : grande città che si affaccia sulla costa atlantica; la parte vecchia è molto bella con stradine e viuzze che confluiscono alla cattedrale. Nella parte nuova ci sono dei grandi palazzoni che si affacciano sul mare. Facciamo una puntatina anche a Jerez de la Frontera famosa per la produzione di Sherry e altrettanto famosa per le Scuole Equestri.

4° giorno – lasciamo Siviglia e ci dirigiamo ad Algeciras grande città portuale che si affaccia tra la costa della Luz e Gibilterra. La scelta di fermarmi ad Algeciras è stata “forzata” non avendo trovato disponibilità di pernottamenti né nella costa della Luz né in altre città limitrofe.

Prenotiamo all’hotel Reina Cristina (4 stelle) scovato tramite il sito www.Booking.Com, una splendida ed elegante residenza di inizio ‘900. Lì abbiamo pernottato 3 notti al costo di € 131,00 a notte la camera. Algeciras sebbene non offra nulla, come detto è una grande città portuale, che però si rivela nella giusta posizione sia per andare verso Gibilterra sia per dirigersi verso la costa della Luz. Da Algeciras, inoltre, partono le navi veloci per Tangeri (Marocco).

5° giorno – visitiamo Gibilterra che è territorio inglese. La visita mattutina verso Gibilterra si è rivelata più faticosa di quanto immaginassi, in quanto siamo incappati in una lunga coda di veicoli che entravano e pertanto sia il controllo passaporti che la dogana hanno richiesto tempo. Dopo le formalità di ingresso abbiamo impiegato un’altra mezz’ora per recarci ai piedi della funivia e trovare parcheggio per la ns. Auto. La cosa singolare è che quando eravamo in territorio spagnolo non abbiamo incontrati cartelli che indicassero la direzione per Gibilterra...Sarà forse il segnale che i rapporti con la Spagna sono sempre stati tesi a causa delle dispute sulla sovranità?? Armati di cartina e prendendo l’autostrada verso Malaga all’altezza del paesino di San Roque vediamo i primi e unici cartelli per Gibilterra.

La salita in Cablecar alla rocca è bellissima, consiglio prendere l’audioguida per ascoltare oltre la storia anche gli aneddoti legati a Gibilterra. Attenzione alle scimmie (macachi) che popolano la rocca, non date loro da mangiare e soprattutto non fatevi scoprire che state mangiando qualcosa, solo così vi lasceranno in pace

  • 1054 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social