Isla del encanto

Puerto rico (La Isla del encanto) Informazioni generali: per i cittadini italiani non e’ necessario il visto per una permanenza di 90 giorni come gli Stati Uniti. Si trova a 5 ore indietro dell’Italia. Costi per vitto e alloggio variano ...

  • di Frasncesca romana Nastasi
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Puerto rico (La Isla del encanto) Informazioni generali: per i cittadini italiani non e’ necessario il visto per una permanenza di 90 giorni come gli Stati Uniti. Si trova a 5 ore indietro dell’Italia.

Costi per vitto e alloggio variano da; Pasto economico (chioschi, ecc.): US$5-15 Pasto in un ristorante di categoria media: US$15-25 Pasto in un ristorante di categoria elevata: US$25 e oltre Albergo economico: US$40-75 Albergo di categoria media: US$75-150 Albergo di categoria elevata: a partire da US$150 p.S. Avviso per tutti i viaggiatori, non ai turisti, Puerto rico non e’ poi cosi‘ economica come vogliono farci credere, sicche’ state attenti ai prezzi, girate prima di fermarmi ad un posto. L’esperienza personale mi ha insegnato che i ristoranti locali dove i portoricani mangiano, sono sicuramente i migliori di quelli piu’ chic. Trasporti: il modo migliore per conoscere quest’isola e’ sicuramente affitare una macchina dai $30 al girono in su dipende dalla grandezza, cilindrata ecc. Noi s’e’ affittato con la compagnia Budget ubicata un po’ dapertutto nei piu’ grandi alberghi. Dall’aeroporto all’hotel se non avete affittato la macchina prima il costo per arrivare nel vostro albergo e’ di circa 21 dollari prendete i taxi bianchi che fanno servizio appena uscite dal terminal, chiedete sempre quanto costa. La lingua ufficiale e’ lo spagnolo, l’inglese e’ ampiamente diffuso.

Quando andare? Decisamente prima di Natale quando sono andata io da fine novembre fino a massimo il 14 dicembre. L’alta stagione aperta da meta’ dicembre a fine aprile, da maggio a novembre e’ quella bassa. Da giugno a fine novembre c’e’ la stagione degli uracani occhio al meteo. L’aria di Porto rico e’ balsamica tutto l’anno, con temperature che variano dai 24 ai 30C. Letture consigliate? Tutte le guide dei caraibi con destinazione Puerto Rico.

Ho trovato questa storia interessante dell’isola su un sito internet che parla della Isla del encanto interessante leggete: Il Portorico, il più antico sito popolato dei Caraibi, fu abitato da diverse tribù di indiani americani ma, quando nel 1493 arrivò Colombo, l'isola era abitata dai taínos. Questo pacifico popolo aveva sviluppato una cultura, un linguaggio e un sistema religioso piuttosto sofisticati. I capi dei taínos potevano essere sia donne sia uomini, una cosa piuttosto rara, come il fatto che le donne potevano avere più di un marito il quale, quando la moglie moriva, spesso veniva bruciato insieme a lei. I taínos ricevevano profezie dai loro dei e dai morti attraverso pratiche di alterazione mentale come l'inalazione di una polvere allucinogena fatta di semi di cohoba e conchiglie frantumate. I taínos erano molto abili nei giochi col pallone: infatti furono loro a inventare la palla di gomma; i risultati delle loro partite avevano addirittura valore di oracolo.

I posti piu’ interessanti: Le migliori spiagge di San Juan sono l'Isla Verde e Condado, nonche’ playa Escambron vicino la vecchia San Juan Isla Verde e Condado sono due delimitate da una barriera di alti palazzi. Se volete evitare la città (ma non la folla) provate la pittoresca Luquillo, 30 km a est della capitale, dove alle vostre spalle avrete soltanto palme e tranquillita’. Cosa vedere? Decisamente ed e’ un “per forza” La foresta pluviale di El Yunque, nella regione nord-orientale del Portorico, è l'orgoglio e la gioia del paese. Alberi gigantesci di bambu’, felci enormi e altri alberi che possono vivere all'ombra, come l'ausubo e il tabonuco, vivono sotto il baldacchino formato dalla foresta. Se andrete a spasso nella foresta sentirete il canto della rana coquì (che è anche l'emblema nazionale del Portorico) San Juan la ridente capitale, con le sue stradine di ciottoli, lo stile coloniale. Las palomas park con vista sulla baia. Il paseo de la princesa, la fortaleza, Castilo di San Felipe del morro. Qualche galleria d’arte che offre uno spettacolo di dipinti creazione di artisti locali. . Isola Culebra e Vieques due mete ambite che non ho avuto il piacere di visitare ma stando ai racconti degli stessi portoricani ne vale la pena soprattutto Vieques con le sue spiaggie bianche e dorate e le magnifiche visioni marine che riempiono gli occhi di chi viaggia in questi luoghi. Cosa mangiare? La cucina portoricana e’ piuttosto speziata. Tra i piatti tradizionali si trovano la zuppa di verdure, cipolla, mais e peperoncino (sancocho); la zuppa di granchio (calalou); un insieme di verdure locali con il frutto dell’albero del pane, papaia, radici di igname e cassava; e il pollo piccante in umido (asopao de pollo)

  • 13869 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social