New zealand connections 1835

Il mio viaggio attraverso la beautiful New Zealand parte da Sydney dove sono stata per 6 mesi a studiare. Al termine degli studi decido di partire per vedere un paese che mi ha affascinato moltissimo. Subito dopo la fine dei ...

  • di Robinoz
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
 

Il mio viaggio attraverso la beautiful New Zealand parte da Sydney dove sono stata per 6 mesi a studiare. Al termine degli studi decido di partire per vedere un paese che mi ha affascinato moltissimo. Subito dopo la fine dei corsi al college mi sono concessa un periodo di vacanza e sono andata a Melbourne con i miei cugini (se vuoi leggere il racconto di viaggio sull’Australia si chiama “8 mesi Downunder”). Questo mi ha impedito di avere il tempo materiale per organizzare il viaggio e studiare bene come faccio di solito.

Non trovo nessuno che possa venire con me. Sono sola quindi.

Questi fatti mi hanno portata a scegliere un tipo di viaggio che non avevo mai fatto, ma che è molto popolare in Australia e Nuova Zelanda. Ho scelto un tour organizzato aperto solo a ragazzi dai 18 ai 35 anni. 2 sono i tour operator principali che organizzano questo tipo di viaggi. Uno è Contiki, il più famoso e più costoso e l’altro che ho scelto io è Connections adventures (www.Connections1835.Com.Au) che si è rivelata un’ottima scelta. Il mio tour dura 15 giorni e si chiama GRAND KIWI, è il più completo.

Si viaggia in pullman, ogni gruppo ha una guida/autista del luogo e un tour leader. L’itinerario lascia molto tempo libero, ogni giorno hai delle escursioni facoltative, la guida te le illustra e te scegli se farne qualcuna o meno. La caratteristica di questi viaggi è il basso costo dato da diversi fattori: -si dorme in camera con altre persone (2 o 3) e quindi i costi sono dimezzati facilmente -le sistemazioni non sono di lusso, in genere si dorme in hotel/motel/lodge o ostelli. Tutte le sistemazioni nelle quali ho dormito erano comunque decorose, alcune davvero belle.

-i pasti (di solito sono inclusi colazione e cena) sono cucinati dalla guida. Gli ostelli/hotel/motel/lodge dove si dorme concedono in genere una stanza al gruppo per uso mensa. La guida prepara la cena di 3 portate e allestisce il buffet. La cena era sempre abbondante e buona, dipende molto ovviamente dalla guida che capita. C’è sempre un primo caldo come la pasta, una minestra o zuppa ecc, per poi avere carne o pesce, insalate miste, frutta e dolce. Ci si serve e al termine della cena ognuno prende il suo bel piattino di plastica dura, lo svuota e lo pulisce nella tinozze con acqua, detersivi, spugne che ha preparato la guida. Questo ti permette di risparmiare molto.

-Solo poche escursioni sono incluse, questo credo che sia un bene, perché ti lascia + tempo libero e inoltre hai la possibilità di scegliere quello che vuoi fare.

-Il volo lo compri separatamente così ognuno può arrivare e ripartire quando vuole, in genere si lascia qualche notte alla fine del tour per fare altre escursioni e per vedere altri posti 3 APRILE 03: SYDNEY/AUCKLAND È inizio autunno e inizia a fare un po’ freschino. Prendo la mia valigia e dall’aeroporto internazionale di Sydney mi imbarco per il volo con Air New Zealand. Sono sei mesi che sto da sola a Sydney, a questo punto posso dire di essere abituata a viaggiare da sola. In effetti inizio ad essere preoccupata perché per la prima volta realizzo che dopo tutti questi mesi di totale libertà adesso mi trovo a dover convivere giorno e notte x 2 settimane con persone mai viste prima... Non disperiamo, o almeno, non ancora.

Dopo 4 ore di volo con la Air New Zealand sorvolo Auckland ed i miei occhi si riempiono di voglia di vedere e conoscere tutto. È incredibile, la prima cosa che penso è: è tutto meravigliosamente verde e splendente! Ad Auckland ci sono molti piccoli vulcani sparsi intorno alla città, sono molto suggestivi visti dall’alto

  • 2191 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social