Il viaggio dei sogni… diventa realtà

Honeymoon? No! Kiwi and Coconutmoon
 
Partenza il: 12/04/2015
Ritorno il: 04/05/2015
Viaggiatori: 2
Spesa: 4000 €

DOMENICA 12 APRILE

Dopo tanta attesa finalmente ci siamo sposati e non poteva mancare il viaggio di nozze dall’altra parte del mondo, esattamente Nuova Zelanda e Isole Cook! Era da quando avevo 13 anni, dopo aver fatto una ricerca per la scuola, che aspettavo il momento di poter mettere piede in questa terra! Grazie alle donazioni fatte da parenti e amici abbiamo potuto coronare questo sogno! Così la domenica mattina, ancora felici ed emozionati dal giorno prima, siamo partiti dall’aeroporto di Bologna alle 8 del mattino per poi fare scalo a Londra Heatrow. Nel tardo pomeriggio abbiamo preso l’aereo che ci ha portato a Los Angeles per poi aspettare l’ultimo aereo che finalmente ci ha fatto atterrare a Auckland alle 6 del mattino del 14 aprile! ( ci sono +10 ore di fuso orario) Purtroppo abbiamo perso per sempre il 13 aprile….

MARTEDì 14 APRILE

Atterrati all’aereoporto, abbiamo dovuto sbrigare alcuni controlli rigurdanti il passaporto e se in valigia avevamo cibo e attrezzatura da montagna. Sono molto rigidi su cosa si può introdurre nel paese. Prima di uscire dall’aereoporto ci siamo fermati nel punto Vodafone per comprare una sim con numero neozelandese da utilizzare nel tablet per internet ( 49 NZD). Usciti ci siamo diretti verso un Super Shuttle (43 NZD) che ci ha portati al nostro ostello, Nomad Fat Camel Backpackers Hostel ( 63,14 NZD). Abbiamo depositato le valigie e ci siamo inoltrati nel traffico cittadino. La città sembra in stile americano per via dei tanti fast food e per le case costruite nello stesso modo! Purtroppo il tempo non è stato molto clemente con noi perchè c’era il sole e dopo poco veniva giù un acquazzone, così ci siamo dovuti munire di ombrello e giacche a vento! Per prima cosa abbiamo visitato l’ Albert Park, un bellisimo parco cittadino adiacente all’università. Visto che siamo stati presi da una pioggia torrenziale, ci siamo andati a riparare alla Sky Tower , ma la ragazza alla biglietteria ci ha sconsigliato di salire per via del maltempo, così siamo andati verso il molo dove c’è l’ Auckland Fish Market. Per fortuna il sole ha fatto capolino da dietro le nuvole, così siamo corsi verso la Sky Tower per salire e poter godere del panorama a 360° su tutta la città (56 NZD in due). Dalla torre si vedono le isole al largo dalla costa e tutti i vulcani di cui è composta la città! Visto che avevamo un po’ di fame ci siamo fermati da Denny’s ( una tavola calda già incontrata negli USA) per un hamburger. Con la pancia piena siamo entrati nella St. Patrick’s Cathedral, una chiesa davvero bella! Visto che la giornata sembrava promettere bene, ci siamo diretti al molo per il traghetto per Rangitoto Island ( 60 NZD in due). Dopo circa 25 minuti di traghetto, siamo scesi in questo isolotto vulcanico, dove con una camminata di 1 ora e 30 minuti si arriva al piccolo vulcano ora spento. L’isola è molto ricca di vegetazione e ai lati del sentiero si può vedere la lava solidificata. Peccato che il tempo era variabilissimo, prima il sole caldo e poi la pioggerellina con il vento! Abbiamo deciso di ritornare in ostello perchè eravamo distrutti! Dopo una doccia rigenerante ci siamo addormentati nella nostra stanzetta senza finestre e senza aver cenato!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Aitutaki
    Diari di viaggio
    viaggio di nozze tra la nuova zelanda e le isole cook

    Viaggio di nozze tra la Nuova Zelanda e le Isole Cook

    12/9 Si parte da Milano alle 11.35 con volo verso Londra, poi da Londra alle 16.15 verso Los Angeles. Ed infine alle 21.30 ultimo volo da...

    Diari di viaggio
    il viaggio dei sogni... diventa realtà

    Il viaggio dei sogni… diventa realtà

    DOMENICA 12 APRILE Dopo tanta attesa finalmente ci siamo sposati e non poteva mancare il viaggio di nozze dall'altra parte del mondo,...

    Diari di viaggio
    aitutaki, la laguna perfetta

    Aitutaki, la laguna perfetta

    Rarotonga. Nome misterioso, esotico, evoca il pensiero di terre lontane, rulli di tamburi, sciabordio di onde, spiagge orlate di palme...

    Diari di viaggio
    isole cook: kakite aconei

    Isole Cook: Kakite Aconei

    un meticolosissimo controllo del bagaglio a mano effettuato da poliziotti che letteralmente svuotano zaini e borse. Attendiamo il volo Air...

    Diari di viaggio
    isole cook: il paradiso!

    Isole cook: il paradiso!

    Eccomi qui a raccontare il mio viaggio di nozze in queste isole stupende dove ci si rilassa e si pensa solo a godersi i primi giorni da...