Road Trip in van alla scoperta della Nuova Zelanda

Un road trip indimenticabile della durata di circa 4 settimane a bordo del van alla scoperta delle due isole che compongono la Nuova Zelanda, Terra della lunga nuvola bianca.
 
Partenza il: 01/02/2019
Ritorno il: 01/03/2019
Viaggiatori: 2
Spesa: 3000 €

Road trip in van alla scoperta della Nuova Zelanda

MAORI E INGLESE

Un road trip per immergersi nella cultura della Nuova Zelanda, che ci saluta in māori con un ‘Kia ora’ in Aotearoa: la Terra della lunga nuvola bianca. Quando il navigatore Kupe sbarcò in questo Paese, esclamò infatti: ‘he ao, he ao tea, he ao tea roa’, in italiano ‘una nuvola, una nuvola bianca, una lunga nuvola bianca’.

Scopriamo che in questo Paese esistente da meno di 10000 anni, ai nomi in inglese, si affiancano quasi sempre quelli in māori. La popolazione māori, di origine polinesiana e quella dei neozelandesi, di origine europea, convivono in perfetta sintonia. Grazie ai māori, riconoscibili dai ta moko, tatuaggi tipici, è possibile sperimentare la cultura locale di persona attraverso: canti e danze, come la famosa haka, riunioni, banchetti e musei che raccontano la loro storia.

ITINERARIO DI 4 SETTIMANE

Dopo una breve ma esaustiva introduzione di questa meravigliosa Terra, io e Simone siamo curiosi come non mai di scoprire il contenuto che offre: partiamo così per l’incredibile road trip kiwi di 4 settimane, dall’isola nord all’isola sud.

Isola Nord

1° e 2° GIORNO: BAY OF ISLANDS

Partiamo dalla città di Auckland, in Nuova Zelanda, a bordo del nostro nuovo amico Turbo Van: decidiamo di inaugurare il nostro roadtrip, fermandoci a Bay of Islands. Questa è la baia delle isole, che grazie alle sue 150 isole selvagge, figura tra le principali attrattive paesaggistiche della Nuova Zelanda. E’ proprio in questa regione che i maori si stabilirono durante le prime migrazioni. Scegliamo di visitare Paihia, porta principale di accesso alla Bay of Islands, dove rilassarsi in spiaggia oppure partecipare alle escursioni in barca o in kayak. Il giorno seguente decidiamo di parcheggiare il van in prossimità di Haruru Falls e visitare così le cascate, per poi esplorare il Waitangi Trail: un percorso che si snoda tra le mangrovie e che dura circa un’ora e mezza a/r. Pernottiamo entrambe le notti presso il Seaview Campervan Park dove paghiamo $15 per persona per notte.

3°e 4° GIORNO: AUCKLAND

A tre ore e mezza da Paihia, giungiamo a Tāmaki Makaurau, nome māori di Auckland. Questa città si presenta come un mix tra tradizioni e modernità. Respiriamo fin da subito un clima multietnico, grazie anche alla presenza dei māori, un popolo polinesiano presente in questa città da almeno 800 anni. Ristoranti etnici, quartieri alternativi e isole incontaminate, fanno sì che questa città oltre ad essere la più grande della Nuova Zelanda, sia anche tra le più vivibili al mondo. Auckland, che sorge su un’area vulcanica, crea un’atmosfera magica per chi ama la vita all’aperto (senza perdere di vista la città, dai suoi tanti punti panoramici).

5°, 6° e 7° GIORNO: COROMANDEL PENISULA

Scendiamo poi verso sud-est per scoprire le spiagge di Coromandel Peninsula, detta anche Hauraki, in maori. Facciamo prima una tappa a Coromandel Town, una cittadina dove venne scoperto l’oro. Ma noi, dato che questo non ce lo possiamo permettere, decidiamo di dedicarci ad un’altra specialità locale della zona: i molluschi del Coromandel, in particolare cozze, ostriche e capesante! Ci dirigiamo poi verso il camping Tapu Camp, dove paghiamo $10,00 per persona, per notte (prezzo di marzo 2019), ed il parcheggio fronte mare è garantito!

Freschi come le ostriche mangiate il giorno precedente, iniziamo la giornata da Cooks Beach, per poi proseguire verso Cathedral Cove: la spiaggia più famosa della Nuova Zelanda con il suo gigantesco arco di roccia. Dalle 9 di mattina alle 6 di sera, è possibile parcheggiare gratuitamente il van presso il Cathedral Cove Park & Ride e da qui avanzare a piedi fino a Cathedral Cove; l’alternativa è pagare $5 per persona e prendere dallo stesso parcheggio, il bus shuttle che ci lascia all’ingresso del cammino. L’unico modo per raggiungere Cathedral Cove è attraverso il cammino lungo la costa che si snoda per circa 90 minuti a/r. Ogni momento è un buon pretesto per visitare questo posto meraviglioso: l’oceano e la sua natura sanno come incorniciare il magico cammino, composto da molte tappe panoramiche! A 10 minuti da Cathedral Cove, passando per Hahei Beach, decidiamo di andare a Hot Water Beach, una spiaggia gratuita con la sua sorgente termale! Proprio così, qui il passatempo della gente è scavare le buche per trovare l’acqua (calda) e rilassarsi così in una vasca handmade ;). Come si dice, prima il dovere e poi il piacere! Trascorriamo la seconda notte a Coromandel presso l’Opoutere Coastal Camping, pagando $15 per persona.

Il giorno seguente ci rechiamo alla spiaggia di Whitianga, dove ci aspetta un’escursione in kayak per esplorare Whenuakura Wildlife Sanctuary. Questo posto è anche conosciuto come Donut Island, una riserva naturale unica, che si trova a circa 600 metri dalla spiaggia di Whangamata. Il tour guidato in kayak costa $80 per persona, altrimenti per conto proprio $40 e dura circa 2 ore. E’ possibile prenotare l’escursione presso il sito SurfSup.

8° GIORNO: MOUNT MAUNGANUI

Nei pressi di Tauranga, si trova Mount Maunganui, una cittadina balneare famosa per i suoi ristorantini che si snodano lungo la via del centro. Decidiamo di darci alla pazza gioia, trascorrendo la giornata in spiaggia, dove passeggiamo lungo “the Mount Walkaway”. La sera invece, optiamo per cenare al ristorante asiatico Bamboo, per poi scatenarci all’Astro Labe Brew Bar: un locale molto in voga in questa cittadina dove poter mangiare, brindare e ballare. La notte dormiamo presso il camping Beach Grove Holiday Park, al costo di $12,50 per persona, per notte.

9° e 10° GIORNO: ROTORUA

Più a sud si trova Rotorua, una città rinomata per i fanghi ribollenti, i geyser, le sorgenti termali, oltre che per le tradizioni māori. Curiosi di queste attività legate alla geotermia, decidiamo di iniziare la giornata a Wai-O-Tapu Thermal Wonderland: un posto surreale che presenta un caleidoscopio di colori e pozze di fango in ebollizione. L’entrata costa $32,5 per persona. La serata invece decidiamo di trascorrerla presso il centro termale Polynesian Spa, dove ci immergiamo nelle piscine calde affacciate sul meraviglioso lago di Rotorua.

Guarda la gallery
auckland-zsey1

ALBERO SOLITARIO DI WANAKA

auckland-6um81

LA GRANDE BELLEZZA

auckland-9mqtc

CULTURA MAORI

auckland-bnz9v

AUCKLAND PANORAMA

auckland-154pt

TRAMONTO

auckland-8z82u

TONGARIRO

auckland-syqyk

ROTORUA

auckland-44q3e

SPA

auckland-y5tka

WANAKA MONTAGNA

auckland-5q8au

TONGARIRO NATIONAL PARK

auckland-duy3w

IO E LA SPIAGGIA

auckland-mmxyr

WATER TAXI

auckland-htuxu

VAN

auckland-pahbc

MARE AUCKLAND

auckland-4ay5a

MONTAGNA E ARCOBALENO

auckland-x6f4n

LAGO

auckland-djczq

STRADA FACENDO

auckland-3n5av

SIMONE IN SPIAGGIA

auckland-t4cw7

AUCKLAND



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Auckland
    Diari di viaggio
    nuova zelanda in moto: racconti di un altro mondo
    ELY

    Nuova Zelanda in moto: racconti di un altro mondo

    di bestiame e greggi di pecore.Dunedin – Christchurch Ripartiamo per la nostra meta finale costeggiando l’oceano; durante il...

    Diari di viaggio
    road trip in van alla scoperta della nuova zelanda

    Road Trip in van alla scoperta della Nuova Zelanda

    Road trip in van alla scoperta della Nuova Zelanda MAORI E INGLESE Un road trip per immergersi nella cultura della Nuova Zelanda, che ci...

    Diari di viaggio
    nuova zelanda in autonomia

    Nuova Zelanda in autonomia

    Questa è la seconda parte del nostro viaggio di tre mesi in Vietnam, Nuova Zelanda, Polinesia Francese, Nuova Caledonia e Corea del...

    Diari di viaggio
    grand tour sulle orme di bilbo baggins

    Grand tour sulle orme di Bilbo Baggins

    Grand tour sulle orme di Bilbo Baggins Dal 16 febbraio al 22 agosto 2016.Costo volo Emirates/Quantas €2.910 (prezzo complessivo)...

    Diari di viaggio
    viaggio di nozze in nuova zelanda

    Viaggio di nozze in Nuova Zelanda

    Aotearoa, "la terra della lunga nuvola bianca" come la chiamano i Maori Oggi è il mio trentesimo compleanno e per non pensarci troppo ecco...

    Diari di viaggio
    sydney e nuova zelanda

    Sydney e Nuova Zelanda

    Prima di raccontarvi il nostro viaggio a Sydney e nella North Island della Nuova Zelanda, qualche informazione utile:I tanti opuscoli...

    Diari di viaggio
    il viaggio dei sogni... diventa realtà

    Il viaggio dei sogni… diventa realtà

    DOMENICA 12 APRILE Dopo tanta attesa finalmente ci siamo sposati e non poteva mancare il viaggio di nozze dall'altra parte del mondo,...

    Diari di viaggio
    il sogno di una vita: viaggio di nozze in nuova zelanda

    Il sogno di una vita: viaggio di nozze in Nuova Zelanda

    Nuova Zelanda, il sogno di una vita Ricordo ancora la prima volta che ho sentito parlare della Nuova Zelanda come meta per un viaggio....

    Diari di viaggio
    asia e oceania

    Asia e Oceania

    11 gennaio La nostra avventura inizia col volo della easy jet Cagliari/Malpensa, dove facciamo tappa fino all'indomani mattina....

    Diari di viaggio
    nella terra dei kiwi

    Nella Terra dei Kiwi

    La Nuova Zelanda è la Terra dalle lunghe nuvole bianche come la chiamano i Maori (Aotearoa), cosa che si è dimostrata vera fino alla fine...

    Video Itinerari