Messico... tra Playa del Carmen e Isla Cozumel

Un viaggio strepitoso nella terra dei Maya tra siti archelogici, spiaggie bianchissime, mare sempre caldo, natura incontaminata e i forti sapori della cucina yucateca

  • di mdisoccio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Partiamo da Roma Fiumicino lunedì 9 gennaio alle ore 10 con la compagnia Blue Panorama (costo del biglietto a persona 850 euro con assicurazione Mondial). Il viaggio è stato lungo, circa 12 ore, ma nonostante tutto è andato bene e il servizio sull’aereo è stato molto buono, a parte il ritardo di circa 2 ore. Alle 16 ora locale atterriamo all’aeroporto di Cancun, ritiriamo i bagagli e sbrigate le pratiche doganali velocemente ci dirigiamo all’uscita dove ci attende un operatore della Universo Cancun che ci accompagna al taxi prenotato direttamente con i proprietari dell’Hotel Fiesta Banana. Dopo circa 40 minuti siamo a Playa del Carmen.

L’Hotel Fiesta Banana si trova sulla Calle 32-34 proprio all’inizio della strada pedonale 5 Avenida. I proprietari Giovanna, Roberto e Matteo sono italiani e alla reception c’è la simpaticissima Sara che ci è stata di notevole aiuto dandoci molti consigli per il nostro soggiorno a Playa. La stanza è la deluxe plus fornita di tutti i confort e siamo molto contenti della nostra scelta. La colazione continentale inclusa prevede latte, caffè americano, succo di arancia, tea, toast con marmellata. Ci sistemiamo e usciamo per la cena. Ci fermiamo al ristorante Molusko e… com’è piccolo il mondo: il proprietario del ristorante, Luca, è nato proprio nella nostra città! Mangiamo le nostre prime tacos a base di pesce, semplicemente favolose, e beviamo la nostra prima tequila! Il fuso si fa sentire e quindi andiamo subito a dormire.

Martedì 10: Meravigliosa spiaggia

La mattina successiva, dopo una piacevole colazione sulla terrazza coperta al primo piano, ci prepariamo per la nostra prima giornata di mare e relax. Alla reception prendiamo il coupon per lo sconto del 50% al Mamita’s beach club, 5 minuti a piedi. Il costo per due lettini con ombrellone è di soli 45 pesos (circa 3 euro). Il colore del mare è stupendo, la sabbia è fine e bianca. Pranziamo a base di pesce al Cool e verso le 16,30 rientriamo al ns hotel. Alla destra dell’Hotel c’è l’agenzia Caribe Viaggi, gestita sempre dai proprietari e prenotiamo le nostre escursioni.

Mercoledì 11: Chichen Itza, Cenote Ikil, Valladolid

La partenza per e davanti al nostro hotel alle 7.50 con pullmino. Arriviamo alle 11 circa dopo una sosta a Tulum, a uno dei maggiori siti archeologici della penisola dello Yucatan, Chichen Itza (Maya: Chi'ch'èen Ìitsha') e la visita guidata dura circa 2 ore. La zona archeologica di Chichén Itzá è nella Lista del Patrimonio Mondiale dall'Unesco nel 1988 e nel 2007 è stato riconosciuto come una delle nuove meraviglie del mondo, un'iniziativa privata senza il supporto di Unesco, ma con il riconoscimento di milioni di elettori in tutto il mondo. La piramide principale, El Castillo, non è più aperta al pubblico da circa 5 anni, ma comunque essere ai piedi del Dio Maya, Kukulcan, è strepitoso. Dopo aver acquistato qualche souvenirs andiamo a pranzo a buffet in un caratteristico ristorante; le bevande non sono comprese ma è divertente il servizio dei camerieri che in abiti tipici le servono al tavolo ballando i tipici balli Yucatechi con il vassoio in equilibrio sulla testa. Nel pomeriggio facciamo sosta nel centro di Valladolid, la seconda città coloniale dello Yucatan, fondata nel 1595. Molto curati i giardini della piazza principale. Rientro a Playa del Carmine intorno alle 18. A cena andiamo al “El Carnicero” sulla 5 Av. e gustiamo due ottime tagliate di carne con verdure e patate.

Giovedì 12

La giornata successiva ci rilassiamo al mare e trascorriamo una intera giornata sulla splendida e bianca spiaggia di Playa

  • 47804 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social