Miami & crociera ai Caraibi…

Prima a Miami, poi Key West, Cayman, Giamaica...
 
Partenza il: 05/02/2012
Ritorno il: 19/02/2012
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Siamo partiti da Firenze alle 6.30 del 05 febbraio e abbiamo fatto scalo a Francoforte. Alle 10.30 partenza per Miami con Lufthansa. Aereo con posti molto spaziosi e volo tranquillo anche se con alcune turbolenze. Arrivo all’hotel Pelican alle 16.30 circa: con nostra grande sorpresa ci dicono di averci riservato la suite piu’ grande dell’hotel, la numero 101, con vista oceano allo stesso prezzo di una camera standard! La stanza era veramente bellissima: letto king size, salottino con plasma 60 pollici, cucina con tavolo da pranzo. Ci invitano subito per l’aperitivo delle 18.00: chorizo + calamari fritti 10$, 2 mojto ce li offrono loro. Cena veloce perche’ siamo piuttosto stanchi: 2 cheesburer + birra grande in due 30$.

Lunedì

Sveglia 7.30, doccia e colazione al pelican: 2 french toast con nutella + 2 cappuccini 30$. Giro a little havana: domino park, dove si possono vedere uomini e donne cubani giocare a domino e walk of fame di calle. Pranzo al ristorante Versailles, tipico cubano: 1 mojto 1 1 parilla 1 pollo asado tutti e due con banane fritte riso e fagioli 2 caffè cubani 38$. Cena al ristorante haitiano tap tap: gamberi in salsa creola e uno in salsa di cocco con riso e banana fritta, 2 birre prestige, 1 sorbetto al mango 55$. Posto veramente molto carino e accogliente!

Martedì

Sveglia 7.30, colazione al news cafe: 1 col continentale (2 cornetti burro e marmellata e 2 panini) con succo d’arancia, pancakes con banane e fragole, 1 caffè e 1 cappuccino 34$. Connessione wifi gratuita, vista oceano, locale cult di Miami. Alle 9.30 siamo saliti sul pullman panoramico e siamo scesi a Lincoln road per fare un giro di negozi. Alle 12 siamo tornati in hotel per liberare la stanza poi giro per lummus beach fino ad arrivare a espanola dove ci siamo fermati a Pranzo oh mexico: 1 nachos. con chirizo a meta’ e 2 birre Dos equis 27$. Abbiamo mangiato i migliori nachos in assoluto e infatti ci torneremo a fine vacanza! Dopo pranzo di corsa verso il porto… inizia la crociera sulla Costa Atlantica! La nave e’ bellissima e anche la nostra cabina con gran balcone!

Mercoledì – Key West

Ci siamo alzati alle 7, fatto colazione al buffet e alle 9 siamo scesi a terra. Abbiamo subito comprato il biglietto per fare il giro sul trenino: 29$ a persona che si potevano tranquillamente risparmiare! Fatto il giro sul trenino abbiamo visitato la casa di Hemingway, poi il faro (dove pero’ non siamo saliti) e poi il punto piu’ a sud degli stati uniti con foto di rito…piu’ o meno. Ultima tappa il Key West butterfly che vale assolutamente la visita. Pranzo da Rickys blue heaven. 35$: 1 sandwich di pollo + 1 tortilla con insalata, pomodori, riso, fagioli e formaggio + 1 mojto. Il ristorante e’ pieno di gente tanto che dobbiamo metterci in lista per entrare. Ci sono galli che girano tra i tavoli, un cantante che suona musica blues e tavoli poggiati sulla sabbia. Dopo pranzo giro per i negozietti e alle 17 rientro sulla nave che oggi ripartirà alle 17.30 anziche’ alle 18.30! Saliti in nave, passaggio veloce in cabina e poi te con pasticcini al ponte 9. Alle 17.30 seminario sul metabolismo alla palestra Olimpia e subito in cabina a vedere la nave partire da key west alla volta di Grand Turk direttamente dal nostro balcone. Alle 19.30 spettacolo di un’illisionista canadese, cena, giro dei negozi e spettacolo di karaoke nel salone corallo al ponte 1.

Giovedì

Oggi sara’ un giorno di navigazione quindi ci svegliamo con piu’ calma, facciamo colazione al ristorante e tentiamo di andare a prendere il sole. Inaspettatamente esce il sole quindi ci possiamo mettere a leggere un libro sul ponte 10. Pranzo al buffet con specialità messicane e di nuovo sole al ponte 10. Alle 17 siamo andati in palestra a fare l’idromassaggio e poi uno spuntino (pizza, te’ e tramezzini). Dopo aver fatto un giro sui ponti della nave siamo andati in cabina a prepararci per la serata di gala (!) delle 19.45 al salone butterfly al ponte 2. Il comandante ritarda un po’ quindi finisce la presentazione dell’equipaggio ed e’ già ora di cena! Dopo la cena di gala alle 23 spettacolo in teatro con i ballerini di costa atlantica, niente di speciale!

Venerdì

Sveglia alle 6.30, oggi si sbarca a Grand Turk alle 8 e dovendo risalire per le 12.30 non possiamo rischiare di perdere tempo. Non abbiamo trovato posto in nessuna delle escursioni che ci piacevano quindi l’isola ce la dobbiamo girare da soli, tanto non c’è molto da vedere! Appena fuori dal molo c’è il cruise center con qualche negozio di suvenir, bar (con wifi gratis), un bar/ristorante con piscina (si possono affittare bungalow sulla piscina con doccia privata per un giorno) e una bella spiaggia attrezzata di lettini gratis per i passeggeri della costa crociere. Appena fuori dal cruise center si trovano i taxi per andare nei luoghi piu’ importanti (l’isola e’ divisa in 3 zone e il prezzo dipende dalla zona ed e’ fisso per tutti e scritto nero su bianco su un cartello) oppure per fare il giro dell’isola (prezzo fisso 35$ a persona, se pero’ si riesce a fare un gruppo da 6 persone il prezzo cala a 25$. Abbiamo deciso di fare il giro completo che passava dalle spiagge, dalle saline, e poi dal faro fino alla down town. Abbiamo diviso la macchina con 4 francesi così abbiamo pagato il prezzo piu’ basso. Dopo all’incirca 1 ora eravamo di ritorno così siamo andati alla spiaggia del cruise center e dopo aver preso posto su due sdraio ci siamo fatti il primo bagno di questa vacanza. L’acqua era a dir poco bellissima anche se un po’ freddina ma alla fine ne e’ valsa la pena! Dopo esserci asciugati al sole abbiamo fatto un giro per i negozi e poi siamo risaliti in nave che era già ora di pranzo. La nave lascerà il porto alle 14 e noi vediamo la partenza dal ponte 10 scattando una marea di foto a questa bellissima isola (chiaramente dopo esserci mangiati un bel piatto di specialità messicane!). Nel pomeriggio ci siamo riposati al ponte 10 fino al tramonto che abbiamo visto dal nostro balcone! Stasera abbiamo deciso di fare tutto con calma e di saltare lo spettacolo. Abbiamo cenato e siamo saliti al ponte 9 dove c’era il party caraibico con tanto di buffet tropicale a mezzanotte.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Florida
    Diari di viaggio
    babbo natale regala voli per miami

    Babbo Natale regala voli per Miami

    Era dicembre quando mio fratello si avvicina e a bassa voce mi dice: “Che ne pensi se a maggio andiamo tutti a Miami? Però dobbiamo...

    Diari di viaggio
    florida 2019... e il sogno americano continua

    Florida 2019… e il sogno americano continua

    Regalo di prima comunione per i miei bambini? Quale se non un viaggio spettacolare? E dove si trovano i parchi più belli da visitare ?...

    Diari di viaggio
    stati uniti: georgia - alabama - mississippi - arkansas - texas - oklahoma - louisiana - florida

    Stati Uniti: Georgia – Alabama – Mississippi – Arkansas – Texas – Oklahoma – Louisiana – Florida

    moderno e funzionale), dove restiamo in riposo fino alle ore 17,30 quando decidiamo di muoverci per andare prima a un vicino Valmart per...

    Diari di viaggio
    crociera ai caraibi... l'inverno in infradito!

    Crociera ai Caraibi… l’inverno in infradito!

    L’idea di togliere scarpe, cappotti e sciarpe e anche per una sola settimana durante i mesi più freddi infilare un semplice paio di...

    Diari di viaggio
    musica e sole... a stelle e strisce

    Musica e sole… a stelle e strisce

    19/08 Finalmente ci siamo: le nostre tanto desiderate ferie sono arrivate! Quest’anno optiamo per un viaggio itinerante: da New...

    Diari di viaggio
    la nostra florida on the road

    La nostra Florida on the road

    Abbiamo scelto di partire tra ottobre e novembre dopo esserci confrontati con altri viaggiatori che ci hanno preceduto i quali hanno...

    Diari di viaggio
    in florida con bambini: 12 di buoni consigli

    In Florida con bambini: 12 di buoni consigli

    marini e foche. Il Seaquarium è molto grande (circa 40 ettari), ha quindi al proprio interno numerose strutture: il Penguin Isle (sede di...

    Diari di viaggio
    fuga d'inverno in florida

    Fuga d’inverno in Florida

    Una settimana in giro nel Sunshine State 297 Passare una settimana al caldo d’inverno, soprattutto quando si è abituati all’umidità e...

    Diari di viaggio
    florida... sunshine state 2

    Florida… sunshine state 2

    Da sempre mi ha affascinato l’idea di trovarmi al caldo quando da noi le giornate sono grigie, umide e nelle case accendiamo il...

    Diari di viaggio
    states attraverso gli stati del sud

    States attraverso gli stati del Sud

    E' stato un colpo di fulmine. Ho iniziato a leggere un diario di viaggio in questi luoghi e prima della parola fine avevo già deciso. A...