Maiorca per grandi e per piccini

Puerto de Alcudia ma non solo

  • di Laura Piana
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Partiamo il 17 agosto da Copenhagen (abitiamo qui), con volo diretto Cimber Sterling, in meno di 3 ore siamo a Palma de Mallorca, affittiamo una macchina e… finalmente le ferie!

PUERTO DE ALCUDIA

Quest’anno, data la nostra composizione familiare (una bimba di 15 mesi e una che nascera’ tra circa 2 mesi e mezzo), abbiamo optato per una vacanza tranquilla in una localita’ assolutamente family friendly: Puerto de Alcudia. Questo porto si trova nella parte nord orientale dell’isola ed è raggiungibile dall’aeroporto di Palma in circa 30 minuti di autostrada. Grazie al fatto di essere posizionato a ridosso di una baia, caratterizzata da acqua bassa e calma, e da una grande spiaggia bianchissima, Puerto de Alcudia è il luogo ideale per famiglie con bambini e, in effetti, tutte le strutture turistiche si rivolgono anche ai piu’ piccoli. Il paese pullula di alberghi, negozi e ristoranti, ma, nonostante cio’, ha mantenuto un certo charme, a differenza di altre localita’ che abbiamo visitato a Mallorca. La maggior parte di turisti presenti e’ scandinavo ed inglese, quindi, per fortuna, regna l’educazione. A pochi chilometri da Puerto de Alcudia si trova il paese di Alcudia, noto soprattutto per il piu’ grande mercato dell’isola. Questo famoso mercato attira molti turisti e anche noi non ce lo vogliamo perdere. Il mercato viene organizzato due volte alla settimana, il martedi’ e la domenica mattina, decidiamo di andare di domenica. I banchi si snodano per tutte le stradine del villaggio e, oltre alla possibilita’ di acquistare prodotti piu’ o meno artigianali, si ha l’occasione di visitare il piccolo paese medievale. Noi, pero’, ci arrendiamo al sole cocente e alla folla e, dopo aver comprato un cestino di frutta freschissima, scappiamo in spiaggia.

HOTEL: Alloggiamo al Viva Tropic, un grande complesso, sinceramente un po’ anonimo, che abbiamo prenotando tramite internet ad un prezzo abbordabile vista l’altissima stagione. La prima impressione e’ positiva: il giardino e le piscine sono parecchio scenografici, in particolare l’aqualand per i piu’ piccoli e’ davvero ben strutturato: comprende scivoli di varia forma e lunghezza, strutture gonfiabili, altalene, tappeti elastici, un mini golf, un campetto da calcio ed altre attrazioni. La camera e’ carina e pratica, soprattutto grazie alla presenza di una piccola cucina con forno a micronde, dove scaldare il latte, prepararsi il caffe’ e la colazione al mattino (il breakfast servito dall’hotel costa la bellezza di 14 euro a testa); quindi, nel complesso, la stanza e’ accettabile, anche se non mancano alcuni punti negativi: materassi scomodissimi, pulizie solo 5 giorni a settimana (non e’ di certo sporco, ma gli asciugamani asciutti non sono mai sufficienti…) e terrazzo senza vista mare, perche’ il Viva Tropic si trova a qualche centinaio di metri dalla spiaggia. Credo che l’albergo sia un po’ datato, anche se la manutenzione e la pulizia sono impeccabili. E’ presente una sorta di animazione, ma fortunatamente non disturba. La connessione ad internet e’ wi-fi e gratis nella hall; non esiste un parcheggio privato dell’hotel, ma e’ semplice trovare un posto auto gratuito sulla strada attigua. E’ possibile avere in prestito i teli mare dietro una cauzione di 10 euro per telo… Un giorno a pranzo proviamo lo snack bar dell’albergo: cibo terribile! E quindi siamo ben felici di non aver scelto la mezza pensione! Complessivamente l’albergo non e’ male, anche se credo ci sia di meglio.

SPIAGGIA E MARE

La spiaggia e’ semplicemente fantastica, e’ una lunghissima striscia di sabbia bianca, fine e morbida come talco, puntinata di palme; e’ libera ma attrezzata, nel senso che, volendo, si possono affittare le sdraie. E’ grande e offre ai bagnanti spazio sufficiente per potersi rilassare, senza che il vicino di ombrellone riesca a leggere il nostro libro o a vedere con che tipo di formaggio e’ farcito il nostro panino. A ridosso della spiaggia si trovano molti bars e ristoranti, ma sono stati costruiti in sintonia con l’ambiente e non risultano mai “invadenti”

  • 28626 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social