Viaggio nella Londra di inizio anno

In viaggio tra vie, mercatini, musei e piazze della capitale per festeggiare il nuovo anno

  • di nipablo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ogni capitale è più bella sotto il periodo natalizio e noi quest’anno voliamo a Londra. Il periodo dal 01/01/11 all'08/01/11 è quello scelto, per una spesa complessiva di circa 800 euro a testa. Prenotiamo su internet il nostro viaggio, scegliendo un hotel di solo pernottamento nella zona antistante Hyde Park, l’Hyde Park Premier London Peddington, semplice e bella struttura, adattissima alla nostra voglia di conoscere questa bellissima città, per un mix di cultura, spensieratezza e desiderio di scoprire.

Arriviamo a Londra, da Bologna con la mitica British Airways verso le 13:25, prendiamo un biglietto per il treno che collega Gatwick a Londra, che qui c'è ogni 5 minuti, £ 28,80. Ci attrezziamo da subito di una Oyster Card (£ 57,60), ritirabile in tutta la metropolitana, che consente l’accesso a tutti i mezzi pubblici (tram e metro). Dopo aver lasciato le valige in albergo, la città si presenta subito disponibile ad una nostra prima visita ricognitiva nella vicina Portobello Road, al suo quartiere Nothing Hill ed al suo mercato. L’orario era quello di chiusura e quindi non molto indicato, ma assai piacevole lo stesso. Come altri connazionali cerchiamo invano la piccola libreria che ha reso celebre l’omonimo quartiere, ma senza successo. Ci soffermiamo per una cena veloce, una paella, servita in uno dei piccoli chioschi che lambiscono il mercato, buona.

2 gennaio

Considerato il periodo potenzialmente freddo e piovoso, avevamo già nelle premesse ipotizzato che avremmo visitato i numerosi musei, che qui sono gratuiti, in maniera parsimoniosa, magari a piccole dosi di due max tre ore per volta, inserendo al contempo visite al circondario, preferendo trasferimenti in bus al forse più comodo metro. La giornata inizia alla ricerca del simbolo di Londra, il Big Ben. Imponente, con i suoi 97 m d’altezza, lo troviamo a lambire il Tamigi, incastonato com’è nel palazzo del parlamento. Inconfondibili i suoi rintocchi, che con una campana di 13 tonnellate, scoccano le ore dal 1859. Sull’altra sponda, la London Eye (ruota panoramica), che con i suoi 135m, rappresenta un più recente simbolo di questa città. Inaugurata nel 2000, furono necessari 7 anni per costruirla, presumendo di essere smontata 5 anni più tardi. A quanto pare è stato un business così azzeccato, che ritrovarla oggi ancora in servizio, rappresenta una vera chicca. Con £ 17,95, breve filmato in 4D e giro in London Eye. Sono le 11 quando approfittiamo della messa per un brevissimo ingresso all’abbazia di Westmister. Per il pranzo proviamo il ristorante self service, cinese, che qui scopriremo assai comuni… rispetto a noi ovviamente, situato sotto la ruota panoramica. Con £ 14,00 mangiamo e rimangiamo a buffet, piatti tipici orientali. Sbirciamo invano, all’ingresso del blindatissimo n. 10 di Downing Street. Gira e rigira ci troviamo davanti al National Gallery, una delle più ricche ed importanti pinacoteche del mondo. La fondazione della galleria risale al 1824, quando lo stato entrò in possesso tramite donazioni ed acquisti di numerose collezioni. Dal 1838 il palazzo offre un enorme scelta di dipinti italiani (Piero della Francesca, Tiziano, Tintoretto, Leonardo, Michelangelo, ecc. ), pittura francese (Monet, Manet, Pissarro, Cezanne, ecc), e cosi fiamminghi, olandesi, tedeschi… al modico prezzo di “zero” sterline, piccola concessione 1 £ per un piccolo breviario! Gli inglesi sono molto più avanti! Torniamo alla ruota panoramica e al big bang per uno spettacoloso scintillio di luci. Mentre passeggiamo alla ricerca di un ristorante, entriamo nella cattedrale di Westmister, imponente e particolare, con i suoi mattoni a vista. Per la cena uno dei tanti ristoranti Garfunkel’s che qui sono copiosi, per due coke, un pollo alle erbe e un piatto a base di manzo £ 22,60, buono

  • 5969 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social