Londra very low coast

Ho deciso di fare un viaggio breve e poco dispendioso a Londra senza rinunciare però ai confort.abbiamo speso meno 150 € a testa per una full immersion di tre giorni in territorio londinese, non male ma si può migliorare perché ...

  • di emmeci1959
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ho deciso di fare un viaggio breve e poco dispendioso a Londra senza rinunciare però ai confort. Ho prenotato a ottobre un volo A/R con Ryanair da Pisa per Londra Stansted, senza avere troppi vincoli di data ho trovato un volo andata – giovedì 6.40 am - 5 € e ritorno – sabato 17 p.m - 5 €, senza tasse e check-in a pagamento, con partenza a gennaio. Ho quindi cercato un albergo non troppo dispendioso nella mia zona preferita, Earl’s Court, e ho trovato una camera doppia con prima colazione continentale all’hotel St. Mark – 4 Barkstone Garden per 52 £ a notte. Unica concessione dispendiosa ho prenotato il parcheggio custodito presso l’aerostazione di Pisa (24 € per tre giorni). Per lo spostamento da Stansted a Londra ho utilizzato Terravision bus (nella compagnia lavorano tantissimi ragazzi italiani per inciso) acquistando il biglietto a/r sull’aereo (14 € vs 17€ se acquistato all’aeroporto di Pisa). NB con il bus si impiegano 75’, con il treno Stansted express si arriva alla Victoria Station in 45’ però A/R si spendono 24,76£). Per gli spostamenti urbani ho deciso di utilizzare la travelcard giornaliera (5,6 £ off-peak zone 1-2 - vale dopo le 9.30 am dal lunedì al venerdì, tutto il giorno nel fine settimana e festivi, più conveniente rispetto alla tariffa peak che in fondo consente di viaggiare in orari troppo lavorativi per una vacanza anche perché prima delle 10.00 la maggior parte delle attrazioni sono chiuse); se acquistata presso la biglietteria non della metro ma di una stazione ferroviaria è possibile usufruire di una serie di agevolazioni, comprese nell’offerta 2for1 london (128 attrazioni a metà prezzo potendo scegliere tra ristoranti, teatri, gite sul Tamigi, musei, attrazioni varie), è accessibile dal sito www.daysoutguide.co.uk da cui ho scaricato prima di partire un po’ di vaucher da presentare all’ingresso delle varie attrazioni. Non ho fissato un itinerario rigido perché ho pensato di valutare giorno per giorno secondo le condizioni meteo di Londra anche perché non è il primo viaggio nella capitale.

1° giorno giovedì – sveglia antelucana, la scelta del parcheggio custodito si rivela ottima perchè il parcheggio è in posizione strategica accanto alla ferrovia dell’aeroporto e così economizzo anche il tempo, il passaggio del controllo di sicurezza data l’ora è velocissimo, partenza e arrivo regolari e alle 8 ora locale sono già sull’autobus diretta verso Londra. Alla Victoria Station acquisto la travelcard, deposito i bagagli all’albergo dove molto gentilmente mi consentono di lasciarli prima di fare il check-in senza chiedere pagamento per il servizio, e considerata la giornata non troppo fredda e abbastanza soleggiata decidiamo di utilizzare il City Cruises con l’offerta 2for1 (da Westminster a Greenwich paghiamo 9 £ sola andata, ma si può fare anche la river red rover e con 12,50£ si viaggia tutto il giorno salendo e scendendo anche a fermate intermedie). Saliamo a Westminster Pier, davanti al Big Ben e al Parlamento, è davvero una bella giornata e facciamo il percorso stando sul ponte superiore godendo al massimo della bellissima vista. Ci sono tantissimi palazzi stupendi con grandi pareti vetrate che guardano sul fiume, la prossima volta cercherò una casa in affitto con vista Tamigi! Arrivati a Greenwich la Cutty Sark purtroppo è ancora in fase di restauro, ma girovaghiamo un po’ per il quartiere ricco di librerie, negozi di antichità, oltre al mercato (il giorno migliore è il sabato) dove si respirano i tipici aromi speziati dei mercati londinesi. Andiamo verso l’osservatorio, un bella passeggiata che costeggia la Queen’s House, un eco palladiano in piena Londra, attraversando il parco; come da copione si attraversa il meridiano 0° che divide emisfero est e ovest, la giornata è veramente bella e vale la pena di attraversare Greenwich Park per raggiungere la collina ed ammirare la città ed il fiume da un altro punto di vista

  • 7983 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. emmeci1959
    , 17/5/2010 09:32
    @Six_182:
    in pratica: scarichi il voucher dal sito, lo presenti insieme alla travelcard (acquistata in una stazione ferroviaria) quando sei a fare il biglietto e ti fanno pagare automaticamente un biglietto solo per due persone. ciao
  2. Six_182
    , 13/5/2010 17:00
    scusami ma come funzionano i voucher 2x1? il prezzo nella descrizione va diviso per 2 persone presentando il buono alla cassa dell'attrazione?
    grazie ciao :)
  3. emmeci1959
    , 10/5/2010 15:51
    @ezio56:
    ho prenotato l'albergo su www.booking.com. , è un albergo vicinissimo alla stazione metro di earls court. buon viaggio
  4. francemoretta
    , 7/5/2010 16:12
    bel diario...utile per una fuga a Londra che ogni tanto ci sta proprio bene

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social