La Nostra Londra

Con questo racconto vogliamo descrivere i quattro giorni che abbiamo trascorso a Londra a Pasqua, dal 11 al 14 aprile 2009. PROGETTO DI VIAGGIO: l’idea di fare qualche giorno in una capitale europea per spezzare un po’ il ritmo, balenava ...

  • di Sara80
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Con questo racconto vogliamo descrivere i quattro giorni che abbiamo trascorso a Londra a Pasqua, dal 11 al 14 aprile 2009.

PROGETTO DI VIAGGIO: l’idea di fare qualche giorno in una capitale europea per spezzare un po’ il ritmo, balenava nelle nostre menti già da tempo. Barcellona, Londra, Lisbona... Una delle news letter di Lufthansa ci fa decidere in brevissimo tempo, infatti a gennaio per promuovere le nuove tratte da Milano verso le capitali Europe, la compagnia segnalava la possibilità di prenotare un volo usando le miglia premio maturate nel corso dei precedenti viaggi e pagare unicamente le tasse aeroportuali. Il vantaggio era notevole visto che le miglia richieste erano solamente 3.000.

VOLO: essendo iscritti al programma Miles and More da tempo, non ci facciamo perdere questa opportunità spendibile per voli con rientro entro il 30 aprile 2009. Guardando le varie destinazioni proposte quella che fa maggiormente al caso nostro come orari di partenza e arrivo per sfruttare interamente i giorni a nostra disposizione è Londra. Mio marito aveva già visitato questa città più di 10 anni fa, ma con entusiasmo vuole rivisitarla con me visto che ne conserva un ricordo molto piacevole e mi ha sempre detto che un giorno ci saremmo andati insieme! Quindi prenotiamo: partenza da Milano Malpensa alle 7.15 del 11 Aprile e rientro per le 23.05 del 14 Aprile approfittando delle festività pasquali. Paghiamo come detto solo le spese aeroportuali che sono cmq considerevoli ma di gran lunga inferiori rispetto ad un biglietto intero proposto da compagnie di voli low cost, considerato anche che queste avevano orari meno agevoli per le nostre esigenze.

ALBERGO: la scelta dell’albergo non è stata molto facile. Essendo la città suddivisa in diversi quartieri e tutti con numerose attrazioni turistiche, è difficile trovare un albergo un po’ centrale a tutto. Così optiamo per la zona maggiormente gestita dai mezzi di trasporto : Victoria Station, anche perché qui la scelta degli alberghi è molto vasta.

Sappiamo da sempre che gli standard qualitativi degli alberghi esteri non sono paragonabili a quelli italiani e quindi leggendo i commenti dei diversi turisti che avevano già alloggiato nei vari hotel della zona non ci meravigliamo più di tanto. Il migliore sembra essere l’hotel Dover in Belgrave Road (tra l’altro aveva ospitato l’anno prima mia cognata e alcune sue amiche e quindi abbiamo anche una testimonianza diretta che non si discosta da quelle lette). Prenotiamo su booking.Com anticipando solo il numero della carta di credito come garanzia e saldando in loco il costo delle tre notti (235 sterline). Questo tipo di prenotazione offre buone condizioni di annullamento e mancando ancora diversi mesi alla partenza siamo più tranquilli pensando che possiamo, nella peggiore delle ipotesi, annullare il viaggio senza penali aggiuntive.

CAMBIO: il cambio al momento del nostro viaggio è decisamente vantaggioso. Essendo 1 sterlina pari ad 1,1 € circa, i viaggi in Gran Bretagna sono decisamente abbordabili rispetto anche solo a qualche anno fa quando invece la sterlina era molto più forte rispetto all’Euro.

Detto questo abbiamo trovato i prezzi applicati dai vari esercenti della città (ristoranti, negozi, abbigliamento, supermercati) in linea rispetto alle altre capitali europee, anche se senza dubbio è una città molto cara.

Una differenza importante invece è data dal fatto che tutti i musei londinesi sono gratuiti, quindi un bel vantaggio per chi ha qualche giorno in più da dedicare ai bellissimi e rinomatissimi musei che offre la città

  • 2690 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social