Un giro sul lago di Garda

Weekend tra Desenzano, Lazise e Riva

  • di antonella1965
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

Sabato 21/04

Partiamo per il nostro giro del lago di Garda, prima tappa Desenzano che non abbiamo mai visitato, cittadina molto carina, piena di vicoli e negozietti che portano al lago. Saltiamo Sirmione e Peschiera che abbiamo già visto più volte e ci dirigiamo a Lazise, restiamo a bocca aperta veramente deliziosa, racchiusa tra le mura, piena anche qui di negozietti, bar e trattorie. E’ l’ora di pranzo e vista la bella giornata (che fortuna) mangiamo appena fuori le mura a ridosso del parcheggio, menù prezzo fisso 12€ a testa tutto buonissimo! Proseguiamo, sosta a Bardolino, poi verso Garda eTorri del Benaco. Saliamo ad Albisano e dal sagrato della chiesa si gode una splendida vista sul lago. Ridiscendiamo e arriviamo a Malcenise, bel paesino anche questo con un bel castello ben conservato tanti vicoli e negozietti. Siamo oramai nel tardo pomeriggio, quindi è ora di tornare un pochino indietro a Castelletto di Brenzone, dove abbiamo prenotato all’Hotel Danieli La Castellana, struttura un po vecchiotta, ma camere pulite, con tutto il necessario. Cena ottima, complimenti alla Chef!! Attenzione al parcheggio, è tutto a pagamento fino alle 22. pochissimi a disco orario.

22/04

Oggi il cielo è coperto e minaccia pioggia, dopo aver fatto un ottima colazione, con buonissimi dolci fatti in casa e altro, partiamo verso la cima del lago, arriviamo a Riva del Garda, e parcheggiamo arrivando da Torbole subito sulla destra (E’ libero) E una bella passeggiata fino al centro, ma merita, il lungolago è molto curato. Tra uno scroscio d’acqua e l’altro arriviamo in centro, saliamo sulla Torre Apponale e da qui la vista è splendida. Ripiovi, torniamo alla macchina, ci prendiamo dei panini e iniziamo la discesa sulla sponda bresciana. Ci fermiamo a Campione del Garda per sgranocchiare i panini, ma diluvia e siamo costretti a rimanere il macchina! Proseguiamo fino a Limone, minaccia altro temporale… giro veloce e via! Prossima tappa Salò, perché Gardone, Vittoriale compreso, l’abbiamo già visitato. Arrivati a Salò ci lasciamo alle spalle il temporale ed esce un tiepido sole meno male, così facciamo un bel giro sul lungolago, anche qui tutto molto ben curato. E’ giunto il momento del rientro, siamo stanchi, ma come sempre soddisfatti, noi siamo vicini al Lago di Como, ma dobbiamo ammettere che anche il Garda ha dei luoghi e degli scorci veramente unici e splendidi!

Bye Bye alla prossima!

Annunci Google
  • 2022 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social