Le perle del mediterraneo: le cicladi

LE PERLE DEL MEDITERRANEO: LE CICLADI Durata soggiorno: dal 1/06/2008 al 9/06/2008 Compagnia aerea: Eurofly Itinerario: 1/06 – 3/06 Mykonos 3/06 – 5/06 Ios 5/06 – 6/06 Folegandros 6/06 – 9/06 Santorini Questo viaggio è il tipico “fai da te”. ...

  • di descriazzurro
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

LE PERLE DEL MEDITERRANEO: LE CICLADI Durata soggiorno: dal 1/06/2008 al 9/06/2008 Compagnia aerea: Eurofly Itinerario: 1/06 – 3/06 Mykonos 3/06 – 5/06 Ios 5/06 – 6/06 Folegandros 6/06 – 9/06 Santorini Questo viaggio è il tipico “fai da te”. Abbiamo solo comprato il biglietto aereo con andata su Mykonos e ritorno da Santorini. Questo ci ha permesso di visitare 4 isole in 9 giorni! MYKONOS Atterrati all’aeroporto di Mykonos, non avevamo una sistemazione prenotata dall’Italia, ma dato che il volo era partito al mattino presto da Malpensa, avevamo tempo per cercare. La nostra “ricerca” si è risvolta molto in fretta, infatti proprio all’interno del terminal, abbiamo trovato una signora molto cortese che con 20€ a notte a persona, ci ha affittato una stanza in una guest house “Marina view”. Inoltre ci ha fatto venire a prendere gratuitamente all’aeroporto dai ragazzi che poi ci avrebbero affittato lo scooter per 10 € al giorno.

Mykonos è decisamente più costosa delle altre isole che abbiamo visitato, ma è molto piacevole visitarla anche per l’ostentazione dei comportamenti eccentrici e divertenti di alcuni turisti! Per fortuna essendo andati in un periodo di bassissima stagione, le spiagge erano pressoché vuote..A volte c’eravamo solo noi. Uno spettacolo! Mezzo utilizzato per lo spostamento: scooter, 10 € al giorno.

Spiagge visitate: - Paradise Beach: circa a 2 Km a sud da Hora (la città vecchia), si trova questa spiaggia molto rinomata e alla moda. Ufficialmente non gay, ma si respira un’atmosfera molto vivace dovuta alla presenza di giovani, e soprattutto di nudisti! Forse è stata la spiaggia più “affollata” che abbiamo visitato. La sabbia è bianca, mare turchese..Peccato che l’acqua fosse fredda, e quindi niente bagnetto! - Super Paradise Beach: poco distante da Paradise, si trova questa enorme spiaggia. Ha una zona interamente gay e nudista. Molto particolare.

- Agrari Beach: è la spiaggia che mi è piaciuta più di tutte. Tranquilla, solitaria, un mare incredibilmente azzurro, ed una leggera brezzolina. In questa spiaggia c’è un baretto, che sicuramente in alta stagione sarò affollato di turisti, cosa che forse farebbe perdere la “magia” del posto.

- Lia Beach: si trova sulla costa sud-orientale. È una delle spiagge più isolate, anche questa molto tranquilla. Un po’ ventosa, ma proprio per questo hanno costruito un’area delimitata da bambù molto carina che non rovina assolutamente il panorama, al cui interno ci sono i lettini e gli ombrelloni. In questo periodo non si paga l’affitto dello sdraio. Non male! - Fokos Beach: per raggiungere questa spiaggia è necessario avere un mezzo di trasporto abbastanza robusto. Bisogna percorrere una stradina sterrata in discesa. Dopo qualche chilometro sbuca alla vista un panorama incredibile. Solo un ristorantino, una spiaggetta pochissimo frequentata (forse anche per via del vento!) ed il mare blu increspato dalle onde. È un panorama molto selvaggio, ma stupendo. Come dicevo esiste solo un ristorante, e ahimè è un po’ caro..A saperlo prima ci saremmo portati i panini! Merita una visita.

- Panormos Beach: è una spiaggia della costa settentrionale, e per questo è esposta al meltemi, ma trovandosi in una posizione abbastanza riparata, si può resistere al vento. Negli ultimi anni questa spiaggia è balzata in cima alla lista delle preferenze dei turisti, per lo più giovani. È una spiaggia che richiama sia gay che eterosessuali. Il giorno che l’abbiamo visitata noi c’era una gara di beach volley, musica, papere che gironzolavano (sì sì, proprio papere!!), e molta gente sdraiata in spiaggia..Non certo a prendere il sole, perché faceva fresco ed il cielo si era rannuvolato! - Agios Sostis Beach: anche questa spiaggia si trova sulla costa settentrionale, pochi km da Panormos. Purtroppo questa spiaggia incontra meno favori dei villeggianti, a causa della leggera difficoltà di accesso. In realtà si tratta di un piccolo sentiero in discesa che porta direttamente alla spiaggia solitaria. Non c’è nulla, ma è bella proprio per quello. Hora: Capoluogo e porto dell’isola, si presenta come un dedalo di viuzze di ciottoli dipinti di vernice bianca, che si snodano tra edifici bianchi

  • 5175 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social