Atene e Naxos, che bellezza

Ciao a tutti, io e Filippo siamo tornati ormai da dieci giorni e raccontare il nostro viaggio è un modo efficace per ripercorrere momenti meravigliosi. Un grazie a quel turista per caso che con il suo racconto mi ha fatto ...

  • di Miche
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti, io e Filippo siamo tornati ormai da dieci giorni e raccontare il nostro viaggio è un modo efficace per ripercorrere momenti meravigliosi.

Un grazie a quel turista per caso che con il suo racconto mi ha fatto conoscere virtualmente Luisa, una ragazza italiana trasferita a Naxos col marito che con passione gestisce un simpatico sito ricco di informazioni e ci ha aiutati nella prenotazione di traghetti , alloggi ecc.

Cominciamo...La sveglia ci ha richiamati all'ordine alle ore 3.30 del 3 agosto...Naturalmente non abbiamo dormito niente, ma chi se nefrega. Tutto va alla perfezione, il treno è puntuale e alle 7 siamo a Fiumicino dove, nonostante i disagi dei giorni precedenti, i biglietti Air One, acquistati al Call Center, ci attendono ...E l'aereo pure! A Mezzogiorno siamo all'aeroporto di Atene... Bello, nuovo, pulitissimo, non fai un passo perchè i tappeti mobili fanno tutto per te! Con la Metro raggiungiamo il centro della città: Piazza Omonia ci accoglie in tutto il suo splendore(!)...Traffico indescrivibile, caos totale, smog, mille razze, 40 gradi, un intrigo di strade allucinante per trovare L'Amarillis, il nostro hotel! Filippo è un attimino sconcertato...Non sapeva che l'Atene del 21^ secolo era così...Così decide di dormirci sopra! Dopo 3 ore lo butto giù dal letto perchè l'Acropoli ci attende! Finalmente Il Partenone, L'Eretteo, le Cariatidi...Io ho realizzato un sogno coltivato da anni! Dalla cima dell'Acropoli anche quell'ammasso di cemento a perdita d'occhio sembra più accettabile, soprattutto al tramonto.

Dopo gironzoliamo per il quartiere di Plaka, siamo nella città vecchia e l'atmosfera cambia notevolmente. Prima cena greca, il Partenone sopra di noi, la Torre dei Venti accanto, finalmente ritroviamo i sapori che tanto ci avevano conquistati a Creta 2 anni fa...Anche Filippo si scioglie definitivamente! Torniamo in hotel presto , sani e salvi nonostante l'aspetto poco rassicurante del nostro quartiere.

Il giorno dopo ci buttiamo nel Mercatino di Monastiraki, tra negozietti e bancarelle e la giornata se ne va in fretta. Con la metro, bella, linda come un specchio, decorata in maniera diversa ad ogni stazione, raggiungiamo il Pireo dove ci attende La Blue Star Naxos che in 5 ore e mezza ci porterà nella nostra isola.

Il Viaggio è una bellezza, il mare è calmo, con 60 € ciascuno abbiamo acquistato il biglietto a/r nelle poltrone numerate, veramente comode. Così tra una partita a scopa, un giretto sul ponte e un discreto rifocillamento al self Service, alle 23 siamo a Naxos! Luisa è venuta a prenderci...Finalmente ci conosciamo dopo tante chiacchere via mail... Ci acconpagna al hotel Akrogiali, di fronte alla spiaggia di Agios Georgios dove il signor Manolis ci accoglie con un bel "ViVA ITALIA!". Di fatto siamo gli unici italiani, anche sul traghetto erano quasi tutti greci...Questo è già un bel segno... Mi sa che siamo in un posto veramente bello! La nostra camera è un incanto, grande , bianca, pulitissima, con un balcone vista mare tutto azzurro, circondato da bouganville bianche e rosa. E costa solo 59 € al giorno! Il giorno dopo, noleggiato un fantastico quad di cui ci innamoreremo, ci buttiamo alla scoperta delle spiagge, da me tanto sognate negli ultimi mesi.

In una settimana, seguendo le indicazione sul vento di Manolis, riusciamo a godere delle bellezze di Agia Anna, Plaka, Orkos e Mikri Vigla, Aliko (!!!), Pirgaki, Amity e con la macchina fino ad Apollonas al nord e alla mitica Azala Bay vicino Moutsouna (dopo una strada terrificante ed una fantastica mulattiera)!! Il mare ci ha entusiasmato dappertutto

  • 446 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social