Tokyo e Nikko, Agosto fai da te

Città Visitate: Tokyo e NIKKO Visti i prezzi (proibitivi) delle agenzie turistiche abbiamo organizzato questo viaggio da soli e con l’aiuto di internet siamo riusciti a risparmiare diverse migliaia di euro e cosa positiva abbiamo vissuto il giappone fuori dai ...

  • di nicotina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Città Visitate: Tokyo e NIKKO Visti i prezzi (proibitivi) delle agenzie turistiche abbiamo organizzato questo viaggio da soli e con l’aiuto di internet siamo riusciti a risparmiare diverse migliaia di euro e cosa positiva abbiamo vissuto il giappone fuori dai soliti circuiti turistici e in tutta sicurezza. Per prima cosa contattate “l’office national du tourisme japonais en france” mandate un fax al 01 40 20 92 79 Richiedendo OPUSCOLI in lingua ITALIANA di TOKIO e GIAPPONE.

In meno di 2 settimine vi arriverà “GRATUITAMENTE” tutto il materiale informativo (cartine comprese) “oppure richiedete se è disponibile tramite i link su http://www.Jnto.Go.Jp. Per il cambio vi consiglio le POSTE ITALIANE ... ebbene si le POSTE CAMBIANO IN YEN a tassi vantaggiosi (portatevi comunque una buona carta di credito...I BANCOMAT lasciateli a casa i menù dei distributori hanno gli ideogrammi).

FATE una assicurazione SANITARIA, su internet troverete diverse compagnie l’importante che sia a copertura Internazionale. Questa è molto importante vi costerà intorno alle 20 euro ma non avrete brutte sorprese in caso di intervento sanitario (efficientissimo ma costosissimo in giappone).

Tokio non è una città a rischio ne dal punto di vista sanitario ne dal punto di vista della criminalità perciò girerete in tutta sicurezza .

Per il telefono c’è solo la rete UMTS (vodafone passport funziona) per gli altri operatori italiani ..Lasciate perdere.

Trovate un adattatore per le prese di corrente: lì usano le prese tipo AMERICANO (meglio se le trovate senza polo centrale di terra) hanno la 110 volt (perciò controllate se i vostri apparecchi supportano questo voltaggio in italia abbiamo la 220) Partenza da Roma con volo "british airway" biglietto comprato circa 2 mesi prima prezzo (800 euro ci sono molte offerte se prenotate prima) dopo lo scalo a Londra siamo arrivati a NARITA (areoporto di tokyo).*okkio l'areoporto non è vicinissimo alla città, perciò per arrivare a tokio dovete prendere un treno.

I TRENI in giappone: Arrivati all'areoporto avrete l'imbarazzo della scelta sul mezzo da prendere per arrivare in città.

Vi SCONSIGLIO i BUS (troppo traffico ci metterete una vita per arrivare... A meno che avete l'albergo tra la lista delle fermate cercate di evitare), i taxi (se siete milionari fatelo pure), i treni : ce ne sono di diverse tipologie.

Quale treno prendere? In giappone esistono più compagnie di trasporto (a differenza dell'italia dove ci sono solo le FS) e tutte queste compagnie si fanno concorrenza(la compagnia di bandiera è la JR) io vi consiglio la compagnia keisei line con poco più di 1000yen (7 euro) vi porta a tokio.

Questo è il link con le fermate: http://www.Keisei.Co.Jp/keisei/tetudou/keisei_us/html/o_express.Html il capolinea della keisei line è dentro l’aeroporto al binario vicino la JR.

(non fate il biglietto in biglietteria altrimenti se avete problemi di lingua vi rifilano qualche mega abbonamento) (per il biglietto : guardate il tabellone individuate la fermata dove volete scendere leggete il prezzo riportato sotto la località, mette i soldi nel distributore e premete il tasto che si illumina) una volta preso il treno abbiamo fatto cambio ad AOTO per proseguire per ASAKUSA [tempo: 73 minuti] (quartiere ottimo se vi va di vedere molto senza prendere troppi mezzi.

Quì abbiamo prenotato un albergo il prezzo e la qualità è imbattibile (forse perchè non pubblicizzato nei circuiti occidentali) vi giro il link contattateli via e-mail in inglese e fatevi fare un preventivo: http://www.Hoteltowa.Com/asakusa/english.Html le camera (matrimoniale)specificare sempre se volete non fumatori è piccolina ma c'è tutto quello che serve. La colazione è inclusa (non sottovalutate questo aspetto perchè fare una colazione all’occidentale (cappuccino e cornetto) vi può costare quanto un pranzo) il bagno in camera (attenzione che molti alberghi economici in japan hanno i bagni in comune) , e tutte le camere con aria condizionata (indispensabile se andate in estate), il frigo bar della camera è vuoto perché potete mettere voi le bevande che potete acquistare fuori o nei distributori automatici dell’albergo

  • 15313 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social