Corsica, tutta da scoprire

Corsica – 14/22 giugno Sistemazione: Porto Vecchio. Abbiamo prenotato un bilocale nel residence “Hotel Marine Village”: dire che l’appartamento è spartano è dir poco, ma è economico e in una posizione strategica, quindi per noi va bene. Inoltre, le zone ...

  • di silviasantini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Corsica – 14/22 giugno Sistemazione: Porto Vecchio. Abbiamo prenotato un bilocale nel residence “Hotel Marine Village”: dire che l’appartamento è spartano è dir poco, ma è economico e in una posizione strategica, quindi per noi va bene. Inoltre, le zone a comune (piscina e sala tv) sono molto graziose. Si trova nella parte nuova del paese, in fondo alla strada del porto: si raggiunge a piedi il lungo mare con gelaterie e bar, e camminando un po’ si arriva al paese vecchio, pieno di ristoranti e negozi, molto carino da visitare.

Spiagge: imperdibile la Palombaggia. Mare trasparente, chilometri di sabbia bianchissima, poco affollamento... probabilmente è la spiaggia più nota della zona, e a ragion veduta. Sembra il paradiso in terra. Santa Giulia purtroppo non ci ha entusiasmato, perché l’abbiamo trovata sporca di alghe e con il mare un po’ agitato, poi era veramente piena di gente. La mareggiata aveva bagnato la sabbia quasi fino in cima e quindi era pure un po’ scomoda per stare sdraiati. Peccato, perché sicuramente è molto bella anche quella. La Rondinara c’è piaciuta molto, si trova in un golfo racchiuso, quindi il mare è tranquillo e anche qui di un bellissimo colore, la spiaggia è gradevole. Abbiamo fatto un rapido salto anche a St. Cyprien (non ci è piaciuta molto, non ci siamo neanche fermati).

Paesi: da vedere assolutamente Bonifacio. Le sue bianche scogliere all’ora del tramonto sono bellissime, creano un contrasto con il blu del mare e i gabbiani in cielo molto emozionante. Anche il paese è carino da visitare, sia la zona del porto ricca di locali, che il centro con le viuzze strette e i negozi tipici. Porto Vecchio è più che altro da vivere la sera, ci sono molti ristoranti e certi scorci sono davvero graziosi. Corte (abbiamo soggiornato al residence fino al sabato, poi la notte del weekend abbiamo dormito a Corte per visitare anche quella, e ripreso il traghetto la domenica) è davvero insolita: si arrampica per la montagna con le sue stradine, con il fascino decadente delle facciate trivellate dai colpi di fucile delle battaglie. E’ infatti la città più rappresentativa dell’indipendenza corsa. Qui i cittadini parlano corso (un misto di sardo e genovese), e non francese come nel sud dell’isola, vi sono diverse scritte sui muri inneggianti l’indipendenza e il principale eroe è Paoli (un rivoluzionario del ‘700 che portò l’isola all’indipendenza, con Corte capitale, per un breve periodo). Bastia ci è piaciuta molto, anche qui le case sono “sgarrupate”, sembrano lasciate andare nel corso degli anni, ma creano un’atmosfera particolarissima. Escursioni: dal paese di Sarzana, si prende la strada che indica “Bavella” e ci si addentra nel parco regionale della Corsica. Ci siamo ritrovati a fare questa escursione quasi per caso, spinti dal maltempo che non invitava certo a stare in spiaggia, e ne siamo usciti a dir poco entusiasti. Dopo aver percorso una breve distanza (circa un quarto d’ora in macchina) si arriva ad un campeggio sulle rive di un fiume: lì è possibile fare un bagno totalmente immersi nella natura, circondati dalle montagne più verdi, in questo fiume trasparente, sotto le cascate... un sogno. Proseguendo, si sale per ripidi tornanti, che aprono all’improvviso su panorami mozzafiato: sembra di stare sulle Alpi, tutt’intorno foreste di conifere, monti aguzzi, vallate verdissime. Passato il Colle di Bavella, ci si trova all’inizio del percorso per arrivare alla Cascata di Piscia di Gallo. Con circa mezz’ora di camminata, si arriva alla cascata. Questa camminata e la vista che si apre sulle montagne sono una cosa veramente da togliere il fiato La Corsica offre al visitatore davvero tutto quello che ci si aspetta da una vacanza: mare da far invidia alle spiagge bianche caraibiche, montagne da scoprire e paesi interessanti da visitare. Spero con queste poche notizie di avervi fatto venir voglia di visitare questa bellissima isola, noi sicuramente ci torneremo perché c’è rimasta nel cuore.

  • 1177 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social