Sicilia occidentale

Mare, tradizioni e cultura tra Palermo, Scopello, Segesta, Selinunte e Trapani

Diario letto 31629 volte

  • di vacanzevacanze
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Ritirata la nostra Y10 (praticamente nuova) noleggiata da Europcar (si ritirano su appuntamento presso la stazione marittima). Dopo cena passeggiata sul lungomare con un’illuminazione molto romatica.

20 giugno

Visita alle saline di Paceco con guide WWF. Molto interessante e molti più uccelli del previsto (anche fenicotteri rosa). Più o meno tutte le saline sono strutturate in 5 tipi di vasca con profondità e concentrazioni diverse. Il diverso colore dipende dalle alghe e dalla concentrazione dei sali. I fenicotteri sono rosa perché mangiano i gamberetti che sono a loro volta rosa perché mangiano le alghe rosa. Qui fanno ancora la raccolta del sale, anche se meno di una volta. Il più pregiato e' il fior di sale e poi il sale integrale. Acquistato sale presso le saline di Nubia dove c'era anche una salinaio al lavoro (ci hanno rifilato il fior di sale grosso invece di quello fino, va beh, a casa l’ho tritato). Siamo andati a Mozia con il battello con percorso fiancheggiante le saline ricche di mulini a vento. Mozia e' un luogo di pace con l'uva coltivata raso terra (vino Grillo) nelle viti striscianti (forse per proteggere dal vento?). Ricco il museo con la bellissima statua del giovinetto di Mozia, bello davanti e... anche dietro. Museo e isola sono di proprietà privata degli eredi di Whinkeler che, in barba a Schlieman, ha perseverato negli scavi con risultati più che meritati. Stanchi morti arrivati a Selinunte percorrendo strade interne fiancheggiate per km e km da uliveti dotati di irrigazione ad albero.

21 giugno: Primo giorno d'estate

Visita al sito archeologico di Selinunte nella pace dell'orario di apertura. Peccato le impalcature solo parzialmente rimosse. Comunque bello e maestoso. Di ritorno con la macchina da una zona all'altra del sito (è strutturato in due zone collegate sia da un sentiero che da una strada) raccolta una coppia di attempati francesi che, molto contenti del passaggio, ci hanno chiesto se eravamo del ministero... In realtà tutti possono spostarsi in macchina, ma la cosa è poco pubblicizzata, probabilmente per favorire i trenini a pagamento (noi abbiamo avuto la soffiata dal padrone dell'hotel Il tempio di Hera). Consigliamo di non fare il trasferimento a piedi perchè il caldo si fa sentire... Dalla tarda mattinata spiaggia La Pineta nella riserva della foce del Belice. Mare e posizione splendidi, peccato l'acqua troppo fredda. Fatto lunga passeggiata con metodo Kneip... Pranzo stile Montalbano nel ristorantino sulla spiaggia.

22 giugno: Segesta

Splendida! Un sito che è stato scelto per la sua bellezza da tanti popoli e culture fino al medioevo. Oggi i resti del tempio incompiuto e dell'anfiteatro con poltrone vip emanano un'aura di storia che lascia il segno. Tra il parcheggio e l’area archeologica c’è un comodissimo servizio bus economicissimo. Arrivati a Scopello, rapida visita del paesino e quindi spaparanzati in spiaggia al Lido di Guidaloca. Cena al ristorante “La terrazza”: buona cucina e vista meravigliosa (prenotare tavolo con vista e andare prima del tramonto). Alloggiato al Baglio dello Zingaro.

23 giugno

Ore 8.45 partiti per la Riserva dello Zingaro, si parcheggia all’ingresso che è a pagamento. Seguito percorso costiero per raggiungere le calette per fare il bagno. Dopo un'ora di cammino fatto bagno solitario nella cala Beretta assieme ai pesci per niente spaventati dalla presenza umana. Dopo pochi minuti fatto secondo bagno in cala Disia. Partire al mattino presto, scarpe da trakking, portarsi l’acqua e non fare percorsi troppo lunghi.

Alla sera, dopo la cena a “La terrazza”, passati per la panetteria per un dolcetto con la ricotta e ricevuto in regalo un biscotto a testa che la fornaia aveva fatto per i nipoti (non si può sbagliare perchè c’è un’enorme insegna luminosa “pane cunzato”). Lavorano dalla mattina presto a sera tardi... anche se dicono che è solo per pochi mesi..

  • 31629 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social