A spasso per la Val d'Orcia

Siamo di nuovo noi: Claudio (29) e Martina (24). Abbiamo già publicato un viaggio su www.turistipercaso.it (A piedi come 1000 anni fa), il quale riguardava il viaggio dell'estate 2001. Quest'anno siamo andati a visitare la Val d'Orcia e dintorni. 9 ...

  • di Claudio Della bella 1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Siamo di nuovo noi: Claudio (29) e Martina (24). Abbiamo già publicato un viaggio su www.Turistipercaso.It (A piedi come 1000 anni fa), il quale riguardava il viaggio dell'estate 2001.

Quest'anno siamo andati a visitare la Val d'Orcia e dintorni. 9 agosto Partenza il 9 agosto ore 17.30 da Romagnano Sesia, arrivo a Montalcino alle ore 23.25. Pernottamento presso l'hotel "Il giardino" sito in P.Zza Cavour, 4, Tel: 0577/848257 Fax: 0577/848257. Prezzi: 53 euro camera matrimoniale con bagno.

Ottimo trattamento e ospitalità.

10 agosto Ore 10 partenza per la visita all'abbazia di S.Antimo, sita a 10 km circa da Montalcino. Al termine abbiamo poi visitato Castelnuovo dell'Abate, piccolo centro a 1 km dall'abbazia di S.Antimo. Purtroppo la chiesa del paese era chiusa, in quanto rimane aperta solo durante le funzioni religiose.

Dopo aver visitato il paese abbiamo deciso, dopo aver percorso sotto l'acqua una strada sterrata piuttosto lunga, di andare a visitare S.Angelo in colle, piccolo borgo medievale.

Terminata la visita abbiamo ripercorso la stessa strada sterrata per tornare dalle parti di S.Antimo. Questa volta però abbiamo proseguito per Castiglione d'Orcia. Nel paese, tutto in salita come tutti i centri della Val d'Orcia, si può visitare la suggestiva chiesa di Maria Maddalena e la chiesa dei santi Stefano e Degna. Al termine della visita in paese è possibile visitare al prezzo modico di 2 Euro la rocca di Tentennano. Noi ci siamo limitati nell'ammirarla esternamente.

Subito dopo eccoci in viaggio per Bagno Vignoni, luogo caratterizzato dalle acque sulfuree che scaturiscono dal terreno. All'interno del paese si può ammirare la vasca termale antica dove s'immersero Santa Caterina da Siena e Lorenzo de Medici.

La meta successiva è stata Montepulciano, città medievale molto rinomata. Montepulciano è bella da visitare nella sua interezza: non c'è niente di particolarmente bello da vedere, ma il suo fascino deriva proprio dall'insieme degli elementi che la costituiscono. Prima di tornare in hotel abbiamo visitato anche Montecchio, piccolo borgo medievale caratteristico.

Al termine della visita facciamo rotta verso Montalcino.

Cena presso la pizzeria Il Dado, Via Mazzini, Tel 0577/847070.

11 agosto Ore 10.15 partenza nuovamente per S.Antimo, per assistere alla Messa delle 11 in latino e arricchita dal canto Gregoriano. Durata della Messa: 1 ora e 20 minuti circa. Ad ogni modo ne vale la pena.

Dopo la Messa ci siamo diretti a Radicofani. Da visitare la chiesa di S.Agata e la chiesa parrocchiale di S.Pietro Apostolo.

A pochi metri dalla piazza principale svetta la statua di Ghino di Tacco. Anche a Radicofani, come a Castiglione d'Orcia, c'è da visitare una rocca. Anche in questo caso ci siamo limitati nell'ammirarla da fuori (prezzo al pubblico 3 Euro).

Abbiamo poi proseguito per Bagni San Filippo, località termale con annesso centro benessere. Ivi è possibile fare un pediluvio gratuitamente nelle acque correnti termali. Il pezzo forte del luogo è la località detta Pozzo Bianco, alla quale ci si arriva per uno scosceso percorso nel bosco. E' un posto veramente bello: c'è una montagna di roccia calcarea di tufo totalmente bianca che ricorda un po' un iceberg e un po' una caverna.

Sulla strada del ritorno abbiamo fatto tappa presso l'abbazia San Salvatore. Splendida la cripta longobardica del VIII secolo.

Abbiamo poi proseguito per l'abbazia di S.Anna in Caprena, località a 7 km da Pienza, ove si può ammirare un ciclo d'affreschi di Antonio Bazzi detto il Sodoma

  • 4521 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social