Budapest e Romania

Il 19 Agosto di buon mattino, erano le 5,30, siamo partiti da Milano alla volta di Budapest e dopo 4 giorni di intenso camminare per la capitale Ungherese ci siamo diretti verso il confine con la Romania. Il primo avvertimento ...

  • di Kube70
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Il 19 Agosto di buon mattino, erano le 5,30, siamo partiti da Milano alla volta di Budapest e dopo 4 giorni di intenso camminare per la capitale Ungherese ci siamo diretti verso il confine con la Romania. Il primo avvertimento del paese in cui stiamo entrando l'abbiamo alla frontiera, una lunga coda!!! Due controlli, il primo alla macchina, al secondo devo scendere e il poliziotto, in un ottimo italiano, mi chiede la destinazione, quanti giorni di permanenza e la motivazione del viaggio. Gli chiedo dei limiti di velocità e le condizioni delle strade fino a Brasov. Le risposte mi lasciano alquanto perplesso!! Il limite secondo lui è variabile fra i 100 ed i 120 Km e comunque mi consiglia di seguire il traffico..., la strada è buona mi dice, in 4 o 5 ore dovreste farcela!! Alla fine impiegheremo circa 7 ore arrivando a Brasov alle 23!! Mi ricorda di acquistare la “VIGNETTE”, il bollino autostradale.Non ci sono autostrade ma per non incorrere in problemi lo acquistiamo, 9 lei ossia 3€. Per fortuna è una splendida giornata e ci godiamo il panorama di una compagna sconfinata, attraversiamo dei paesini molto caratteristici e verso sera notiamo che tutti hanno l’abitudine di sedersi fuori dalla porta di casa e chiacchierare.

La prima città che incontriamo appena entrati in Romania è ARAD la attraversiamo fermandoci solo per un veloce spuntino, siamo molto tirati coi tempi, per proseguire verso SIBIU ed arrivare infine a BRASOV.

Alloggiamo in un albergo sulla piazza centrale, la mattina col sole è bellissima. La piazza e le strade sono tenute pulitissime almeno nelle zone centrali.

Le persone incontrate fino a questo momento sono state tutte gentili nel dare informazioni precise e corrette.

Confermiamo la stanza per due notti e ci dirigiamo verso il castello di BRAN, quello del CONTE DRACULA, le indicazioni stradali sono precise e puntuali.

Ai piedi della rocca c’è il paesino che è molto turistico, si è sviluppata una zona dedicata a mercatino di tutti i prodotti locali inerenti o meno al Conte Dracula.

Il castello in se non è grandissimo ma è evidente come abbia subito molteplici influenze e ristrutturazioni che ne hanno col tempo cambiato la fisionomia iniziale.

All’interno ci sono una miriade di stanze e stanzette con mobili tutti rigorosamente neri, alle pareti innumerevoli foto o meglio ritratti della regina Maria, prima e unica regina prima che la Romania cadesse nelle mani dei militanti nazionalisti. Del conte VLAD neanche l’ombra!!!!neanche un piccolo scricchiolio dei mobili...!!!! Lasciamo Bran per dirigerci verso SINAIA, l’hanno descritta come la “CORTINA” di Romania ed infatti i racconti vengono confermati dai fatti. Ci si presenta una cittadina di montagna molto bella e pulita ed altrettanto ospitale. Non manca proprio nulla, vediamo la cabinovia che nel periodo invernale trasporta gli sciatori sulle piste, si scia fino a 2500 metri e il comprensorio sciistico visto sulla carta sembra molto interessante!!! Peccato per la lontananza, MA MAI DIRE MAI!!!! Nelle vicinanze ci indicano come altro obiettivo il castello di “PELES” ( non so se l’ho scritto correttamente), decidiamo di andarci, lasciamo l’auto nel parcheggio e ci incamminiamo in salita verso il castello. La salita costeggia un corso d’acqua con delle cascatelle, il tutto all’interno di un bosco. Purtroppo arriviamo in ritardo e l’orario di visita è finito, dobbiamo accontentarci di vederlo dall’esterno e di fare un giro nel mercatino antistante all’ingresso.

Tornati a Brasov dopo una doccia rigenerante chiediamo di indicarci un locale con cucina tipica Rumena, anche in questo caso le indicazioni sono state perfette ed abbiamo cenato divinamente con un costo contenuto

  • 3273 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. dritangremi
    , 4/3/2011 23:13
    ho sentito parlare dei <a href="http://www.dentistiinalbania.com/1/dicono_di_noi_1529244.html">dentisti in romania</a>. Mi sapete indicare qualcuno?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social