Polonia

Partenza da Firenze dalla stazione dei bus alle ore 15.30, io unico italiano su un pulmann pieno di soli polacchi, mi sto ancora chiedendo perché ho preso il bus e non l'aereo ma avevo voglia di avventurarmi attraversando l'Europa...non vi ...

  • di Markyno
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Fino a 500 euro
 
Annunci Google

Partenza da Firenze dalla stazione dei bus alle ore 15.30, io unico italiano su un pulmann pieno di soli polacchi, mi sto ancora chiedendo perché ho preso il bus e non l'aereo ma avevo voglia di avventurarmi attraversando l'Europa...Non vi dico il tempo impiegato...25 ore!!!! Eh si, ho passato un giorno in bus dove nessuno mi capiva,sapevo solo dire DjenDobry (Buongiorno) e solo questo! Bé, avevo un incontro con il mio migliore amico polacco che abita a Poznan a nord della Polonia, arrivo il pomeriggio alle 16.00, ero distrutto, la il mio amico é venuto a prendermi e mi sono riposato a casa sua in aperta campagna polacca.

Che dire della Polonia, avevo già visitato Varsavia, Cracovia, Zakopane,Austwitchz ma come ci si sente in aperta campagna? Bé, é inutile dire che ogni casa aveva un'enorme crocifisso appeso sulle porta e una grande statua di Gesù in giardino, ogni campo di grano aveva pure lui un gigantesco crocifisso...Cominciavo a credere all'esistenza dei vampiri!!!! I polacchi, che gente semplice! Adesso riesco a vedere la differenza tra gli italiani e i polacchi, noi italiani sempre eccentrici, sempre alla moda, e chiassosi come se esistessimo solo noi, i polacchi sono molto tranquilli, fanno una vita tranquilla e hanno un gran senso della famiglia e del lavoro e del sacrificio che qua neanche i più giovani hanno! Poznan, la città dove ogni tanto andavo cominciava proprio a piacermi, gente giovane, tranquilla, sempre sorridente, gente di colore e per i polacchi una persona di colore é una novità, coppie gay per la mano, insomma non é poi tanto bigotta come società anche se qualche difettuccio c'é! Purtroppo ci sono ancora dei gruppi di teste rasate che girano per la città,e il lavaggio del cervello da parte della Chiesa cattolica si fa sentire anche sulla vita di tutti i giorni, insomma una Nazione in contrasto, in fase di cambiamento,ma con ancora grossi passi da fare.

Nel centro di Poznan si erge una piazza con un grande campanile dove a mezzogiorno due capre meccaniche si prendono a cornate, la piazza ricca di case coloratissime, é il luogo di incontro di tanti giovani e turisti,negozi antichi e ristoranti polacchi, e ogni tanto qualche carretto trainato dai cavalli.

Un mercatino prende vita accanto alla piazza, dove si puo' comprare di tutto!

Annunci Google
  • 664 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social