Di nuovo in Messico, 20 anni dopo

Chihuahua, Barranca del cobre, Baja California

  • di ebarra1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Dobbiamo gratitudine a “Valmat2” e soprattutto a “Tenikom” in quanto abbiamo rifatto il viaggio da loro ben illustrato su questo sito; essendo il nostro secondo viaggio in Messico volevamo esplorare un'altra zona di questo grande paese. Abbiamo preparato dollari USA, carta di credito, assicurazione (“Filo diretto”), Lonely come guida e … come cartina.

Note: Soldi: l’Euro è conosciuto, ma soprattutto nei paesi più piccoli preferiscono decisamente gli US dollar; a volte hanno fatto resistenza per cambiarne più di 300 in una volta, ma insistendo ci siamo riusciti; economicamente sono in crisi anche loro –ce lo hanno confermato tutti-; ma anche se più volte abbiamo avuto l’impressione di essere gli unici ospiti di un albergo, di rado è stato possibile trattare sul prezzo.

Ricordatevi il “trasformatore” per la spina elettrica (usano quelli a lamelle piatte); Abbiamo trovato pulizia e cortesia dappertutto, non abbiamo bevuto l’acqua del rubinetto, ma non ci siamo negati né ghiaccio né verdura fresca [problemi enterici ? 4 gg. su 20, con necessità di assumere farmaci solo in due giornate]. Non abbiamo rilevato alcun problema di sicurezza –ci siamo comunque tenuti ben lontani dalla frontiera con gli USA, dove i “problemi” dovrebbero essere più frequenti, spt. a causa di scontri… tra “narcos”-

Traffico e strade: di diverso da noi ci sono “topes” e “4 altos”; i “topes” sono i dossi rallentatori, frequenti, poco visibili e maledettamente alti; quando in un incrocio è indicato “4 altos”, la regola prevede –in presenza di altri veicoli nelle strade laterali, che tutti si fermino, per poi attraversare uno alla volta, alternando un veicolo direz. “nord-sud”, poi uno direz. “est-owest”, poi un’altro “nord-sud” e così via. Abbiamo incontrato parecchi posti di blocco ma ci hanno controllato solo superficialmente; non siamo stati nemmeno “derubati” dalla polizia urbana della Baja (come invece segnalato da altri turisti e confermato –a denti stretti- anche da fonti locali). In albergo ci avevano comunque suggerito di tenere a portata di mano 5 US dollar o 50 pesos da far “spontaneamente” scivolare -con discrezione- in mano al poliziotto in caso di necessità; non è stato necessario. Però la BENZINA costa 10 pesos al litro ( !! ) e la nostra patente italiana basta e avanza

Vocabolario: io parlo lo spagnolo, ma alcuni termini ho dovuto “decifrarli”: “ALAMBRE”: una specie di spezzatino “ALMEJAS” : sono molluschi (buoni); “CALLOS” sono molluschi (buoni), grossi come hamburger; CEVICHE: gamberi -crudi o cotti- o pesce,, serviti a quadratini, con pomodoro/cipolle; ”ENCHILADAS” sono una specie di “tacos”, immersi nel sugo; ”PASTOR”: una specie di Shish Kebab; “TORONJA” (bevanda, una specie di limonata); ”TOTOPOS”: pezzi di mais fritti, a forma triangolare (chiamati “TOSTADAS” se presentati rotondi)

Quanto alle marche di BIRRA, beh provatene diverse e scegliete secondo il vostro gusto.

Se volete altre info, scriveteci: ebarra1@libero.it oppure rosbri51@libero.it

Viaggio: Partenza da Torino, diretti con Air France via Parigi a C. del Messico; qui 3 ore di attesa in aeroporto, di cui approfittiamo per cambiare un po’ di soldi (circa 11 pesos per 1 US dollar], per comprare una “tarjeta” telefonica e per rassicurare l’albergo; poi volo fino a Chihuahua dove (è mezzanotte passata) ci viene a prendere come concordato il taxi per l’albergo [volo prenotato con agenzia, albergo via I-net]

Primo giorno a Chihuahua: giretto a piedi, poi tour organizzato per la città, museo di Pancho Villa ovviamente compreso, a bordo di un minibus (dall’aspetto di un tram); tramite la gentilissima impiegata dell’ufficio turistico, prenotiamo –per il giorno dopo- il bus per CREEL e l’albergo (scelto sulla Lonely)

  • 4173 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. isaia00
    , 6/9/2011 22:36
    La Hierbabuena è la comune menta :)
    Ciao!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social