Val d'Orcia

Pasqua 2007 - Toscana, val d'Orcia. La Pasqua si avvicina e quest'anno il meteo è molto favorevole cosi per evadere un po' cosa c'e' di meglio di qualche giorno in Toscana? La zona prescelta è la Val d'Orcia, a noi ...

  • di cantasv
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Pasqua 2007 - Toscana, val d'Orcia.

La Pasqua si avvicina e quest'anno il meteo è molto favorevole cosi per evadere un po' cosa c'e' di meglio di qualche giorno in Toscana? La zona prescelta è la Val d'Orcia, a noi molto vicina e raggiungibile senza pericolo di code autostradali.

Dopo qualche ricerca e richiesta in internet troviamo un agriturismo con disponibilità che pare offrire un buon rapporto prezzo/qualità a Montepulciano. 1o Giorno Arrivati sul posto abbiamo la conferma e il piacere di trovarci in un posto al di sopra della aspettative.

Il sig. Maccari dell'Agriturismo il Sasso ci accoglie cordialmente, ci mostra la struttura e il nostro appartamento, veramente bello, spazioso e pulito. L'Agriturismo si trova a 2km da Montepulciano, in piena campagna tra gli ulivi, ottima posizione.

Nel pomeriggio saliamo a Montepulciano dove è piacevole passeggiare e visitare le splendide cantine del famoso Vino Nobile. Tra un assaggio e l'altro il tempo vola e ci si trova a pensare alla cena.

In paese ci sono tante osterie, tipicamente piccole per cui spesso sono già totalmente prenotate.

Pareri locali e letture in Internet consigliano l'Acquacheta, putroppo era totalmente prenotata per cui abbiamo ripiegato su altri locali con meno fortuna.

2o Giorno Partiamo la mattina e raggiungiamo in circa 15-20 minuti Pienza, godendoci strada e paesaggio.

Il paese è veramente piccolino,appena trovato parcheggio nei dintorni entriamo attraverso la porta principale. Il cuore del paese è la piazza davanti al palazzo Piccolomini (visitabile). Da qui poi si raggiunge la passeggiata panomarica sulle mura in cui sostare per ammirare il paesaggio.

Su consiglio di amici, a pranzo siamo andati all'osteria Sette di Vino. Non si prenota e apre alle 12, già qualche minuto prima ci siamo seduti nei tavoli esterni altrimenti avremmo rischiato di non trovare posto. L'osteria si distingue per crostini,bruschette, piccoli piatti in generale a prezzi decenti. Nel pomeriggio ci spostiamo a San Quirico d'Orcia. Il paese è molto meno frequentato dal turismo di Montepulciano e Pienza ma merita una visita. Da qui il procediamo a metà pomeriggio per Montalcino. C'e' molto fermento ma riusciamo a inoltrarci nel paese e a trovare parcheggio proprio in pieno centro.

Montalcino offre molto dall'imponente rocca alle cantine, i palazzi, le Chiese e molti scorci sulla collina circostante.

Iniziamo a essere un po' stanchi ma cerchiamo comunque di visitare buona parte del paese (piu grande dei precedenti).

Alla fine l'immancabile souvenir, un bottiglia di pregiato (e caro) Brunello. Abbiamo scelto una "Togata" del 2000. Da aprire ovviamente per una valida occasione.

3o Giorno La prima meta è Monticchiello, piccolo paesino posto nel vertice basso di un immaginario triangolo tra Pienza,Montepulciano e Monticchiello.

Il paese è veramente una piccola 'perla' dove il tempo si è fermato, costantemente minacciato dalle costruzioni moderne dei dintori.

Dopo la visita ci fermiamo per un aperitivo sul terrazzo della locanda sulla porta del paese.

Dopo Monticchiello ci dirigiamo verso il Monte Amiata. La particolarità di questo percorso è la variazione di clima e vegetazione. Partiamo dai verdi e primaverili prati della Val d'Orcia e ci troviamo dopo alcuni minuti a 1700mt con la neve ! Ci fermiamo per il pranzo in uno dei ristoranti-alberghi che si trovano in vetta, l'ultimo parcheggio è a pochi centinaia di metri dalla famosa Croce dell'Amiata. I porcini erano ottimi (e cari) e la fiorentina un po' deludente

  • 2737 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social