Borghetto e Castellano Lagusello perle dei colli

Poche decine di case, un ponte meraviglioso sotto al quale scorre placido il fiume Mincio, negozietti accoglienti, una chiesetta ben restaurata, due mulini ancora funzionante e panorami mozzafiato da fotografare, principalmente da ammirare. Stiamo parlando di Borghetto, deliziosa frazione del ...

  • di maucav
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Poche decine di case, un ponte meraviglioso sotto al quale scorre placido il fiume Mincio, negozietti accoglienti, una chiesetta ben restaurata, due mulini ancora funzionante e panorami mozzafiato da fotografare, principalmente da ammirare.

Stiamo parlando di Borghetto, deliziosa frazione del Comune di Valeggio sul Mincio, un paesino da favola, piccola perla delle Colline Moreniche del Garda, un territorio a sud del più grande lago d’Italia caratterizzato da splendide bellezze naturalistiche e architettoniche incastonate fra bellissime città quali Mantova, Brescia e Verona.

Borghetto è una di queste tante perle, la più piccola ma, forse, una delle più preziose e belle, tanto da essere giustamente inserito, proprio per la sua straordinaria bellezza, nel club dei borghi più belli d’Italia. Ad affascinare il turista che visita questa minuscola località sono moltissime attrazioni. Camminando per le vie del paese lo sguardo viene rapito innanzitutto dal Ponte Visconteo, una straordinaria diga, 650 metri di lunghezza per 25 di larghezza, realizzata per volontà di Gian Galeazzo Visconti, padre padrone del Ducato di Milano, che viene comunemente chiamato Ponte lungo. Proseguendo la lenta e piacevole camminata non possono passare inosservati il Castello Scaligero, che si erge maestoso dominando l’intera area e la piccola chiesa di San Marco Evangelista, sorta su una precedente pieve romanica del XI secolo, che unitamente a tutto il resto impreziosisce il panorama di questo delizioso paesino.

Ma ciò che forse più colpisce il turista è l’armonia di tutto l’ambiente che si scopre lentamente, animato da colori, profumi, vedute che spesso dimentichiamo.

Forse il periodo migliore per visitare questa deliziosa località e tutta l’area delle Colline Moreniche del Garda è proprio l’autunno, stagione che regala colori fantastici e calde atmosfere. A pochi chilometri da Borghetto si trova un'altra meraviglia di questa incantevole zona, Castellano Lagusello, un piccolo paese adagiato su un minuscolo lago a forma di cuore. Il piccolo comune è un borgo medievale perfettamente conservato sorto nel corso dell’XI secolo e cinto da alte e possente mura che stringono in un possente ma al tempo stesso delicato abbraccio il minuscolo paese di Castellano Lagusello.

Anche in questo caso non mancano straordinarie sorprese come la chiesa barocca di San Nicola, che custodisce una statua ligna del ‘400 della Madonna, l’alta torre che sovrasta la porta settentrionale con tanto di ponte levatoio attraverso la quale si accede al paese ed, infine, la deliziosa piazzetta a ridosso del lago su cui si affaccia Villa Arrighi, costruzione ottocentesca che cela al suo interno una piccola chiesa del ‘700.

Borghetto come Castellano Lagusello ma anche le altre perle delle Colline Moreniche del Garda sono facilmente raggiungibili grazie alle vicine uscite autostradali dell’A4 che permettono in pochi minuti e percorrendo pochi chilometri di raggiungere queste preziose perle, immergendosi in un ambiente assolutamente meraviglioso, dove, oltretutto si possono assaporare, per il piacere della gola, straordinari piatti e sorseggiare ottimi vini della buonissima cucina mantovana.

  • 1032 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social