Un'isola verde trapuntata di pecorelle

Era maggio quando Cristina mi dice : “ Che ne dite di un viaggetto in Irlanda !!??” …. “ e perché no!!” fu la risposta. Ed eccoci qua al 24/08/2007 con le valigie pronte!! Io, mio marito Fabry ed Elisa ...

  • di giuly66
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Era maggio quando Cristina mi dice : “ Che ne dite di un viaggetto in Irlanda !!??” …. “ e perché no!!” fu la risposta.

Ed eccoci qua al 24/08/2007 con le valigie pronte!!

Io, mio marito Fabry ed Elisa (8 anni) con Cristina, Michele e le loro piccole Martina (6 anni) e Camilla (8 anni).

Siamo all’aeroporto di Bergano in perfetto orario ma la partenza con Ryanair è posticipata di 2 ore. Arriviamo finalmente a Dublino il 25/08/2007 alle 2,00 di notte dove troviamo il nostro mezzo di trasporto che ci aspetta: un Transporter VW …. Che “dramma” per Fabry che deve guidare a sinistra!!!! (L’auto l’abbiamo noleggiata dall’Italia con Autoeurope con un notevole risparmio – 730 Euro per un pulmino da 9 posti per 11 giorni).

Raggiungiamo l’Hotel “Travelodge Dublin Airport” prenotato da Torino.

Nel nostro giro dell’Irlanda abbiamo percorso circa 2.600 chilometri

25/08 - Km 190 ca – (Dublino – Kilkenny)

Partenza alle 10,30 circa per Glendalough splendido sito monastico…. Facciamo pranzo al sacco nel prati intorno al Visitor Center.

Tappa per 3 foto a Baltinglass che incontriamo sulla strada e … via per Kilkenny ma… arriviamo un po’ tardi per la visita al castello ma una passeggiata nei giardini è d’obbligo.

Cena da “Bollards Pub” e pernottamento al “Liechfield House”…. E finisce la 1.a giornata senza aver visto la pioggia.

26/08 - Km 295 ca – (Kilkenny – Kinsale)

Dopo il nostro 1° “Irish Breakfast” ci dirigiamo a Rock of Cashel che… scorgiamo già da lontano: un luogo spettacolare.

Per nostra fortuna oggi non si paga il biglietto d’ingresso (essendo l’ Heritage Week).

Nel pomeriggio ci avviamo verso Cork che… decidiamo di non visitare per arrivare in tempo al Blarney Castle…. Anche qui non paghiamo e .. Non baciamo la famosa roccia perché siamo già abbastanza eloquenti (…chissà quante milioni di bocche l’hanno baciata!!!)

Il serata raggiungiamo Kinsale per cenare al “White House” Pub e dormire al “Kilcaw House” B&B con camerette deliziose.

27/08 - Km 333 ca - (Ring of Kerry – Killarney)

Ci svegliamo con il sole splendente e dopo un’abbondante colazione ci dirigiamo verso il Ring of Kerry… fino a pochi chilometri dopo Sneem, il paesaggio non è entusiasmante ma poi… il resto dell’anello ci sfodera scorci naturali via via sempre più belli, a Portmagee attraversiamo il ponte che ci porta su Valentia Island e da Glenbeing rientrano nell’entroterra.

A questo punto ci avviamo a Killarney per cenare da “Salvadors” e dormire al B&B “Tower House” – struttura praticamente nuova accudita da una ragazza… ci è mancato un po’ il calore della classica famiglia irlandese.

28/08 - Km 128 ca - (Killarney – Dingle)

Visita di buonora a Muckross Park con un’occhiata rapida all’Abbey e all’esterno dell’House.

Due passi nel National Killerney Park alle Torc Waterfall che definirle cascate è già un complimento.

Il Dingle ci aspetta invece con delle vedute mozzafiato. Facciamo tappa sulla splendida spiaggia di Inch per un pic-nic e a Slea Head per una passeggiata verso l’estremo occidente dell’Europa sulle scogliere a picco da dove si vedono le Basket Island.

Trascorriamo la serata nella cittadina di Dingle dove ceniamo da “Dannos” e dormiamo nel B&B “Clonmara” con un praticello verdissimo sulla baia.

29/08 - Km 262 ca – (Dingle – Doolin)

Anticipiamo la colazione rispetto alle altre mattine perchè presumiamo sarà una giornata intensa. Partiamo da Dingle “arrancando” sul “Connor Pass” (a detta delle guide è il valico più alto dell’Irlanda) dove ci addentriamo nelle nuvole e… all’uscita da esse ci aspetta una vallata con tanti laghetti

  • 406 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico