Irlanda fly & drive

Tour sull’isola di smeraldo
Scritto da: sara-delvai
irlanda fly & drive
Partenza il: 27/04/2013
Ritorno il: 05/05/2013
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

DIARIO DI VIAGGIO

Autore: Aras Anno di svolgimento del viaggio: 2013 Periodo e Durata del viaggio: 27/4-5/5/2013 Spesa: € 1400,00 Partecipanti Sara (Trentino) e Luca (Toscana) ma uniti nel cuore. Costo del volo: € 178 a persona con baglio a mano e bagaglio in stiva Auto a noleggio: Enterprise € 265 Età dei viaggiatori: 29 e 43

Itinerario:

Sabato: Dublino Domenica: Dublino Lunedi: Trim – Clonmacnoise-Ballywaughan Martedi: Doolin – InnisOir – Ennis Mercoledi: Askeaton – Glin – Tralee – Killarney Giovedi: Cahir – Cashel – Waterford Venerdi: Kilkenny – Kildare – Trim Sabato: Hill of Tara – Mellifont Abbey – Battaglia Boyle Oldbridge – Newgrange – Dublino Domenica: Dublino e ritorno

SABATO 27 APRILE

Arrivo a Dublino alle 14.30, abbiamo preso un bus autostradale che in 20 minuti ci ha portati praticamente davanti all’hotel, facendo solo una fermata, costo € 5 Dublincoach (fermata RedCow). Abbiamo raggiunto facilmente l’hotel, appoggiato i bagagli e volati sulla Luas per andare in centro! Siamo rimasti in centro fino a sera. Passando 2000 volte per Temple Bar al Oliver St. John Gogarty’s… fantastico!.. Lì ci siamo fatti la prima Guinness! Ci siamo fermati nel negozio Carrlos, che vende souvenirs… millemila suovenir – 1° notte: Hotel Ibis Dublin € 42 a persona inclusa colazione. L’hotel si trova a 300 mt dalla fermata Red Cow della Luas, molto comodo, pulito, ottima la colazione.

DOMENICA 28 APRILE

Colazione, e partenza per il centro, sempre con la Luas, fermata Smithfield per lasciare le valige nel deposito bagagli dell’ostello Generator, dove avremmo passato la notte. A piedi ci siamo incamminati per il centro e poi visita alla Guinness Store Hause (avevo comprato i biglietti scontati su internet…quindi abbiamo evitato anche la fila!) Ulteriore giro in città fino alle 21..piedi distrutti…ma soddisfatti!

2° notte: Generator Hostel € 22 a persona senza colazione. L’ostello si trova in centro a Dublino, fermata Smithfield della Luas, 20 mt e trovate l’entrata. Comodissimo, molto bello all’interno. Moderno. Consiglio vivamente. Anche per passare la serata, dato che c’è un pub interno.

LUNEDI 29 APRILE

Partiti con un bus per l’aeroporto per andare a ritirare la macchina presa a noleggio (Enterprise). Gentilissimi al banco dell’Enterprice, purtroppo quando sono arrivata io nessuno spiaccicava una parola di italiano… e se devo dire la verità è stato il momento più “complicato” in quanto a comprensione dell’inglese… termini un po complicati ma con calma… CI SE LA FA! Fatto il contratto (totale € 265, incluse tutte le assicurazioni possibili, per 6 giorni, macchina con pieno alla partenza e vuota al ritorno) ci hanno portati con un bus navetta al parcheggio dove avremmo ritirato l’auto (2 km dall’aeroporto). Tutto perfetto… si parte!

Prima tappa: Trim, visita del castello, abbiamo pranzato comprando un bel paninazzo imbottito al Despar, ottimo! Ripartenza per Clonmacnoise, dove abbiamo visto un castello diroccato e un antico cimitero, con alcune chiese e una delle torri/rifugio più alte … meraviglia. Poi alla volta di Ballyvaughan per la notte, posto quasi surreale! Abbiamo cenato al Logues Lodge, sulla strada principale, con fish and chips ottimo e Cesar salat, ottima!

3° notte: Consiglio vivamente la Guesthause Cappabhaile, € 34 a persona…ma signori….che colazione!! Scegli da una lista la sera prima e poi…….la mattina dopo….mangi divinamente fino a scoppiare! Inutile dire che appena tornerò in Irlanda, tornerò anche la!

MARTEDI 30 APRILE

Dopo la fantastica colazione partenza per Doolin… per le isole Aran. Dopo 1 oretta arriviamo, facciamo i biglietti e ci dirigiamo subito al piccolo porto…dove vediamo anche un delfino! Partiamo e in 40 minuti arriviamo su Innis Oir, l’isola più vicina perchè ormai erano le 12.45 ed era tardi per le altre… Visita a piedi dell’isola…stupenda, ti lascia un senso di pace infinita. Un sogno. Ci tornerò. Alle 15.30 presunta partenza per il ritorno, ultima partenza…se non che aspettavamo il battellino in 60…e c’era posto per 10! Poco male…abbiamo atteso che mettessero in moto un nuovo battello. Arrivati sulla terra ferma ci siamo recati ad Ennis, passando per le scogliere di Moher. Abbiamo cercato posto in ostello ma non ce n’era…Quindi siamo andati alla ricerca di altro posto….

4° notte: Banner Lodge – Ennis, € 20 a persona inclusa la colazione. Diciamo che la struttura è un po’ vecchia, ma non gli manca proprio niente. Il signore che ci ha accolto molto disponibile e simpatico ha esordito chiedendoci di Beppe Grillo. Abbiamo dormito molto bene e la colazione è stata appropriata, dolce e salato. OTTIMO soprattutto il rapporto qualità prezzo.

MERCOLEDI 1 MAGGIO

Partenza per Killarney passando per Askeaton, Glin e Tralee. Killarney, ridente cittadina! Visita della cittadina a piedi. Cena al The Danny Mann Inn proprio di fronte all’ostello. Cenato con 4 guinness, fish and chips e cottage pie tutto ottimo e musica dal vivo. Alla modica cifra di € 46! cosi abbiamo passato anche una serata tipica al pub!

5°notte: Abbiamo soggiornato al Neptune hostel, camera con doccia e lavandino, senza wc, che era nella porta accanto. € 17 a testa con colazione autogestita in ostello.

GIOVEDì 2 MAGGIO

Partenza per Cahir, visita del castello medievale, poi Cashel e visita di Rock of Cashel e dell’abbazia di ashel. Unico. Immenso. Ti fa sentire uno zero. Tutto così maestoso. Stupendo. Tornerò. Ci dirigiamo a Waterford per la notte. Troviamo subito un ottimo posto Portree guesthause. Lasciamo i bagagli e affamati ci dirigiamo in centro a piedi…troviamo l’Emiliano…ottimo ristorante italiano…al quale non riusciamo a resistere! Tutto ottimo!

6° notte: Portree Guesthause € 35 senza colazione, ma davvero valeva la pena. Con posteggio privato. Ottima e pulitissima la camera.

VENERDì 3 MAGGIO

Giretto a piedi in città poi partenza per Kilkenny. Visita della città e del parco del castello. Poi Kildare e ritorno a Trim.

7° notte: Bridge Hostel € 25 a persona, abbiamo fatto la spesa e ci siamo fatti da mangiare li. E’ molto carino l’ambiente. Noi avevamo la camera River …che non lo è solo di nome….è proprio SUL FIUME! In serata giretto in città.



    Commenti

    Lascia un commento

    Cashel: leggi gli altri diari di viaggio