Frankfurt, Heidelberg, Rothenburg ob der Tauber

Siamo un gruppo di amici, e, una sera, durante una delle solite cene domenicali, tra una chiacchiera e l'altra abbiamo deciso di provare una vacanza "super low-cost" con il budget di 180 in totale. Alcuni hanno riso inizialmente, ma poi, ...

  • di Caterina Morina 1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Siamo un gruppo di amici, e, una sera, durante una delle solite cene domenicali, tra una chiacchiera e l'altra abbiamo deciso di provare una vacanza "super low-cost" con il budget di 180 in totale. Alcuni hanno riso inizialmente, ma poi, strano ma vero siamo riuscite a tenere fede al progetto originale.

Il volo della Ryanair per Frankfurt Hahn se prenotato in anticipo può costare anche 40 euro tasse comprese (ottimo, no?) e con soli 5 euro la navetta Terravision ti porta al centro della città, ben 2 ore di viaggio e nel prezzo c'è compreso pure il ritorno.

L'hotel si può prenotare da internet, e se ci si accontenta di una pensione (di solito molto pulite in Germania) con bagno, si possono spendere dai 18-20 euro a testa in camera da quattro. A Francoforte, a parte la casa di Goethe, non c'è molto da visitare, ma è comunque bello passeggiare per le strade ultra moderne con i grattacieli per poi trovarsi improvvisamente nel Romer, una piazza antica con casette a graticcio, molto suggestiva se la contrappone a tutto il resto. Per divertirsi e mangiare bene si deve passare una serata al quartiere di Sachsenhausen dalla parte opposta del Meno, piuttosto animato nonostante fosse Gennaio!!! Heidelberg dista solo un'ora di treno (con i biglietti speciali per il fine settimana ci sono sconti incredibili!! chiedere alla biglietteria dell'offerta Schones Wochenende) . Nella città, c'è un bellissimo corso denso di negozi e dal ponte antico si può vedere la suggestiva rocca e gli edifici del centro storico. Senza dubbio però la meta più sorprendente e romantica è Rothenburg ob der Tauber, che dista circa 3 ore di treno (molto efficente e mai in ritardo) e anche se si deve cambiare 3 volte (a Wurzburg e a Steinach) non è poi così spiacevole e faticoso.

Insomma, siamo riusciti a fare una vacanza breve divertente e notevolmente economica per interrompere la monotonia dell'inverno mentre si aspettano le vere vacanze estive.

  • 3029 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social